18 giorni / 15 notti

Tour Namibia & Victoria Falls Self-Drive

da € 4.570 Voli esclusi

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goafrique.it?p=47950
per informazioni: Go Afrique S.r.l.
via Canale, 16 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Tour Namibia & Victoria Falls Self-Drive

 

Partenze individuali – minimo 2 persone

1° giorno

Italia – Windhoek (-/-/-)

Partenza dall’Italia per Windhoek con voli di linea, secondo disponibilità (costo del trasporto aereo non incluso nella quota base). Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno

Windhoek – Kalahari (-/L/D)

Arrivo all’aeroporto Internazionale di Windhoek, disbrigo delle formalità doganali, ritiro del veicolo noleggiato. Proseguimento verso il Kalahari (4h circa di tragitto su strada asfaltata). Sistemazione al lodge. Cena e pernottamento.

Situata a soli 250 chilometri dalla vivace capitale della Namibia, la Intu Afrika Kalahari Game Reserve, con i suoi 10.000 ettari, presenta un paesaggio di ineguagliabile splendore naturale. Dune di colore rosso intenso e argilla si aprono a ventaglio a Perdita d’occhio, interrotte da praterie, arbusti e alberi. Il parco ospita un'impressionante varietà di animali selvatici, tra cui gnu neri, springbok, orici, giraffe e una grande popolazione di suricati.

3° giorno

Kalahari – Sossusvlei/Sesriem (B/-/D)

Prima colazione in hotel e check-out.

Una delle attività più interessanti ed emozionanti dell'Intu Afrika è la "passeggiata dei Boscimani", con partenza alle 7.00 del mattino, della durata di un'ora, nel paesaggio del Kalahari, che viene effettuata su richiesta degli ospiti.
Il termine "boscimano", ora chiamato popolo San, si riferisce ai cacciatori-raccoglitori nomadi indigeni di questa zona. Il popolo San conosce il deserto del Kalahari meglio di qualsiasi altro essere umano ed è sopravvissuto alle condizioni di aridità per generazioni. Hanno studiato la natura e sanno dove trovare cibo e acqua nelle dure condizioni di un paesaggio desertico implacabile e spietato. Sono cacciatori-raccoglitori, cacciano con archi e frecce, intrappolano piccoli animali e mangiano radici e bacche commestibili e lo dimostrano volentieri agli ospiti.
Ciò che rende questa esperienza fenomenale è il linguaggio a scatto che i San usano per esprimersi e, grazie a illustrazioni drammatiche, gli ospiti sono in grado di comunicare e comprendere le interessanti informazioni che il popolo San condivide.

Partenza per Soussusvlei (ca. 230km, 4h). Sistemazione al lodge e resto della giornata a disposizione per ammirare il tramonto del Namib. Cena e pernottamento.

4° giorno

Sossusvlei (B/-/D)

Giornata a disposizione. Si consiglia la sveglia all’alba e, dopo la prima colazione, partenza in auto fino al Sesriem Gate (5 minuti di auto) e l’ingresso nel Namib Naukluft Park. Dopo le formalità di ingresso, potrete proseguire lungo la strada segnata per circa 65 Km. Godetevi l'affascinante vista delle dune e il cambiamento delle ombre e dei colori sulla sabbia. L’entrata al parco e lo shuttle in 4x4 nella Dead Vlei non sono inclusi. Da visitare: Dune 45, Dead Vlei, Big Daddy e prima di rientrare al lodge per il pranzo, il Sesriem Canyon.

Situato nel cuore del Namib-Naukluft National Park, Sossusvlei è un enorme bacino di creta circondato da altissime dune rosse. Queste possono raggiungere un’altezza di 250 metri e creare un gigantesco mare di sabbia. Il bacino argilloso chiamato anche “vlei” è colpito da frequenti inondazioni del fiume Tsauchab, che si assorbono lentamente nella creta. Con pochissime precipitazioni all’anno, la vegetazione è scarsa. Gli scenari mozzafiato e i paesaggi spettacolari rendono Sossusvlei una delle attrazioni più famose della Namibia. Sossusvlei offre straordinarie opportunità di fare fotografie uniche, grazie ai forti e costanti cambiamenti di colore, luci ed ombre.

Il canyon di Sesriem è lungo circa un chilometro e profondo fino a 30 m. Il fiume Tsauchab, asciutto per gran parte dell'anno, lo ha scavato nella roccia sedimentaria nell'arco di un periodo di circa 15 milioni di anni. In afrikaans, "Sesriem" significa "sei cinghie", e deriva dal fatto che i primi coloni dovevano usare un sistema di sei corregge per estrarre l'acqua dal fondo della gola. In alcuni tratti il canyon è piuttosto stretto (fino a un minimo di 2 m); in questi punti si formano delle pozze d'acqua perenni, da cui gli animali possono bere.

Cena e pernottamento.

5° giorno

Sossusvlei – Swakopmund (B/-/-)

Prima colazione al lodge. Proseguimento verso Swakopmund (340km – circa 4 ore di auto). Si attraverserà il Namib Naukluft Desert con possibilità di visita alla pianta misteriosa ed endemica “Welwitschia mirabilis”. Da un punto panoramico, si potranno ammirare le impressionanti viste del canyon della Moonlandscape. Entrate/permessi esclusi. Resto del pomeriggio libero a Swakopmund.

La Welwitschia Mirabilis
Le piante di Welwitschia mirabilis hanno solo due foglie e possono vivere per milioni di anni. Si trovano in alcune zone della Namibia e dell’Angola. Il modo più facile per trovarle in Namibia è percorrendo la "Welwitschia Drive", sulla strada per Swakopmund, dove si può ammirare anche il "Moonlandscape". Ci vogliono due differenti permessi per visitare entrambe le aree.
Anche se le piante sembrano avere più foglie, in realtà ne hanno soltanto due che negli anni sono state divise dal vento. Il nome scientifico proviene dal primo europeo che li scoprì, Friedrich Welwitsch, e “mirabilis” deriva dalla loro meravigliosa capacità di sopravvivenza in condizioni estreme.

Moonlandscape
Il Moonlandscape (paesaggio lunare) è una distesa praticamente senza vegetazione, a circa 15km da Swakopmund. I canyon e bizzarre formazioni rocciose caratterizzano questo sito. Grazie a queste stranezze i visitatori hanno l’impressione di essere su un altro pianeta. Il Moonlandscape si originò 450 milioni di anni fa, quando il fiume Swakop tracciò il suo percorso tra le soffici rocce.

Swakopmund è la seconda più grande città della Namibia e la capitale “estiva” per tradizione. E’ uno dei più surreali luoghi in questa terra di contrasti. Si giunge in città dopo il passaggio senza fine del Namib Desert, una delle aree naturali più vaste al mondo. È conosciuta come “Gioiello della Namibia”, risplendendo sotto il sole, tra il deserto ed il mare. Attività facoltative includono surf sulle dune, quad, giro in cammello, escursioni in barca per avvistare delfini e foche (tutte queste attività non sono incluse, a meno che non specificato diversamente).
Swakopmund è popolare grazie al suo vecchio fascino e l’atmosfera rilassata, e spesso viene considerata la capitale dell’avventura in Namibia. Swakopmund offre una vasta scelta di ottimi ristoranti di pesce, tra cui The Tug Restaurant.

Pernottamento in hotel.

6° giorno

Swakopmund (B/-/-)

Prima colazione e pernottamento in hotel, giornata a disposizione per una delle molte attività facoltative proposte nella zona.

Walvis Bay si trova sull'Oceano Atlantico, a 30 km da Swakopmund, nella baia omonima. La collocazione ideale della baia come punto d'approdo intermedio sulla via per il Capo di Buona Speranza, e la presenza del frangiflutti naturale costituito dalla lingua di terra chiamata Pelican Point fece sì che qui sorgessero numerosi insediamenti europei e giustifica la tormentata storia della baia, da sempre al centro di contese internazionali.
Il tour parte da Walvis Bay, Laramon Tours Dolphin Cruise (escursione facoltativa, non inclusa nella quota ma consigliata): è una crociera che offre l’opportunità ai partecipanti di vedere delfini, otarie, balene, tartarughe, cormorani, pellicani comodamente seduti su un catamarano. Il tour parte la mattina e arriva fino a 6Km dalla costa. Verso il termine della crociera e prima di rientrare in porto, viene offerto un aperitivo rinforzato a base di vino sudafricano (altre bevande sono disponibili), ostriche e tanto altro (finger lunch).

Sandwich Harbour Tour (escursione facoltativa, non inclusa nella quota ma consigliata):
Questa bellissima insenatura naturale si chiama così perché anni fa una nave mercantile si arenò in queste acque e il suo nome era Sandwich. In questa zona c’è una laguna di acqua dolce che confluisce nel mare e ciò regala una biodiversità unica. Al tempo del disastro della nave la laguna era molto estesa e l’equipaggio poté tranquillamente procurarsi cibo e acqua fino all’arrivo dei soccorsi che avvenne solo mesi dopo. Purtroppo negli ultimi 40 anni la laguna si è ridotta tantissimo, ad oggi è quasi sparita, lasciando spazio solo al mare. Viene offerto un tour che prevede la partenza in veicoli 4x4 da Walvis Bay. I veicoli sono guidati da esperti autisti che permetteranno ai partecipanti di vivere l’esperienza del “dune bashing”, di viaggiare su è giù per le dune altissime. Il veicolo si ferma a pochi metri dalla cima della duna che va raggiunta a piedi (circa 50 metri di forte pendenza). Lo spettacolo che si presenta è da mozzafiato poiché la duna precipita nelle acque dell’Oceano Atlantico.

7° giorno

Swakopmund - Damaraland (B/-/D)

Dopo la prima colazione proseguimento verso nord in direzione di Twyfelfontein (350 km, circa 4 ore e mezza). Si consiglia la visita al Twyfelfontein Rock Art prima di proseguire per il lodge. Biglietti d'ingresso esclusi.

Twyfelfontein è una valle, situata nel Damaraland, circa 90 km a ovest di Khorixas. È nota per gli oltre 2000 dipinti rupestri e graffiti dell'età della pietra presenti su ben 212 lastre di rocce di arenaria. Questi graffiti si possono visitare e fanno parte di un museo all’aperto. Il sito si raggiunge a piedi, circa 15 minuti di camminata dal parcheggio delle auto.

Petrified Forest Il sito è situato a circa 50 chilometri a ovest della città di Khorixas, in una zona di vasto spazio aperto. Si tratta di un grande deposito di tronchi d'albero massicci "trasformati in pietra" attraverso un processo di diagenesi. Questi tronchi di alberi pietrificati sono lunghi fino a 34 metri, hanno una circonferenza di 6 metri e hanno circa 260 milioni di anni. A causa della mancanza di resti di radici o rami, si ritiene che gli alberi siano stati portati giù da un antico fiume fino al sito durante una massiccia inondazione. Gli alberi appartengono al genere Cordaites, ormai estinto.

Cena e pernottamento al camp.

8° giorno

Damaraland - Etosha National Park South (B/-/D)

Prima colazione al lodge. Proseguimento verso l’Etosha National Park (320 km, circa 3 ore e mezza) con visita facoltativa dell’Omapaha Himba Village di circa un’ora con guida locale di lingua inglese (non inclusa).
L’arrivo all’Etosha National Park è previsto per l’ora di pranzo (non incluso). Nel pomeriggio si consiglia il safari fotografico all’interno dell’Etosha, entrata al parco esclusa.
L’uscita dal parco è prevista entro il tramonto, proseguimento verso il lodge.

Gli Himba
La popolazione di pastori Himba vive grazie soprattutto al bestiame e conduce una vita nomade. A seconda del periodo dell’anno, si muovono in ambienti diversi. Anche se non indossano molti abiti, vestiti, capigliature e gioielli fanno parte della loro tradizione e cultura – questi oggetti denotano lo status all’interno della tribù. Le donne sono famose per le loro acconciature, si prendono molta cura dell’estetica e dedicano molte ore la mattina al proprio corpo. Ricoprono la loro pelle con una mistura di ocra e resina aromatica per proteggersi dal sole. Questa mistura dona al corpo degli Himba un colore che è caratteristico di questa popolazione. Ideale di bellezza per queste tribù, il colore rosso rappresenta la terra ed il sangue che è fonte di vita. Le donne si acconciano anche i capelli e li ricoprono della stessa mistura.

Il parco dell’Etosha è un parco nazionale situato nel nord del Paese, con un'estensione complessiva di 23.000 km². Nella lingua oshivambo (parlata dall’ etnia che popola la regione), il nome "Etosha" significa "grande luogo bianco", con riferimento al colore del suolo del deserto salino che costituisce il 25% dell'area. Il parco ospita 114 specie di mammiferi, 300 di uccelli, 110 di rettili, 16 di anfibi e persino una specie di pesce.

Cena e pernottamento al lodge.

9° giorno

Etosha National Park South - Etosha National Park East (B/-/D)

Prima colazione al lodge. Proseguimento verso la zona est del Parco Etosha (180 km – 3 ore circa), con safari in itinere (park fees non incluse). Arrivo al lodge nel pomeriggio e check-in. Cena e pernottamento.

10° giorno

Etosha National Park East – Rundu (B/-/D)

Prima colazione e check-out. Partenza per Rundu (415 km, 4 ore 30 circa).

Confinante con l'Angola, sulle rive del fiume Okavango, nel nord della Namibia, la città di Rundu è il capoluogo della regione orientale del Kavango. Rundu è rinomata per il suo mercato locale di intagliatori di legno e per le numerose capanne di intagliatori che punteggiano i lati della strada. La città è un ottimo punto di sosta per i visitatori diretti a Katima Mulilo e un'eccellente base per esplorare le magnifiche aree circostanti. I visitatori di Rundu possono ammirare gli splendidi dintorni, tra cui le magnifiche cascate Popa e la Mahangu Game Reserve. Altre attività popolari sono: l'osservazione della selvaggina, il birdwatching e il kayak sullo spettacolare fiume Kavango.

Possibilità di effettuare una crociera al tramonto sul fiume Kavango (quota non inclusa). Cena e pernottamento al camp.

11° giorno

Rundu - Divundu (B/-/D)

Prima colazione e check-out. Partenza per Divundu (220 km, 2 ore 30 circa).

Situato a circa 200 chilometri a est di Rundu, sulle rive sud-orientali del grande fiume Okavango, il piccolo villaggio di Divundu è una destinazione meravigliosa da cui partire per esplorare il fiume e le riserve, private e nazionali, della zona. I visitatori possono praticare safari in barca per la pesca o il birdwatching, oppure visitare il Mahango Game Park, che ospita branchi di elefanti, oltre a ippopotami, bufali, giraffe, antilopi e molti altri animali. Le spettacolari Popa Falls, una serie di cascate, sono un'attrazione da non perdere. Divundu è anche la base perfetta per vivere avventure in Botswana e nel Delta dell'Okavango.

Possibilità di effettuare una crociera al tramonto sul fiume Kavango (quota non inclusa). Cena e pernottamento al camp.

12° giorno

Divundu (B/-/D)

Giornata a disposizione. Mezza pensione al lodge.

13° giorno

Divundu – Chobe National Park (B/-/D)

Prima colazione e check-out. Partenza per il Chobe (320 km, 4 ore circa). Pranzo servito a seconda dell’orario di arrivo.

Al confine tra Botswana e Namibia si trova il fiume Chobe, uno dei fiumi perenni più conosciuti dell'Africa. Il fronte del fiume Chobe comprende vaste pianure alluvionali orlate da rigogliosi boschi fluviali. L'abbondante fauna selvatica che abita il fiume e le sue rive può essere ammirata durante un safari fluviale, dove i visitatori possono avvistare elefanti, ippopotami, antilopi amanti dell'acqua, tra cui il raro lechwe rosso, e una varietà di altri animali come giraffe, zebre e bufali. Gli amanti della natura potranno ammirare i paesaggi naturali incredibilmente scenografici e gli appassionati di birdwatching potranno ammirare l'ampia gamma di specie di uccelli che si possono avvistare lungo le rive del fiume.

Crociera culturale e al tramonto di 3 ore su entrambi i fiumi Chobe e Zambesi (15.30-18.30), incluso lo storico Canale Kasai e la rinomata Isola Impalila lungo le coste di Botswana, Namibia e Zambia. Sono inclusi snack, bevande analcoliche, alcolici locali, birre, vini e acqua in bottiglia. Cena e pernottamento al lodge

14° giorno

Chobe National Park (B/L/D)

Giornata a disposizione. Pensione completa al lodge.
Crociera safari sul fiume Chobe di 3 ore al mattino lungo le rive del Parco Nazionale Chobe (08h00 - 11h00), comprensiva di tasse per il parco, tè, caffè, biscotti o fette biscottate e acqua in bottiglia.

15° giorno

Chobe National Park – Victoria Falls (B/-/D)

Prima colazione e check-out. Safari mattutino di 4 ore in 4x4 nel Parco Nazionale Chobe (08:00-12:00), comprensivo di tasse per il parco, tè, caffè, biscotti o fette biscottate e acqua in bottiglia. Partenza per le Cascate Victoria (90 km, 1 ora e mezza circa). Resto della giornata a disposizione. Cena e pernottamento al lodge.

16° giorno

Victoria Falls (B/-/D)

Prima colazione al lodge. Escursione mattutina di 2 ore alla scoperta delle Cascate Vittoria con guida parlante inglese (escursione collettiva). Nel pomeriggio, partenza per una crociera al tramonto sul fiume Zambesi.

Le Cascate Vittoria sono un'esperienza davvero impressionante: la vista, il suono, l'odore, la sensazione che qui si trovi davvero il capolavoro supremo della natura. Nessuna fotografia può descrivere la realtà e nulla vi prepara al primo sguardo.
Durante l’escursione, i clienti possono essere accompagnati davanti al "Grande Albero", dove possono fermarsi a scattare foto. I clienti saranno accompagnati attraverso la foresta pluviale da una guida qualificata che fornirà una breve storia delle cascate stesse, oltre a descrivere la flora, la fauna, gli uccelli e la fauna selvatica e altri punti di interesse. Le guide sono inoltre liete di assistere i clienti nella realizzazione di fotografie durante la visita a questa spettacolare cascata. Se necessario, vengono forniti degli impermeabili.

La crociera sul fiume Zambesi è un modo eccellente per rilassarsi e godere della bellezza del fiume. Potrete avere l'opportunità di vedere una varietà di selvaggina, tra cui ippopotami, coccodrilli ed elefanti nel loro ambiente naturale, oltre ad ammirare le numerose specie di uccelli. La crociera al tramonto è molto popolare e comprende spuntini, birra, vino, liquori locali e bevande analcoliche. Ci sono ottime opportunità di fotografare i tramonti africani, spesso spettacolari. Gli stormi di uccelli sfiorano la linea di galleggiamento mentre il sole tramonta dietro lo skyline africano.

Cena e pernottamento al lodge.

17° giorno

Victoria Falls – Rientro (B/-/-)

Prima colazione al lodge e check-out. Trasferimento in aeroporto e rilascio del veicolo noleggiato. Partenza per l’Italia (costo del trasporto aereo non incluso nella quota base). Pasti e pernottamento a bordo.

18° giorno

Italia (-/-/-)

Arrivo all’aeroporto di destinazione.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 1 Gennaio 2024 al 30 Giugno 2024€ 4.570
Dal 1 Luglio 2024 al 31 Ottobre 2024€ 5.800

Note

HOTEL PREVISTI (o similari):

  • Kalahari: Camelthorn Kalahari Lodge 3*
  • Sossusvlei: Desert Quiver Camp 3*
  • Swakopmund: Beach Hotel Swakopmund 4*
  • Twyfelfontein: Twyfelfontein Adventure Camp 3*
  • Etosha National Park: South Taleni Etosha Village 3*
  • Etosha National Park: East Mushara Bush Camp 3*
  • Rundu: Hakusembe Campsite Gondwana Collection Namibia 3*
  • Divundu: Shametu River Lodge 3*
  • Chobe: NP Riverfront Chobe Water Villas 4*
  • Victoria Falls: Pioneers Victoria Falls 4*

  • Supplemento singola e riduzione bambini: su richiesta.

 

 

Cambio applicato: 1 Euro = 19,50 Dollari Namibiani (NAD)

Cambio applicato: 1 Euro = 1,05 Dollari Statunitensi (USD)


La quota comprende

  • Sistemazione come da programma (o similari)
  • Pasti come da specifiche del programma
  • Noleggio del veicolo come indicato nel programma
  • Attività come da programma
  • Kit da viaggio GoWorld (zaino, volumi fotografici, porta abiti/trolley – secondo importo pratica)
  • Assicurazione assistenza medica, rimpatrio sanitario, danneggiamento al bagaglio e annullamento fino a € 2.000 per persona Go World Safe https://www.goworld.it/condizioni-generali-di-viaggio/assicurazioni

La quota non comprende

  • I voli internazionali e domestici in classe economica
  • Tasse aeroportuali soggette a variazione
  • I pasti e le bevande non previste in programma
  • Diritti di entrata ai parchi previsti da programma
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Early check-in e Late check-out in hotel
  • Facchinaggio bagagli negli aeroporti e hotel
  • Le mance, gli extra di carattere personale
  • Eccedenza bagaglio
  • Visto di Ingresso e tasse di soggiorno da pagare in loco (ove richiesto)
  • Quanto altro non espressamente indicato nella quota comprende od altrove nel programma
  • Massimale Annullamento, obbligatorio per viaggi di importo superiore a € 2.000
  • Assicurazione integrativa (Raccomandata) Go World Safe Plus https://www.goworld.it/condizioni-generali-di-viaggio/assicurazioni/
  • Quota di iscrizione € 95
windhoek

Sossusvlei Sossusvlei, una grande pozza d’acqua effimera, è immersa tra dune di sabbia rossa alte fino a 325 metri sopra il livello della valle. Raramente contiene acqua, ma, quando il fiume Tsauchab aumenta di volume e potenza si spinge oltre le pianure, fino al mare di sabbia, si trasforma completamente. Il fango secco normalmente dà […]

Passaporto e visto Il passaporto è necessario, con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data del rientro. Per le eventuali modifiche si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. Il visto d’ingresso non è necessario per turismo fino […]

Sport Gli sport principali in Namibia sono il calcio, il rugby, il cricket, il golf e la pesca. Netball, boxe e atletica sono anche popolari. Lo stadio di casa per tutte le squadre nazionali è l’Independence Stadium di Windhoek, mentre il Sam Nujoma Stadium a Katutura è utilizzato occasionalmente. Gastronomia La cucina namibiana è stata […]

Fiabe, miti e leggende Molti popoli africani considerano la terra come divinità femminile, una dea madre che regola tutte le persone ed è la madre di tutte le creature. La terra vive e genera nuove generazioni di esseri. Farà crescere l’erba quando il cielo dà la sua pioggia e, se non c’è pioggia, si ritrae […]

namibia

Letteratura La tradizione di Owambo è considerata una delle prime forme di letteratura in Namibia. Mentre gli europei si avventurarono nell’area come esploratori e missionari, hanno scritto ciò che hanno visto. Tuttavia, hanno scritto dal loro punto di vista, non necessariamente del popolo o della loro storia o dello stile di vita. La tradizione orale era […]

Economia L’economia della Namibia è strettamente legata a quella del Sudafrica a causa della loro storia condivisa. I maggiori settori economici sono l’estrazione mineraria (10,4% del prodotto interno lordo nel 2009), l’agricoltura (5,0%), la produzione (13,5%) e il turismo. La Namibia ha un settore bancario altamente sviluppato con infrastrutture moderne, come l’online banking. La Banca della […]

Cultura La Namibia ha un’istruzione primaria e secondaria gratuite. Le classi 1-7 sono di livello primario, 8-12 sono secondarie. Nel 1998 c’erano 400.325 studenti della Namibia nella scuola primaria e 115.237 studenti nelle scuole secondarie. Il rapporto tra studenti e insegnanti nel 1999 è stato stimato a 32: 1, con circa l’8% del PIL speso […]

Tour della Namibia

Il paesaggio Namibiano consiste generalmente in cinque aree geografiche: l’altopiano centrale, il deserto del Namib, la Grande Scarpata, il Bushveld e il deserto del Kalahari. L’altopiano centrale corre da nord a sud, confinato dalla costa a nord-ovest, il deserto del Namib e le sue pianure costiere a sud-ovest, il fiume Orange a sud e il […]

Il nome del paese deriva dal deserto del Namib, considerato il deserto più antico del mondo. Prima dell’indipendenza nel 1990, l’area fu conosciuta innanzitutto come l’Africa sud-occidentale tedesca (Deutsch-Südwestafrika), poi come l’Africa sud-occidentale, riflettendo l’occupazione coloniale dei tedeschi e dei sud africani (tecnicamente per conto della corona britannica). Le terre asciutte della Namibia sono state […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Letteratura Djibouti ha una lunga tradizione di poesia. Diverse forme somale del versetto ben sviluppate includono il gabay, jiifto, geeraar, wiglo, buraanbur, beercade, afarey e guuraw. Il gabay (poema epico) ha la lunghezza e il metro più complessi, spesso superando 100 righe. È considerato segno del livello poetico quando un giovane poeta è in grado […]

La capitale del paese, la città più popolosa, è Bamako, situata a diverse miglia a sud di Timbuktu. Le attrazioni principali di Bamako includono il Museo Nazionale del Mali e i suoi infiniti mercati, il più grande e più caotico è La Marché Rose. La Grande Moschea di Djenné è la più grande struttura di […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Afrique S.r.l.
via Canale, 16 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02788160428 R.E.A. AN 215051
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI