viaggio in ciad

20 giorni / 17 notti

Partenza esclusiva Go Afrique: Il meglio del Ciad / 10 Novembre

da € 6.100 Voli inclusi

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goafrique.it?p=48742
per informazioni: Go Afrique S.r.l.
via Canale, 16 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Viaggio in Ciad

Il meglio del Ciad

Viaggio in Ciad, cuore e crocevia del Sahara, destinazione prediletta dai viaggiatori alla ricerca di avventura.

Il Paese ospita sedimentazioni rocciose molto alte e suggestive: vette che superano i 3000 metri di altitudine, massicci vulcanici attivi, canyon frastagliati, guglie e pinnacoli di arenaria che si innalzano dalle sabbie dorate del deserto con oasi paradisiache e palmeti millenari.

Qui, per anni, il vento ha scolpito sabbie e rocce, creando labirinti e laghi di acque cristalline, vicino ai quali si sono stabilite tribù di pastori nomadi.

L’Ennedi presenta spettacolari altopiani di arenaria modellati in archi, piloni e pareti di roccia, con pitture e incisioni rupestri, a testimonianza del tempo in cui il deserto del Sahara era una sconfinata pianura, abitata e fertile.

Il Ciad è un Paese molto ricco dal punto di vista culturale, qui passano diverse rotte commerciali e vie carovaniere percorse ancora oggi da popolazioni nomadi.

Il territorio è morfologicamente diverso, tra i più affascinanti e complessi del continente. Il Paese presenta anche la più ampia varietà etnografica d’Africa, con più di 150 lingue e dialetti parlati.

Le esperienze imperdibili del viaggio in Ciad:

  • Ennedi, con i suoi massicci rocciosi e le sue pitture rupestri.
  • Laghi Ounianga, Patrimonio dell’UNESCO, colorati e con diverse sfumature in base alla concentrazione salina.
  • Deserto del Sahara, crocevia di rotte commerciali e vie carovaniere, con oasi, palmeti e saline.
  • Guelta di Archei, con gole e falesie erose dal tempo e rappresentanti forme surreali.

Parti con Go Afrique per un viaggio nell’incanto del Ciad. Immergiti tra i canyon e i paesaggio rocciosi del Continente Africano!

 

Partenza esclusiva Go Afrique, con accompagnatore dall’Italia

Tour di gruppo, guida parlante inglese/francese

Minimo 10 partecipanti

1° giorno

10 novembre, lunedì Italia – N'Djamena (-/-/-)

Partenza da Milano Malpensa per N’Djamena con voli di linea Ethiopian Airlines via Addis Abeba. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno

11 novembre, lunedì N'Djamena (-/-/-)

Arrivo all’aeroporto di N’Djamena, disbrigo delle formalità doganali e ritiro del bagaglio. Incontro con la guida locale e trasferimento verso l’hotel. Sistemazione, cena libera e pernottamento.

N’Djamena è la capitale del Ciad ed è una città affascinante ricca di luoghi di interesse. Una delle principali attrazioni è il mercato di sabbia, dove si possono acquistare prodotti tradizionali locali come tessuti, gioielli e souvenir. La Grande Moschea è un’enorme struttura ispirata all’architettura sudanese e uno dei principali centri religiosi della città, la quale offre una vista panoramica sul fiume Chari. Nei suoi ristoranti tradizionali è possibile assaggiare la deliziosa cucina locale: i piatti a base di carne di capra, pesce fresco e salsa di arachidi sono tra i più consumati. La sua cultura, la sua storia e la sua bellezza sono uniche e permettono ai visitatori di vivere esperienze indimenticabili.

3° giorno

12 novembre, martedì N'Djamena – Massaguet – Cheddra (B/L/D)

Prima colazione e partenza lungo una strada asfaltata fino a Massaguet, dove inizia la pista verso Moussouro.
Arrivo e sistemazione in tenda intorno al villaggio di Cheddra. Cena e pernottamento.

4° giorno

13 novembre, mercoledì Cheddra – Bathandjenna (B/L/D)

Prima colazione e partenza per Moussouro, una piccola città sulla strada, per una pausa di rifornimento (carburante e cibo) attraverso un paesaggio con piccole colline, alberi e sabbia. Da Moussoro inizia infatti il predeserto e sarà possibile avvistare carovane di dromedari con bardature multicolori di nomadi arabi, mandrie di dromedari e ovini che si abbeverano nei pozzi.
Arrivo a Bathandjenna e sistemazione per la notte in tenda. Cena e pernottamento.

5° giorno

14 novembre, giovedì Bathandjenna – Kalait (B/L/D)

Prima colazione e partenza per un percorso pianeggiante e a volte sabbioso. Lungo questo percorso, segnato dai pozzi di Bathandjenna, è possibile vedere molte gazzelle che vengono ad abbeverarsi. Sistemazione in tenda. Cena e pernottamento.

6° giorno

15 novembre, venerdì Kalait – Bichigara (B/L/D)

Prima colazione e giornata dedicata alla visita della cittadina di Kalait, dove si tiene il più grande mercato della regione. Visita del sito e partenza verso nord per Bichigara. Sistemazione in tenda. Cena e pernottamento.

7° giorno

16 novembre, sabato Bichigara – Ounianga Kebir (B/L/D)

Prima colazione e visita delle pitture rupestri di questo massiccio. Proseguimento per la pista rocciosa di Bir Kora attraverso un percorso che diventa pianeggiante e sabbioso fino ad arrivare a Ounianga Kebir, il più grande dei laghi Ounianga. Sistemazione in tenda. Cena e pernottamento.

I laghi Ounianga hanno colori brillanti e si stagliano dal bianco accecante della sabbia. Si tratta di 18 laghi di acqua fossile di tutte le dimensioni e tutti i colori e si trovano nel cuore di una delle regioni più desolate e aride dell’intero deserto. I laghi Ounianga Kebir e Ounianga Serir hanno sfumature blu cobalto, verde acido, azzurro cristallino, gialle, bianche e rosa e potrebbero apparire come un miraggio colorato, rafforzato dal verde delle palme che circondano i laghi e dal bianco delle saline in prossimità, ancora oggi attive e grazie alle quali gli abitanti che vivono nella zona riescono a sopravvivere. La zona ad alta concentrazione salina influisce infatti anche sulla variazione cromatica dell’acqua. I laghi sono estremamente salati data la copiosa evaporazione dell’acqua e quasi totale assenza di piogge, ma rimangono stabili in profondità e dimensione grazie alla falda sotterranea. Quei pochi laghi che mantengono l’acqua dolce sono ancora più miracolosi: questo è dovuto al fatto che le piante acquatiche ne impediscono l’evaporazione e preservano un microclima che accoglie una flora e una fauna ittica. Questi laghi rappresentano un museo e laboratorio per gli esperti in biologia e un paradiso per i comuni mortali che possono rinfrescarsi nelle loro acque e scaldarsi subito dopo sotto i raggi del sole, all’ombra dei palmeti.

8° giorno

17 novembre, domenica Ounianga Kebir – Ounianga Serir (B/L/D)

Prima colazione e visita di Ounianga Kebir, del lago Katam e di Ounianga Serir con il suo bellissimo lago. Sistemazione in tenda. Cena e pernottamento.

9° giorno

18 novembre, lunedì Ounianga Serir – Mourdi – Demi – Fada (B/L/D)

Prima colazione e partenza percorrendo l'antica pista utilizzata dalle carovane del sale. Dopo la depressione di Mourdi, la pista si inerpica sulle montagne per raggiungere l'oasi di Fada, capitale della regione e porta d'accesso al massiccio dell'Ennedi. Sistemazione in tenda. Cena e pernottamento.

La depressione di Mourdi è un’immensa lingua di sabbia che divide l’Ennedi dai rilievi degli Erdi ed è ricca di reperti neolitici raffinati a testimonianza degli insediamenti continuativi e numerosi nella zona.
Demi si trova ai piedi di una montagna e sul bordo di una salina, in cui uomini e donne scavano il terreno rosso per recuperare il sale. Ancora oggi, periodicamente carovane di dromedari trasportano il sale attraverso il deserto per raggiungere i vari villaggi dell’Ennedi, dove sarà poi barattato con miglio, sorgo, ecc.
L’Ennedi è un massiccio di arenaria imponente e variegato dal punto di vista morfologico che dà il nome all’intera regione. Qua si è conservato un microclima che permette di capire come il Sahara originariamente fosse una vastissima distesa fertile, con terre verdi ricche di abitanti. La regione è stata inserita nella lista del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO per il suo valore ambientale e culturale. Nelle sue grotte e nelle sue pareti si sono conservate infatti uno degli inventari di arte parietale più copiosi e importanti di tutto il deserto. I graffiti rappresentano animali selvatici incisi più di 7.000 anni fa in ocra e caolino, cavalli e dromedari al galoppo che sembrano volare o fluttuare e mandrie di buoi pezzati e figure umane danzanti, dalle quali si dice che Matisse abbia tratto ispirazione.

10° giorno

19 novembre, martedì Fada – Teguedeï – Fada (B/L/D)

Prima colazione e visita delle saline di Taguedei (lago) e delle saline di Demi attraversando diverse fasce dunali. Rientro a Fada. Cena e pernottamento in tenda.

Il lago Taguedei è immerso in un rigoglioso palmeto stagionalmente abitato per la raccolta del sale e sulle cui rive è possibile vedere pile di sale messo a seccare.
Fada è il capoluogo della regione e un antico forte coloniale francese, rimasto ancora oggi il principale centro amministrativo, surclassata da Kalait solo come polo commerciale. Questo villaggio di case in banco, argilla con leganti vegetali battuta ed essiccata, circonda il forte e crea un’oasi verdeggiante di palme da dattero. Nel forte si trova una nutrita guarnigione militare e sentinelle armate sorvegliano la piazza. L’oasi è di rara bellezza e il tempo sembra essersi fermato. Occupata per sette anni dall’esercito libico, la Francia la aiutò poi a cacciare gli invasori, che abbandonarono attrezzature militari di circa un miliardo di dollari. Ci si imbatte facilmente infatti in lamiere contorte e carbonizzate di carri armati e veicoli lanciamissili e sparse nel deserto si trovano granate di artiglieria, elmetti di soldati, tettucci di auto e camion.

11° giorno

20 novembre, mercoledì Fada – Abeché – Bachikélé – Archeï (B/L/D)

Prima colazione e visita delle formazioni arene di Abeché e arrivo al villaggio di Archeï. Sistemazione in tenda. Cena e pernottamento.

12° giorno

21 novembre, giovedì Archeï – Terkei – Manda Gueli (B/L/D)

Prima colazione ed escursione al guelta di Archeï per cercare di vedere i coccodrilli. Nel pomeriggio, visita alle pitture rupestri di Terkei e Manda Gueli. Sistemazione in tenda. Cena e pernottamento.

Il Guelta di Archei presenta dedali di stratificazioni geologiche, gole e falesie erose dal tempo in forme surreali, cattedrali naturali, pinnacoli, guelta miracolosi e paradisiaci oued. Qua si trovano percorsi avventurosi che si sviluppano tra dune da sormontare, gole da arginare e canyon da esplorare. I suoi gioielli più preziosi sono senza dubbio le straordinarie testimonianze rupestri di civiltà milionarie. Uno spettacolo incredibile è il momento in cui i dromedari entrano nella profonda gola del d’Archei per abbeverarsi, centinaia di esemplari radunati dai pastori tabù. Il loro arrivo è anticipato dal rimbombo dei loro versi sulle pareti lisce e tondeggianti di arenaria e dall’eco del loro scalpitio attutito dalla sabbia del deserto. Quando arrivano, riempiono questo luogo sperduto e silenzioso e si accalcano intorno all’acqua sfidando i coccodrilli nilotici.

13° giorno

22 novembre, venerdì Manda Gueli – Oyo – Aloba – Bachikélé (B/L/D)

Prima colazione e visita dei punti salienti dell'Ennedi: il labirinto di Oyo e il Grande Arco di Aloba. Sistemazione in tenda. Cena e pernottamento.

14° giorno

23 novembre, sabato Bachikélé – Deli – Tokou – Bachikélé (B/L/D)

Prima colazione e visita dell'arco degli elefanti di Tokou e del guelta di Bachikélé. Rientro al campo. Cena e pernottamento.

15° giorno

24 novembre, domenica Bachikélé – Kalait (B/L/D)

Prima colazione e partenza in giornata da Bachikélé passando per il massiccio dell'Ennedi a Kalait e attraversando parte del deserto ciadiano per la discesa verso il sud del Paese. Sistemazione in tenda. Cena e pernottamento.

16° giorno

25 novembre, lunedì Kalait – Biltine – Abeché (B/-/-)

Prima colazione e partenza per la città di Abeché. Il percorso segue la pista principale, attraversando i villaggi di Arada e Biltine fino alla città di Abeché, la seconda più grande del Ciad. Da Abeché, ritorno sull'asfalto per N'Djamena. Sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento.

Abeché fu un antico centro preislamico, incrocio di strade carovaniere e per secoli un fiorente mercato di schiavi. Dal 1850 fu la capitale del Regno di Ouaddai, fino alla colonizzazione francese. Oggi è conosciuta per l’importante mercato di prodotti agricoli (cotone) e bestiame (ovini e cammelli).

17° giorno

26 novembre, martedì Abeché – Mongo (B/-/-)

Prima colazione e partenza per l’attraversamento della regione di Guera, con le sue affascinanti formazioni montuose e la sua vegetazione. Trasferimento in hotel e incontro con la popolazione locale. Cena libera e pernottamento.

Mongo è la capitale del dipartimento di Guera ed è una città prevalentemente agricola, con la sua produzione di cereali, tabacco e cotone. La città offre un ricco patrimonio culturale e storico, con molte tombe antiche e siti archeologici. Qua ha sede un importante mercato settimanale dove si vendono prodotti locali come tessuti, spezie e prodotti alimentari.

18° giorno

27 novembre, mercoledì Mongo – N'Djamena (B/-/-)

Prima colazione e traversata dell'ultimo tratto della Guera, con la cima granitica dell'Ab. Ritorno su strada asfaltata alla città di N'Djamena. Sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento.

19° giorno

28 novembre, giovedì N’Djamena – Italia (B/-/-)

Prima colazione in hotel. In tempo utile, trasferimento all'aeroporto e partenza con voli di linea Ethiopian Airlines per Milano Malpensa via Addis Abeba. Pasti e pernottamento a bordo.

20° giorno

29 novembre, venerdì Italia (-/-/-)

Arrivo all’aeroporto di destinazione.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 10 Novembre 2024 al 29 Novembre 2024€ 6.100€ 600

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = cena

 

OPERATIVO VOLI:

10/11, Lunedì ET 737 Milano Malpensa Addis Abeba 2255 0720+1

11/11, Martedì ET 939 Addis Abeba N’Djamena 1005 1210

28/11, Giovedì ET 938 N’Djamena Addis Abeba 1400 2000

29/11, Venerdì ET 736 Addis Abeba Milano Malpensa 0015 0450

HOTEL PREVISTI (o similari):

  • N’Djamena: Chez Wou
  • Abeché: Hotel Pension Cesar
  • Mongo: Maison D’accueil Du Vicariate

 

 

Osservazioni:

– L’ordine delle visite e dei tour può essere modificato in base alle condizioni locali (condizioni stradali, giorni di mercato…)

– Se alcune visite e/o tour non possono essere effettuati a causa di condizioni esterne, saranno sostituiti quando possibile

– Alcune distanze tra le città sono lunghe e le strade e i sentieri possono essere in cattive condizioni

– Si consiglia vivamente di portare con sé una sola borsa grande e uno o due zaini

– Cerchiamo di fornire tutto l’equipaggiamento necessario per il viaggio, come giacche di primo soccorso, tappetini, machete, motosega (in caso di caduta di alberi), ma è consigliabile essere ben preparati per il viaggio

 

 

Si consiglia di portare con sé i seguenti oggetti:

– Cappello, occhiali da sole, crema solare

– Borsa impermeabile per i vestiti e una piccola borsa per il bosco – l’ideale sarebbe usare sempre borse impermeabili

– Semplici scarpe da passeggio – non investite molto denaro perché a volte camminerete nell’acqua. Portate con voi semplici sandali di plastica, scarpe da surf o stivali da pioggia

– Binocolo e macchina fotografica

– Repellente per insetti, camicia a maniche lunghe e pantaloni (per la sera, soprattutto nel Parco di Conkouati e quando si cammina nella fitta foresta). Tutti i letti sono dotati di zanzariere

– Lucchetti

– Torce (preferibilmente lampade frontali) e batterie sufficienti

– Mackintosh o poncho e un piccolo ombrello


La quota comprende

  • Trasporti / trasferimenti privati in 4X4
  • Voli intercontinentali dall’Italia
  • 1 bagaglio da stiva
  • Tasse aeroportuali
  • Sistemazioni come da programma
  • Prima colazione come da programma
  • Trasporti in land cruiser 4×4
  • Guida locale parlante inglese e francese, secondo disponibilità
  • Accompagnatore dall’Italia
  • Visite come da programma
  • Kit da viaggio GoWorld (zaino, volumi fotografici, porta abiti/trolley – secondo importo pratica)
  • Assicurazione assistenza medica, rimpatrio sanitario, danneggiamento al bagaglio e annullamento fino a € 2.000 per persona Go World Safe https://www.goworld.it/condizioni-generali-di-viaggio/assicurazioni/

La quota non comprende

  • Tasse locali da pagare localmente
  • Tasse aeroportuali (da verificare al momento dell’emissione) € 485
  • Gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”.
  • Visto di Ingresso e tasse di soggiorno da pagare in loco (ove richiesto)
  • Assicurazione integrativa ReproFly
  • Blocco Valuta
  • Quanto altro non espressamente indicato nella quota comprende od altrove nel programma
  • Adeguamento Massimale Annullamento, obbligatorio per viaggi di importo superiore a € 2.000
  • Assicurazione integrativa (Raccomandata) Go World Safe Plus https://www.goworld.it/condizioni-generali-di-viaggio/assicurazioni/
  • Quota di iscrizione € 95

Zakouma National Park Questo parco nazionale è una grande storia di successo ciadese. Dopo che il bracconaggio e la guerra civile hanno devastato la fauna selvatica della zona, la popolazione animale è in costante aumento. Gran parte di questo ha a che fare con due cose: l’UE finanzia 20 milioni di euro per gestire il […]

Eventi e festività Capodanno Il 1° gennaio è una festa nazionale nel Ciad. La celebrazione del Capodanno comporta tipicamente divertimento, cibo e feste. Tutti gli uffici e i negozi sono chiusi. Giorno nazionale La Giornata Nazionale si svolge ogni 13 aprile e si celebra per onorare l’indipendenza del Ciad. Festa dei lavoratori Come molti altri […]

Passaporto e visto Passaporto: necessario. Per eventuali modifiche a tale norma, si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata del Ciad a Parigi o il Consolato del Ciad a Bruxelles o presso il proprio Agente di viaggio. Visto di ingresso: necessario. Non essendo presente l’Ambasciata del Ciad a Roma, i visti devono essere richiesti – anche […]

Sport Il calcio è lo sport più popolare di Ciad. La squadra nazionale del paese è seguita da vicino durante le competizioni internazionali e i calciatori del paese hanno giocato per le squadre francesi. Il basket e il wrestling freestyle sono ampiamente praticati, quest’ultimo in una forma in cui i lottatori indossano pelli animali tradizionali e […]

Letteratura Come in altri paesi saheliani, la letteratura in Ciad ha visto una siccità economica, politica e spirituale che ha colpito i suoi più noti scrittori. Gli autori sono stati costretti a scrivere dall’esilio o da espatriati e hanno generato una letteratura dominata da temi di oppressione politica e storici. Dal 1962, 20 autori ciadiani […]

Economia L’indice di sviluppo umano delle Nazioni Unite classifica il Ciad come settimo paese più povero del mondo, con l’80% della popolazione che vive sotto la soglia di povertà. Il PIL pro capite è stato stimato in US $ 1,651 nel 2009. Il Ciad fa parte della Banca degli Stati dell’Africa Centrale, dell’Associazione Dogana ed Economica […]

Cultura A causa della sua grande varietà di popoli e lingue, il Ciad possiede un ricco patrimonio culturale. Il governo ha promosso attivamente la cultura ciadiana e le tradizioni nazionali aprendo il Museo Nazionale e il Centro Culturale. Durante tutto l’anno vengono osservate sei feste nazionali, e le festività religiose includono la festa cristiana del […]

Il Ciad è sempre stato un posto per viaggiatori alla ricerca dell’avventura. Intraprendere un viaggio in Ciad è difficile. Questo, però, fa parte dell’essenza del Paese, un’opportunità per rompere la routine in modo decisamente netto, e venire in un luogo che promette esperienze che non si verificano in nessun altro posto. Il Ciad è un posto […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Viaggio nella capitale del Ciad. Scoprila con noi!

Alcuni cenni sul lago Ciad, il lago africano che negli ultimi anni si è ridotto drasticamente nella sua estensione. Leggi qui perché!

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Afrique S.r.l.
via Canale, 16 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02788160428 R.E.A. AN 215051
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI