17 giorni / 14 notti

Madagascar: Tour del Nord e soggiorno mare

da € 2700 Voli inclusi

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goafrique.it?p=25259
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Madagascar: Tour del Nord e soggiorno mare 

Questo interessante programma inizia con la visita del Parco Nazionale di Ankarana, caratterizzato dalla presenza del massiccio dell’Ankarana, un complesso di pinnacoli rocciosi calcarei, denominati tsingy, soggetti a fenomeni di erosione da parte di una ricca rete di corsi d’acqua, in gran parte a decorso sotterraneo, che hanno dato vita ad un intricato sistema di caverne e grotte. La riserva ospita 11 differenti specie di lemuri. Gli Tsingy Rouge costituiti da gres, marmo e calcare, offrono in tutta la loro bellezza le loro guglie effimere, un luogo mozzafiato, surreale ed unico. Si prosegue con il Mar di Smeraldo, così chiamato per la forte e caratteristica colorazione delle acque della laguna omonima, ricca di coralli e pesci tropicali. Nel Parco della Montagne d’Ambre, lussureggiante per le abbondanti precipitazioni, sono state censite oltre 1000 specie vegetali e sette diverse specie di lemuri. E’ un itinerario di straordinario interesse naturalistico e termina con un rilassante soggiorno mare ad Ankify, giusto di fronte all’isola di Nosy Be.

Partenze individuali ogni lunedì, mercoledì, venerdì

Voli di linea Ethiopian Airlines da Roma e Milano

Dal 01 aprile al 31 ottobre 2019

1° giorno

Milano/Roma – Nosy Be ( -/-/-)

Partenza dall’Italia per Nosy Be con voli di linea Ethiopian Airlines, Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno

Nosy Be - Ankify (-/-/D)

Arrivo all’aeroporto internazionale di Nosy Be. Accoglienza da parte dello staff locale e trasferimento al Porto di Hellville. Imbarco su barca privata dal Porto di Hellville per l’Antoremba Lodge di Ankify. Sistemazione e tempo a disposizione. Cena e pernottamento.
L'Antoremba Lodge è un luogo paradisiaco situato a Nord Ovest del Madagascar, verrete accolti dal tipico paeaggio tropicale da cartolina, su una delle più belle spiagge private della grande isola. Tartauighe di mare, camaleonti, delfini, lemuri, sono ospiti abituali di Antoremba. Scoprirete in questo luogo eccezionale l'intimità e la convivialità di un soggiorno informale e familiare, per un perfetto periodo di relax. I bungalow sorgono a pochi passi dal mare, sulla spiaggia, ognuno con terrazza privata ed interamente costruiti in legno prezioso locale, il palissandro. Bagno privato con doccia in ciascun bungalow, acqua calda permessa dai pannelli ad energia solare. L'Hotel è dotato inoltre di bar e ristorante, cucina semplice ma dal gusto raffinato che privilegia i frutti di mare locali ed il pescato del giorno. Ragiungibile solo in barca da Ankify o Nosy Be, dall'Hotel possibile effettuare escursioni nei dintorni di Ankify e Nosy Be, e nell'arcipelago limitrofo.

3° giorno

Ankify ( B/L/D)

Pensione completa al Lodge. Giornata a disposizione per relax.

4° giorno

Ankify - Antsaravibé / 125 km di strada asfaltata e 15 km di pista (B/L/D)

Dopo la prima colazione, imbarco su barca privata dall'Antoremba Lodge al Porto di Hellville. Partenza da Ankify, in direzione nord attraversando paesaggi in continua evoluzione, dalle piantagioni di caffè, cacao, banane alle foreste di Ravinala. Attraverseremo la cittadina di Ambilobe e proseguiremo fino al villaggio d'Isesy, dove devieremo verso ovest su pista fino ad arrivare ad Antsaravibé. Trasferimento al campo. L’Iharana Bush Camp è la base di partenza per differenti e vari itinerari alla scoperta della natura endemica del Parco. Sistemazione in Bungalow Lake View.
Giornata dedicata al trekking nel vasto territorio del Massiccio dell'Ankarana Ovest, attraverso villaggi, ammirando panorami unici ed in contatto con le genti locali. Lungo le rive del lago Mahatsabory, sarà possibile avvistare uccelli rari come il Drongo, i colibrì, i martin pescatore e rapaci. Avrete occasione di osservare la vita degli abianti del villaggio impegnati nelle loro attività quotidiane, coltivazione di ortaggi, cotone, mais e risaie, abili lavoratori che seguono ancora oggi i metodi tradizionali tramandati di generazione in generazione. Il Parco presenta una grande varietà faunistica tra cui alcune specie di lemuri, come varie specie di piante endemiche. Possibilità di visita alle grotte "del Camaleonte", il massiccio degli Tsingy in piroga, il punto panoramico degli Tsingy, in base al tempo a disposizione ed alle capacità fisiche dei partecipanti, essendo in alcune zone tragitto di difficile accesso e ripide.
Pranzo al ristorante del campo.
Lungo il massiccio degli Tsingy di fronte al Lodge, imbarcheremo a bordo della piroga tradizionale costruita in legno locale. Vi farete cullare della corrente del fiume Mahavavy ammirando il paesaggio ricco di flora e fauna: diverse specie di uccelli tra cui i martin pescatore o i dragoni considerati qui i re degli uccelli, farfalle colorate..luogo ideale per gli amanti della fotografia e della natura incontaminata. Dal lago godrete della magnificenza dei colori al tramonto in un ambiente calmo, sereno ed emozionante. Cena e pernottamento all’Iharana Bush Camp.
Iharana Bush Camp è un ecolodge situato sulla riva di un lago, di fronte al maestoso massiccio degli Tsingy, vicino al fiume Mahavavy. Il sito è dotato di un’ unica e grandiosa ricchezza naturale, un "campo di lusso" privo di elettricità ma affascinante e autentico.
L'architettura naturale dei "bungalow" si ispira all'habitat tradizionale malgascio, in piena armonia con la natura circostante e ad impatto minimo sul territorio.
L'energia è alimentata da pannelli solari. Prese di corrente solo presso la reception.

5° giorno

Antsaravibé - Anivorano Nord ( B/L/D)

Dopo la prima colazione, Partenza da Antsaravibé e trasferimento a Mahamasina.
Visita al Parco Nazionale dell'Ankarana Est, situato a circa metà strada tra Ankify e Diego Suarez, con guida certificata Madagascar National Park.
Il Parco è caratterizzato da foresta tropicale secca, sentieri dissestati nella foresta.
Il percorso varia, in base al tempo a disposizione ed alle condizioni fisiche dei partecipanti, dalle 2,h30 alle 4 h di cammino.
Differenti circuiti possibili, in accordo con la guida, tra i quali: la Perte de Riviere, la Torretta degli Tsingy, gli Tsingy Rary, il Ponte sospeso e la Grotta dei pipistrelli.
Pranzo presso il piccolo ristorante "Chez Aurelien", struttura tipica malgascia situata all'ingresso del Parco dell'Ankarana.
Trasferimento in hotel ad Anjahankely(20 km di pista secondaria a partire dal villaggio di Marotaolana, Anivorano Nord, circa 1h di pista in 4x4 fino al villaggio d'Anjahakely)
Sistemazione al Black Lemur Camp in Bungalow Standard. Cena e pernottamento.
Circondato da un splendido paesaggio di montagne e di foreste, il Black Lemur Camp si trova nel villaggio di Anjahankely, al centro dell'area protetta di Andrafiamena. E' un posto immerso nella natura, circondato da foreste tropicali ricoperte di arenaria, alcuni blocchi di calcare con parti di foresta secca... un habitat vergine paradiso della flora e fauna endemica del Madagascar.
Il Black Lemur Camp possiede dieci bungalow spaziosi con servi igienici privati, costruiti con dei materiali locali. 8 bungalow sono simili ai tented lodge sudafricani, e 2 di stile in semiduro. Il ristorante e il suo bar & lounge si trovano sulla grande terrazza sopraelevata con una vista panoramica di 50 kilometri. Le donne locale servono il riso bianco profumato, coltivato nel villaggio di Anjahankely.

6° giorno

Anjahankely - Anivorano Nord (B/L/D)

Prima colazione al Camp.
CIRCUITO PROPITECO NERO DI PERRIER (lemure nero)
Passeggiata / Trekking di 2h30 nel massiccio d'Andrafiamena. Questo circuito ci permetterà di incontrare dei branchi di Propithecus Perrieri (lemure nero), Eulemur coronatus (lemure coronato), Lepilemur septentrionalis (lepilemure settentrionale), diversi uccelli e serpenti, camaleonti senza dimenticare la flora unica di questa zona. Un circuito facile che costeggia la montagna.

CIRCUITO PISCINA NATURALE
Passeggiata / Trekking di circa 5h, variante del circuito Propiteco Nero. Attraverso tratti di foresta tropicale e foresta secca, raggiungeremo una cascata che forma una magnifica piscina naturale. Dopo un bagno rinfrescante, e sempre alla scoperta della fauna e flora unici del posto, immersi in un luogo rilassante a stretto contatto con la natura, rientreremo nel pomeriggio in direzione del Lodge.
Pranzo pic-nic.
Cena e pernottamento al Camp.

7° giorno

Anjahankely - Diégo-Suarez (Antsiranana) (B/L/-)

Prima colazione al Camp. Partenza da Anivorano in direzione Nord, attraverso risaie, villaggi e paesaggi in continua evoluzione fino a raggiungere Diego Suarez. 75 km di strada asfaltata (a tratti dissestata).
Visita al Canyon degli Tsingy Rouge. Partenza per raggiungere il sito attraverso la campagna malgascia multicolore.
Pranzo presso piccolo ristorante in stile locale, sull'altipiano prossimo al sito. Visita all'affascinante sito di formazione geologica naturale, creato dalla combinazione di combustioni, erosioni ed infiltrazioni: gli Tsingy Rouge costituiti da gres, marmo e calcare, offrono in tutta la loro bellezza le loro guglie effimere, al centro dell'unico bacino sedimentario del Madagascar.
Trasferimento a Diego Suarez. Sistemazione all’Allamanda Hotel, Standard Room. Cena libera, pernottamento.
L'Allamanda è l'unico Hotel situato in centro città ma a bordo mare, piccolo affascinante Hotel 3 stelle.
L'Hotel Allamanda permette di raggiungere il centro città a piedi in circa 10 minuti. Confortevoli le 12 camere Standard di 24 mq dotate di climatizzatore, terrazza vista giardino, minibar, cassaforte, Tv. L'Hotel dispone inoltre di 12 camere Premium di 38 mq dotate di climatizzatore, terrazza vista mare, minibar, cassaforte, Tv. Ottimo il ristorante Mellville, piccola piscina, navetta e servizio lavanderia.

8° giorno

Diégo-Suarez (Antsiranana) (B/L/-)

Prima colazione in hotel e partenza per il Mare di Smeraldo, 1h in auto fino al villaggio di Ramena ed 1h di barca tradizionale Orario di ritrovo con la guida in hotel in funzione delle maree.
Partenza da Diego in auto per il villaggio di Ramena e proseguimento in barca (tipica malgascia) a vela e motore per Mar di Smeraldo, situato a nord, all'uscita dalla baia di Diego.
Pranzo sull'isola vergine che sorge tra le magnifiche acque del Mare di Smeraldo Giornata di relax su una biachissima spiaggia.
Il nostro rientro a Diego Suarez sarà programmato in funzione delle maree, prima del tramonto.
Cena libera, pernottamento in hotel.

9° giorno

Diégo-Suarez (Antsiranana) (B/L/-)

Prima colazione in hotel.
Visita al Parco Nazionale de La Montagne d'Ambre, situato nei pressi di Joffreville (1h da Diego Suarez) con guida certificata Madagascar National Park per un percorso di circa 2h30 di cammino.
Foresta sempreverde con microclima di tipo tropicale umido, percorsi forestali, sentieri botanici, cascade.
Il parco ospita 7 specie di lemuri ed una varietà di specie terrestri endemiche che possono essere osservate nel loro ambiente naturale. Pranzo a Le relais de la Montagne d'Ambre, antica casa coloniale circondata da un magnifico giardino tropicale ornato da fiori e differenti tipi di piante tropicali come litchi, cacao, vaniglia, caffè, cannella e pepe o all'interno del parco.
Sosteremo nel pomeriggio presso un monastero di suore benedettine dal quale godremo di un meraviglioso panorama immersi in un'atmosfera di assoluto relax.
Potremo qui visitare il loro curatissimo giardino di piante officinali e medicinali, dalle quali vengono ricavati oli essenziali e balsami curativi, secondo la tradizione locale.
Rientro in Hotel. Cena libera, pernottamento in hotel.

10° giorno

Diégo-Suarez (Antsiranana) - Baie de Sakalava (B/L/D)

Visita di Ramena e le Baie di Diego Suarez in 4x4
Partenza lungo la strada per Ramena che costeggia la grande baia di Diego, caratteristico villaggio di pescatori, che vedremo impegnati nella costruzione delle loro tipiche piroghe, la caratteristica riparazione delle reti da pesca a bordo della splendida spiaggia lunga 3 km. Proseguiremo con la visita delle rovine militari, del faro, del villaggio d'Orangea, anch'esso affacciato su una spiaggia bianchissima. Proseguiremo per la Baia delle Dune e Baia dei Piccioni ove potremo godere di un incantevole panorama sull'Oceano Indiano: isolotti , Cap Miné, il piccolo Passo e il Mare di Smeraldo.
Raggiungeremo la Baia di Sakalava, attraverso dune di sabbia bianca . Possibilità di immergersi nelle magnifiche acque cristalline delle baie, riparate dall'oceano da scogliere coralline .
Trasferimento alla Baia di Andovokonko al Mantasaly Resort, sistemazione in Standard Sea View Room e pranzo al ristorante dell'Hotel. Tempo a disposizione nel pomeriggio con possibilità di effettuare Kayak e/o Stand Up Paddle tra le mangrovie (servizo incluso). Cena e pernottamento all'incontaminato Resort.
Mantasaly è un resort situato nella zona Nord del Madagascar, affacciato sulla splendida ed incontaminata Baia di Andovokonko non lontana dalla Baia di Sakalava, santuario del Kite Surf dell'Oceano Indiano. Tra le dune bianche della spiaggia sono disposti 16 bungalows dotati di ogni comfort, il ristorante offre specialit‡ creole, malgascie ed internazionali. L'Hotel gode di impianto a pannelli solari garantendo sempre approvvigionamento di acqua e luce. La Spa offre massaggi rilassanti e tonificanti.

11° giorno

Diégo-Suarez (Antsiranana) - Baie de Sakalava (B/L/D)

Giornata dedicata alla scoperta delle incantaminate e deserte baie e foresta secca che circondano il Resort.
Incontro con la guida e Trekking fino al Grande Baobab centenario che secondo la tradizione locale protegge la popolazione costiera del Nord, attraverso paesaggi in continuo cambiamento, colori, profumi, panorami vasti e isoliti. Esplorazione della foresta tropicale secca costiera, disseminata di Packypodium, alberi di Flamboyant, frangipane, incontri con fauna locale, diversi tipi di uccelli, camaleonti, boa (per i più fortunati) e lemuri.
Pranzo al ristornate dell'Hotel
Nel pomeriggio (facoltativo) esperienza di iniziazione al Kite Surf, Experience Try Kite, lo sport sacro della zona Nord Madagascar, esperienza unica ed in stretto contatto con la natura.
Cena e pernottamento all'incontaminato Resort.

12° giorno

Diégo-Suarez (Antsiranana) - Ankify (B/L/D)

250 km di strada asfaltata (a tratti dissestata).
Partenza in direzione Sud attraverso paesaggi in continua evoluzione, risaie, foreste di palme, villaggi e piantagioni di cacao, spezie e profumi, fino a raggiungere Ankify.
Trasferimento su barca veloce dal Porto di Ankify all'Antoremba Lodge. Sistemazione in Bugalow Standard. Pensione completa.

13° - 15° giorno

Ankify (B/L/D)

Pensione completa al Lodge. Giornate e disposizione.

16° giorno

Ankify – Nosy Be – Addis Abeba (B/-/-)

Imbarco su barca privata dall'Antoremba Lodge al Porto di Hellville Trasferimento dal porto di Hellville all'aeroporto di Nosy Be, assistenza. Partenza per Addis Abeba con volo di linea Ethiopian Airlines.

17° giorno

Addis Abeba – Roma/Milano (-/-/-)

Porseguimento per l’Italia con voli di linea Ethiopian Airlines.

Quote per persona, a partire da:

Partenza Partenze A Partenze B
Doppia Supplemento singola Doppia Supplemento singola
Dal 1 Aprile 2019 al 31 Ottobre 2019 € 2.700 € 460 € 2.730 € 460

Note

Partenze A

  • Dal 01 aprile al 15 settembre 2019

Partenze B

  • Dal 15 settembre al 31 ottobre 2019

 

  • Riduzione tripla per persona: € 95
  • Supplemento min 3 partecipanti: € 170
  • Supplemento min 2 partecipanti: € 510
  • Supplemento partenza dal 30 giugno al 25 agosto 2019: € 120

 

SISTEMAZIONI PREVISTE:

  • Anjahankely: Black Lemur Camp 3*
  • Diégo-Suarez: Allamanda Hotel 3*
  • Ankify: Antoremba Lodge 4*
  • Ambondromifehy: Iharana Bush Camp 4*
  • Baia di Andovokonko: Mantasaly Resort 4*

 

INFORMAZIONI E CONSIGLI SUI PARCHI

  • PARCO NAZIONALE ANKARANA EST

La riserva si estende per circa 18.000 ettari, ubicato circa 30 km a Nord di Ambilobe e 150 km a sud di Diego Suarez.

E’ caratterizzato dalla presenza del massiccio dell’Ankarana, un complesso di pinnacoli rocciosi calcarei, denominati tsingy, soggetti a fenomeni di erosione da parte di una ricca rete di corsi d’acqua, in gran parte a decorso sotterraneo, che hanno dato vita ad un intricato sistema di caverne e grotte.

La riserva ospita 11 differenti specie di lemuri tra cui il microcebo di Sambirano (Microcebus sambiranensis) e il microcebo rosso settentrionale (Microcebus tavaratra), le cui uniche popolazioni note si trovano nel terrirorio della riserva, e inoltre il lemure di Sanford (Eulemur sanfordi), il lemure coronato (Eulemur coronatus), l’apalemure grigio (Hapalemur griseus), il microcebo murino (Microcebus murinus), il chirogaleo medio (Cheirogaleus medius), il valuvi forcifero (Phaner furcifer), il licanoto lanoso (Avahi laniger), il lepilemure settentrionale (Lepilemur septentrionalis) e l’aye aye (Daubentonia madagascariensis). Altri mammiferi presenti sono il fossa (Cryptoprocta ferox), la mangusta dalla coda ad anelli (Galidia elegans), il tenrec. Numerose le specie di pipistrelli che popolano le caverne, tra cui la “volpe volante” (Pteropus rufus), e uccelli. Le grotte del massiccio servirono da rifugio alla popolazione Antakarana, etnia locale, contro il tentativo di unificazione Merina di Radama I (1810-1828)

Consigli per l’escursione: pantaloni lunghi, t-shirt con spalle coperte – crema solare – copricapo – occhiali da sole – scarpe da ginnastica o trekking – repellente antizanzare.

  • TSINGY ROUGE

Attraverso risaie e piantagioni ricche di ogni genere fino al villaggio di Sahafary, continuando su una strada sterrata coloratissima del caratteristico colore rosso della terra malgascia costeggiata da eucalipti, scopriremo un suggestivo panorama sull’Oceano Indiano, la pianura alluvionale d’Irodo, la riserva d’Analamera e le Lavakas, a monte di grandi canyon suggestivi. La visita prosegue attraverso un percorso pianeggiante, costeggiato da Litanie, per giungere ad un paesaggio dantesco, di formazione geologica naturale, creato dalla combinazione di combustioni, erosioni ed infiltrazioni: gli Tsingy Rouge costituiti da gres, marmo e calcare, offrono in tutta la loro bellezza le loro guglie effimere, al centro dell’unico bacino sedimentario del Madagascar. Questo paesaggio maestoso è un luogo mozzafiato, surreale ed unico.

Consigli per l’escursione: t-shirt con spalle coperte – crema solare – copricapo – occhiali da sole – scarpe da ginnastica o trekking – ciabatte o scarpette mare (attraversamento di un basso corso d’acqua)

  • IL MAR DI SMERALDO

La laguna è denominata “Mar di Smeraldo” per la forte e caratteristica colorazione delle acque della laguna omonima, ricca di coralli e pesci tropicali. Attraversamento del piccolo passo della baia, tra coste ricche di storia. L’isola si trova a 1 ora circa di navigazione in barca tipicamente malgascia, tradizionalmente utilizzata dalla popolazione locale per la pesca quotidiana.

In mattinata possibilità di abbandonarsi sulla spiaggia dell’isola disabitata ed immergersi nella vasta laguna color smeraldo, poco profonda, acquario naturale da sogno, circondati da pesci di tutte le taglie, forme e colori o unirsi ai pescatori per assistere alla pesca in apnea, per poi rientrare ed assistere alla preparazione del pesce e del tipico riso al cocco.

A pranzo assaporeremo quindi: pesce grigliato, riso al cocco, verdura e frutta come dessert. Le piccole isole vergini (Óle Diego, Óle Suarez) e le spiagge deserte di sabbie bianche permetteranno di sostare in un luogo paradisiaco, completamente vergine, che vi lascerà meravigliosi ricordi, ricchi di colore.

Consigli per l’escursione: t-shirt con spalle coperte – k-way impermeabile – crema solare – costume da bagno e telo mare – occhiali da sole – copricapo.

  • PARCO NAZIONALE DELLE MONTAGNE D’AMBRE

Il Parco della Montagne d’Ambre è situato a 40 Km a Sud-Ovest di Diego Suarez.

Il parco, che sorge a breve distanza dalla cittadina di Joffreville, ha un’area di 18.200 ettari che si sviluppano attorno all’omonimo massiccio vulcanico (1474 m), lussureggiante foresta pluviale. Nel parco sono presenti numerosi corsi d’acqua, che danno luogo a numerose cascate. I gruppi etnici presenti sul territorio sono i Sakalava e gli Antankarana. Nella foresta pluviale del parco, lussureggiante per le abbondanti precipitazioni, sono state censite oltre 1000 specie vegetali. Tra le specie arboree presenti vi sono il palissandro (Dalbergia spp.), il ramy (Canarium madagascariense) ed inoltre Chrysophyllum, Pandanus, felci arborescenti e diverse specie di palme. Numerose le specie epifite tra cui meritano un cenno la felce Asplenium nidus e diverse specie di orchidee (Aerangis spp., Angraecum eburneum, Angraecum bicallosum, Angraecum conchoglossum, Bulbophyllum).

Tra i mammiferi presenti nel parco vi sono sette diverse specie di lemuri tra cui il lemure coronato (Eulemur coronatus) e il lemure di Sanford (Eulemur sanfordi); facilmente osservabili durante il giorno. Tra le specie con abitudini notturne vi sono invece il valuvi della Montagna d’Ambra (Phaner electromontis), il microcebo rosso (Microcebus rufus), il chirogaleo maggiore (Cheirogaleus major), il lepilemure di Ankarana (Lepilemur ankaranensis) e l’aye-aye (Daubentonia madagascariensis).

Piuttosto comune la mangusta dalla coda cerchiata (Galidia elegans).

 

Nel parco vivono 77 specie di uccelli tra cui meritano di essere segnalati l’ibis crestato (Lophotibis cristata), il martin pescatore malachite del Madagascar (Corythornis vintsioides) e il barbagianni del Madagascar (Tyto soumagnei)

Numerosi gli endemismi tra i rettili e gli anfibi, tra i quali il camaleonte Chamaeleo boettgeri e le rane Aglyptodactylus madagascariensis, Boophis blommersae, Boophis brachychir e Heterixalus carbonei. Caratteristica del parco, la Brookesia, uno dei più piccoli camaleonti del mondo; il Fossa, il più grande mammifero carnivoro del Madagascar; enormi farfalle, boa, che con pazienza e con un po’ di fortuna potremo scorgere nella foresta.

Consigli per l’escursione: pantaloni lunghi, t-shirt con spalle coperte – felpa o capo caldo – k-way impermeabile – crema solare – scarpe da ginnastica o trekking – repellente antizanzare

  • RAMENA E LE BAIE DI DIEGO

Visita della zona costiera della zona Est della Baia di Diego Suarez, trattasi della successione di magnifiche baie deserte di spiaggia Bianca. La Baia di Sakalava, paradiso per gli amanti del wind e Kite Surf, la Baia dei Piccioni e per la Baia delle Dune, che ci offrono un incantevole panorama sull’Oceano Indiano: isolotti , Cap Minè, il piccolo Passo e il Mare di Smeraldo.

Possibilità di immergersi nelle magnifiche acque cristalline delle baie, riparate dall’oceano da scogliere coralline e contornate da spiagge bianche e mare limpido. Visita delle rovine militari, del faro, del villaggio d’Orangea, Ramena caratteristico villaggio di pescatori, impegnati nella costruzione delle loro tipiche piroghe, la caratteristica riparazione delle reti da pesca a bordo della splendida spiaggia lunga 3 km. Consigli per l’escursione (in 4×4): crema solare – costume da bagno e telo mare – occhiali da sole – copricapo.

 

Le quote pubblicate sono calcolate sulla base di tariffe aeree speciali a disponibilità limitata. Le quote possono pertanto subire variazioni in base alle classi tariffarie disponibili al momento della prenotazione. L’importo relativo alle tasse aeroportuali è indicativo e da verificare al momento dell’emissione del biglietto aereo.

 

Il visto d’ingresso turistico è rilasciato all’arrivo all’aeroporto internazionale di Antananarivo o di Nosy Be.

Il costo per soggiorno inferiore a 30 giorni è di Ariary 115.000 (circa 35 Euro al cambio attuale, variabile in base al cambio giornaliero) – da pagare in contanti all’arrivo in aeroporto, in EURO o in ARIARY.

E’  necessario avere un passaporto valido per almeno 6 mesi oltre la data del viaggio.

Non sono richieste vaccinazioni obbligatorie, è consigliata la profilassi antimalarica.

 

Le escursioni, in caso di maltempo o per cause di forza maggiore dovute allo stato delle piste di accesso ai siti turistici, soprattutto durante la stagione umida, potrebbero essere invertite rispetto all’ordine del giorno proposto o sostituite con altre destinazioni di interesse turistico.

 


La quota comprende

  • I voli internazionali e domestici in classe economica
  • Tutti i trasferimenti e accoglienze aeroportuali, come menzionato in programma
  • Escursioni in 4×4 / minibus / barca, come previsto in programma
  • Guida/accompagnatore parlante Italiano durante le escursioni
  • Autista parlante Francese
  • Assistenza 24 H
  • Alloggio negli Hotel menzionati in programma o similari
  • Pasti come indicato in programma (Legenda: L= pranzo – D= cena – BB= pernottamento e prima colazione)
  • Diritti di entrata e ticket per i parchi e siti turistici
  • Le guide certificate Madagascar National Park (MNP) per le visite ai parchi
  • Acqua in bottiglia durante le escursioni
  • Tasse Turistiche ed alberghiere
  • Kit da Viaggio
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio
  • La polizza Viaggi rischio Zero.

La quota non comprende

  • I pasti e le bevande non previste in programma
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Early check-in e Late check-out in hotel
  • Facchinaggio bagagli negli aeroporti e negli alberghi
  • Le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Tasse aeroportuali soggette a variazione
  • Le bevande ove non espressamente menzionate
  • Escursioni e visite non menzionate
  • Spese di carattere personale
  • Visto d’entrata in Madagascar (ca. € 35,00 per persona) ottenibile all’arrivo
  • Tasse Aeroportuali (da verificare all’emissione dei biglietti aerei): € 415
  • Quota d’iscrizione € 95

Amber Mountain National Park Il Parco Nazionale della Montagna d’Ambra prende il nome dalla resina che si trova negli alberi locali, che si sostiene abbia delle proprietà medicinali ed è ancora utilizzata dalle popolazioni locali Malagasy. Situato in prossimità della punta settentrionale del Madagascar, questo parco montuoso sorge fuori dal più secco paesaggio circostante, ha […]

madagascar

Eventi e festività Durante l’anno il Madagascar offre una serie di eventi e festività che attirano un notevole numero di turisti. Le celebrazioni si basano su una varietà di tradizioni che vanno dai giorni sacri ai riti culturali e alle festività nazionali, con il festival di Santabari e Donia Music Festival tra i più importanti. […]

Passaporto e visto Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche a tale norma si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. In caso di smarrimento o furto di passaporto, un […]

Sport Numerosi passatempi tradizionali sono emersi in Madagascar. Moraingy, un tipo di combattimento a mani nude, è uno spettacolo popolare nelle regioni costiere. Esso è tradizionalmente praticato dagli uomini, ma le donne hanno recentemente cominciato a partecipare. In molte regioni un lottatore, chiamato savika o tolon-ombya, sfida uno zebù. Oltre agli sport, si svolgono una […]

madagascar

Letteratura Un’ampia varietà di letteratura orale e scritta si è sviluppata in Madagascar. Una delle tradizioni artistiche più importanti dell’isola è il suo oratorio, espresso nelle forme di hainteny (poesia), kabary (discorso pubblico) e ohabolana (proverbi). Una poesia epica che esemplifica queste tradizioni, l’Ibonia, è stata tramandata nel corso dei secoli in diverse forme attraverso […]

Economia Durante la prima Repubblica del Madagascar, la Francia influenzò pesantemente la pianificazione e la politica economica del Madagascar e servì come suo partner commerciale. I prodotti chiave sono stati coltivati e distribuiti a livello nazionale attraverso cooperative di produttori e consumatori. Sono state istituite iniziative governative come un programma di sviluppo rurale e aziende […]

Cultura Ognuno dei numerosi sottogruppi etnici nel Madagascar aderisce alla propria serie di credenze, pratiche e modi di vita che hanno storicamente contribuito alle loro identità uniche. Tuttavia, ci sono una serie di caratteristiche culturali fondamentali che sono comuni in tutta l’isola, creando un’identità culturale fortemente unificata. Oltre a un linguaggio comune e alle credenze […]

Il Madagascar è il 47 ° paese più grande del mondo e la quarta isola più grande. Il paese si trova principalmente tra le latitudini 12° S e 26° S e le longitudine 43° E e 51° E. Le isole vicine includono il territorio francese della Réunion e le Mauritius ad est, così come lo […]

Le indagini archeologiche del XX secolo hanno indicato che i coloni hanno raggiunto Madagascar circa 700 d.C.. Anche se l’isola enorme si trova geograficamente vicino all’Africa che parla di Bantu, la sua lingua, Malagasy, appartiene al lontano ramo occidentale malayo-polinesiano della famiglia austronesiana. Esistono comunque alcune parole Bantu nella lingua, nonché alcuni modificatori fonetici e […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Visitiamo insieme il parco naturale più interessante del Madagascar!

La coltivazione della vaniglia per il Madagascar sta diventando un problema. Scoprite perché!

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI