Località da visitare in Madagascar

Amber Mountain National Park

Il Parco Nazionale della Montagna d’Ambra prende il nome dalla resina che si trova negli alberi locali, che si sostiene abbia delle proprietà medicinali ed è ancora utilizzata dalle popolazioni locali Malagasy. Situato in prossimità della punta settentrionale del Madagascar, questo parco montuoso sorge fuori dal più secco paesaggio circostante, ha un clima fresco e un paesaggio meravigliosamente distinto. Le cascate, le foreste pluviali e i laghi vulcanici che lo circondano, oltre ad un notevole livello di biodiversità, hanno molte specie endemiche di flora e fauna.


Andasibe National Park

L’Andasibe National Park è probabilmente il posto migliore per individuare l’Indri, il più grande lemure vivente. Il parco è suddiviso in due aree distinte, la riserva speciale di Analamazaotra (di solito conosciuta come Perinet – il vecchio nome di una città francese vicina e della stazione ferroviaria) a sud e il parco nazionale di Mantidia a nord. Creato nel 1989, comprende la stessa foresta lussureggiante, coperta di muschio e alberi, ricoperta da oltre 100 specie di orchidee straordinarie e punteggiata da laghi.
Il fatto che sia vicino alla capitale e dotato di buoni collegamenti stradali fa sì che il parco sia molto popolare, soprattutto perché è aperto tutto l’anno e gli avvistamenti di lemuri sono praticamente garantiti. Il richiamo dell’Indri può essere avvertito ad oltre un chilometro dal parco. Vederli in natura è sempre un’esperienza esilarante: le loro gambe forti li portano da ramo a ramo, i piedi raramente toccano il terreno, i diversi suoni che emette a seconda che si senta in pericolo o meno, il suo aspetto da orsacchiotto.
Andasibe è anche sede di alcuni meravigliosi rettili e specie di anfibi, tra cui l’enorme camaleonte di Parson e il piccolo Calumma nasutum (un camaleonte con un caratteristico corno), il boa e una miriade di rane. La fauna selvatica è composta da più di 100 specie di uccelli e centinaia di insetti, tra cui alcune sorprendenti ed enormi farfalle.


Anjajavy Reserve

Con una posizione remota e incredibilmente bella sulla costa nord-occidentale del Madagascar, Anjajavy è un villaggio di pescatori formato da spiagge selvagge e acque azzurre sostenute da foreste decidue, mangrovie e tsingi (distese di calcare).
Il Madagascar offre la possibilità di godere di spiagge e calette incantevoli, nonché di vedere alcuni esemplari di fauna selvatica endemica.


Ankarafantsika Nature Reserve

Una vasta area che unisce le foreste decidue, la savana e la zona umida, la Riserva Naturale di Ankarafantsika è uno dei parchi più grandi del Madagascar, occupando una enorme area di 1.350 chilometri. La zona è un paradiso per gli uccelli che attira un gran numero di visitatori, ma c’è anche la fauna selvatica all’interno della riserva che lo rende un’ottima attrazione da includere in un tour del Madagascar.


Ankarana National Park

Il Parco Nazionale di Ankarana, fondato nel 1956, a 90 chilometri a sud di Antsiranana, contiene un meraviglioso spettacolo geologico: una fortezza erosa piena di guglie di calcare o ‘tsingies’. Include anche la giungla tropicale, fiumi, foreste verdi, canyon e la più grande rete sotterranea di grotte in Africa.


A
ntananarivo

Vivace, viva e caotica, Antananarivo, solitamente chiamata in modo abbreviato Tana, è la capitale del Madagascar e la sua forza politica ed economica. Situato in provincia di Antananarivo, questa città è di solito la prima tappa per i visitatori del Madagascar, essendo sede dell’International Airport. Tuttavia, passare per Tana senza fermarsi ad esplorare la città sarebbe una grave mancanza per poter apprezzare il Madagascar.
Con una popolazione di circa 1,4 milioni, Tana è divisa in due regioni distinte, la Città alta e la Città bassa. La città alta è avvolta da alberi di jacaranda che fioriscono di bellissimi colori che vanno dal blu al viola, e qui troverete mercati d’arte, artigianato e gioielli.


Berenty Reserve

Questa piccola riserva privata è probabilmente una delle più conosciute dell’isola e una delle ultime foreste a galleria che si trovano in Madagascar. Principalmente conosciuta per essere uno dei punti migliori per vedere i Sifaka di Verreaux ad una distanza ravvicinata, la riserva è stata fondata 70 anni fa dalla famiglia de Heaulme per proteggere i 250 ettari di bosco di tamarindo.


Ifaty

La regione meridionale Ifaty, deliziosamente ristrutturata, è composta da due piccoli villaggi di pescatori chiamati Mangily e Madio Rano. Tra questi villaggi troverai una vasta offerta per il pernottamento, destinazione ideale per il relax in spiaggia, magari dopo le attività di trekking e l’osservazione della fauna selvatica.

 

Ile Sainte Marie

Un gioiello dell’isola situato a soli 8 chilometri dalla costa orientale del Madagascar, l’isola Sainte Marie o ‘Nosy Boraha’ come è conosciuto localmente, ha un notevole fascino. Un luogo da esplorare, tra spiagge deserte di palme da cocco e vegetazione lussureggiante, con i suoi intriganti villaggi interni.
Ikalalao è una grande area di foresta primaria, in cui si possono vedere fino a tre specie di lemure – il Microcebus, il lemure rosso e il lemure pigmeo. Sulla costa orientale, l’Ampanihy è caratterizzato da dune di sabbia e da ricche mangrovie, in cui è possibile fare tour in piroga. Nella foresta di Ambodena si possono incontrare camaleonti, gechi, rane e una grande varietà di lemuri.


Isalo National Park

Il Parco Nazionale Isalo offre alcune i più spettacolari percorsi di trekking, tra piscine naturali e paesaggi Jurassici.

Articoli che potrebbero piacerti

La regione dei Grandi Laghi africani, che fa parte del Kenya, è stata abitata da esseri umani fin dal periodo paleolitico inferiore. Dal primo millennio d.C., l’espansione del Bantu era giunta alla zona dall’Africa occidentale e centro-orientale. Di conseguenza, i confini dello stato moderno comprendono il crocevia delle aree del continente Niger-Congo, Nilo-Saharan e dell’Africa, […]

Musica La musica gabonese è meno conosciuta rispetto ai giganti regionali come quella della Repubblica Democratica del Congo e del Camerun. Il paese vanta una serie di stili folkloristici, così come pop star come Patience Dabany e Annie Flore Batchiellilys. Sono molto conosciuti anche chitarristi come Georges Oyendze, La Rose Mbadou e Sylvain Avara e […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI