9 giorni / 6 notti

Tanzania: Babatana Safari

da € 3.000 Voli esclusi

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goafrique.it?p=48791
per informazioni: Go Afrique S.r.l.
via Canale, 16 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Tanzania: Babatana Safari

 

 

Safari con guida/autista parlante italiano e veicolo 4×4

Partenza ogni lunedì dall’Italia

1° giorno

Partenza dall’Italia (-/-/-)

Partenza dall’Italia con voli di linea secondo disponibilità (quota non inclusa). Pasti e pernottamenti a bordo.

2° giorno

Arrivo in Tanzania (-/-/-)

Arrivo all’aeroporto Internazionale del Kilimanjaro, disbrigo delle formalità doganali, ritiro del bagaglio e trasferimento in hotel a Arusha. Resto del giorno a disposizione per attività o escursioni opzionali (non incluse).

Arusha è diventata da semplice stazione commerciale a una delle principali città della Tanzania e il punto di partenza per la maggior parte dei tour del nord del Paese. Si trova ai piedi del monte Meru, la seconda montagna più alta della Tanzania, e vanta spettacolari viste sul famoso Kilimanjaro. Alla base dell’economia di Arusha ci sono le vaste piantagioni di caffe, di fiori e non per ultimo le miniere del Paese. A poca distanza da Arusha troviamo il lago Duluti, un luogo caratteristico meta di interessanti passeggiate. Qui è consentita la balneazione ed è abitata da vari uccelli acquatici.

Pasti liberi. Pernottamento presso Lake Duluti Serena Lodge.

3° giorno

Arusha - Tarangire (B/L/D)

Distanza: 120 km / Durata del tragitto: 3 ore
Colazione al lodge. Mattinata libera, rilascio delle camere alle 10 (possibile late-check-out con supplemento). Pranzo al lodge e, verso le 14, partenza in direzione del Parco Nazionale Tarangire, famoso per i suoi principali abitanti: gli elefanti. Durante il tragitto sino al lodge, già si avrà l’opportunità di fare un breve safari.

A circa 120 km al sud di Arusha, troviamo il Parco Nazionale di Tarangire con i suoi 2600 km quadrati ospita la più alta densità di popolazioni di elefanti del Paese. La sua vegetazione rada e il suo paesaggio disseminato di baobab e alberi di acacia conferiscono al Parco un’atmosfera molto speciale. Prima delle piogge, branchi di gnu, gazzelle, zebre e giraffe migrano verso la pianura del Parco, che regala occasioni per safari impareggiabili. La steppa Maasai è in netto contrasto con le montagne circostanti offrendo così un panorama unico e memorabile. Le grandi famiglie di pachidermi giocano tra gli antichi baobab e le acacie strappando la corteccia degli alberi per il loro pasto mentre graffiano il letto del fiume per abbeverarsi nelle acque sotterranee; mentre zebre, gazzelle, eland si rannicchiano attorno alle scarse fonti di acqua. Il Tarangire ha la più grande concentrazione di fauna selvatica dopo il Serengeti e durante la stagione secca (giugno/novembre) la maggior parte degli animali si riversano intorno all’unica fonte d’acqua permanente del Parco: il fiume Tarangire. Questo è anche il luogo migliore in Tanzania per incontrare grandi mandrie di elefanti, bufali, leopardi ed i famosi leoni sugli alberi.

Cena e pernottamento presso Tarangire Sopa Lodge.

4° giorno

Tarangire – Lago Manyara – Serengeti (B/L/D)

Distanza: 270 km / Durata del tragitto: 5 ore
Dopo colazione, partenza dal lodge con safari in itinere. Verso le 11 si uscirà definitivamente dal parco in direzione del Lago Manyara, attraversando le terre del Masai, una zona di pittoreschi villaggi africani e grandi piantagioni di caffe, mais e banane. Arrivo per pranzo al Lake Manyara Serena Lodge, situato ai margini della Great Rift Valley con vista panoramica sul lago. Alle 14 proseguiamo attraverso gli altipiani di Karatu e la Ngorongoro Conservation Area verso il Parco nazionale del Serengeti. Già all’ingresso inizia il safari sino a raggiungere il lodge.

L’ecosistema del Serengeti è uno dei più antichi della terra. Le caratteristiche essenziali del clima non sono cambiate nell’ultimo milione di anni. L’ecosistema del Serengeti-Mara comprende, in Tanzania, lo stesso Parco Nazionale del Serengeti, Ngorongoro Conservation Area, Maswa, l’area di caccia controllato di Loliondo e le conservation area di Grumeti e Ikorongo.

Cena e pernottamento presso Serengeti Serena Lodge.

5° giorno

Serengeti (B/L/D)

Giornata interamente dedicata al safari nel Serengeti, dove, con un po’ di fortuna, si avrà la possibilità di avvistare i famosi BIG 5: leone, elefante, buffalo, leopardo e rinoceronte.
Si potrà scegliere tra intera giornata di safari con pic-nic oppure un safari all’alba e uno al tramonto, tornando al lodge per il pranzo.

Attività opzionale da prenotare e pagare direttamente: safari in mongolfiera di 1 ora all’alba, che termina con una colazione di champagne nella savana.

Il Parco Serengeti, 13.000 km quadrati, è uno dei più grandi parchi della Tanzania e confina al nord con Ngorongoro che fa parte del più ampio ecosistema del Serengeti. Il parco, il più antico della Tanzania, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 1981. Famoso perché è stato il protagonista di un gran numero di documentari, ospita i famosi BIG 5 ma è altrettanto famoso per i suoi leoni dalla criniera nera. La ricchezza dell’avifauna è immensa, tra cui gruccioni, martin pescatori e sun birds, cosi come tanti rapaci. Ma il più grande spettacolo naturale che ci offre è, senza dubbio, la Grande Migrazione quando più di un milione di gnu e quasi 200.000 zebre vanno verso sud alla ricerca di nuovi pascoli creati dalle piogge, ogni ottobre e novembre, Poi andranno al nord dopo le lunghe piogge di aprile, maggio e giugno.
L’istinto di migrare è così forte che né la siccità né i coccodrilli che infestano i fiumi possono fermarli. Per dare un’idea di quanto questo parco sia incredibile dal punto di vista faunistico: nella stagione riproduttiva (febbraio e marzo), nascono più di 8000 gnu al giorno anche se più del 30% muore entro i primi 4 mesi.
Da un punto di vista geologico, i kopjes, le formazioni rocciose nate prima dell’inizio della vita sulla terra e visibili in tutto il parco, sono una delle attrazioni imperdibili: rocce che spuntano dal nulla in mezzo alla savana insieme al passaggio della ricca e varia fauna selvatica.

Pensione completa presso Serengeti Serena Lodge.

6° giorno

Serengeti - Ngorongoro (B/L/D)

Distanza: 155 km / Durata del tragitto: 3 ore
Dopo colazione partenza per il safari, ritorno al lodge per pranzo. Alle 14 partenza dal lodge in direzione della Ngorongoro Conservation Area. Arrivo in hotel ubicato esattamente al bordo del cratere con una magnifica vista panoramica.
Attività opzionali da prenotare e pagare direttamente: visita a un villaggio Maasai tradizionale.

La Ngoronogoro conservation area è situata a ovest della città di Arusha e confina a sud ovest con il Parco Nazionale del Serengeti. Copre un’area di 8.288 kmq e ospita quattro vette vulcaniche. La varietà e la ricchezza dei resti fossili, compresi quelli dei primi ominidi, hanno reso questa una delle principali aree mondiali di ricerca sull’evoluzione umana.

Cena e pernottamento Ngorongoro Serena Lodge.

7° giorno

Ngorongoro - Lago Manyara (B/L/D)

Distanza: 65 km / Durata del tragitto: 1.5 ora
Dopo una colazione di prima mattina, si scende in fondo al cratere per un safari. Pranzo picnic oppure ritorno al lodge per pranzo.

Lo Ngorongoro è il più grande cratere vulcanico del mondo: a causa delle sue dimensioni e della sua diversità, la sua base è composta da diverse aree distinte che spaziano dalle paludi alle foreste, laghi e sorgenti, praterie aperte e alcune dune di sabbia. È anche uno dei più grandi crateri completi al mondo, 260 km quadrati e 600 mt di profondità. Gli scienziati ritengono che prima che affondasse fosse anche più alto del Kilimanjaro. All’interno vivono più di 30.000 animali ed è l’ambiente più piccolo dove si possono vedere i “Big Five”. Siamo a 2.400 mt slm, per cui al calar del sole le temperature scendono molto ed uno dei più grandi piaceri è stare seduti attorno a un falò e guardare il tramonto sul cratere direttamente dal lodge.
Qui possiamo anche incontrare le tribù Masai che pascolano il loro bestiame e a poca distanza un leone: ci sono circa 100 esemplari di leone nel cratere e circa 20 rinoceronti neri.
I safari sono eccellenti tutto l’anno e anche se gran parte del fondo del cratere diventa impraticabile dopo le forti piogge, questo non toglie il suo fascino perché ci sono meno turisti e la luce è migliore per le foto. La diversità di paesaggi e della fauna all’interno è incredibile: la savana si fonde con zone umide, fiumi, cespugli e dà riparo a leoni dalla criniera nera, a ghepardi, bufali, elefanti e leopardi e tanti altri ancora. È possibile inoltre avvistare fenicotteri e ippopotami che abitano i laghi di acqua alcalina e le piscine naturali.

Al termine della giornata di safari, si lascia la Ngorongoro Conservation area per dirigersi al Lake Manyara per la cena e il pernottamento presso il Lake Manyara Serena Lodge.

8° giorno

Lago Manyara – Arusha – Rientro (B/-/-)

Distanza: 120 km / Durata del tragitto: 2 ore
Dopo colazione, vi aspetta un safari alla ricerca del famoso leone scalatore.

Il Parco Nazionale del Lago Manyara è una striscia di terra tra le imponenti scogliere della Rift Valley e il lago poco profondo e alcalino con lo stesso nome. Si estende su una superficie di 330 kmq di cui il solo lago ne copre circa 200 kmq nella stagione delle piogge e quasi scompare durante la stagione secca. Sono abbondanti i baobab, i ficus giganti e gli alberi di mogano che traggono nutrimento dalle numerose sorgenti sotterranee. Il Parco è un luogo complesso e allo stesso tempo emozionante: la vegetazione è in continua evoluzione con fitte foreste di mogano, fichi e manghi selvatici; paradiso di uccelli colorati, scimmie, antilopi e poi la savana ricca di branchi di bufali, gnu, zebre. È diventato famoso grazie al libro “tra gli elefanti” edito da Dr Iain Douglas ed è stato creato per la protezione e conservazione di questa specie. Negli anni ’70, il bracconaggio ha decimato le grandi mandrie di elefanti manyara che ora si stanno ripopolando. È anche un paradiso per il birdwatching con oltre 380 specie diverse, principalmente uccelli acquatici e migratori, ma anche leoni e leopardi abitano il territorio.

Alle 11 partenza per Arusha e trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro (non incluso). Pasti e pernottamento a bordo.

9° giorno

Arrivo in Italia (-/-/-)

Arrivo nell’aeroporto di destinazione.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 10 Gennaio 2024 al 31 Gennaio 2024€ 3.680€ 340
Dal 1 Febbraio 2024 al 29 Febbraio 2024€ 3.870€ 400
Dal 1 Marzo 2024 al 1 Aprile 2024€ 3.300€ 350
Dal 2 Aprile 2024 al 31 Maggio 2024€ 3.000€ 300
Dal 1 Giugno 2024 al 30 Giugno 2024€ 3.700€ 360
Dal 1 Luglio 2024 al 31 Ottobre 2024€ 3.980€ 430
Dal 1 Novembre 2024 al 15 Dicembre 2024€ 3.300€ 350
Dal 16 Dicembre 2024 al 9 Gennaio 2025€ 3.980€ 430

Note

HOTEL PREVISTI (o similari):

  • Arusha: Lake Duluti Serena Lodge 5*
  • Tarangire: Tarangire Sopa Lodge 4*
  • Serengeti: Serengeti Serena Lodge 4*
  • Ngorongoro: Ngorongoro Serena Lodge 4*
  • Lake Manyara: Lake Manyara Serena Lodge 4*

NOTA BENE: Dovuto alla disponibilità del bagagliaio del veicolo e per la comodità degli altri passeggeri, la valigia non deve eccedere i 15 kg di peso, un solo pezzo per persona e si richiedono valigie morbide.

L’hotel di Arusha può custodire i bagagli in eccesso sino al rientro. Qualora l’hotel non fosse disponibile, è possibile farlo custodire presso gli uffici del fornitore con un costo di €50,00 a valigia. Il prezzo include il recupero e la consegna della valigia alla fine del tour secondo necessità.

Tasso di cambio 1 EUR = 1,05 USD

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.


La quota comprende

  • Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria
  • Pasti come da programma
  • I trasferimenti via terra come da programma
  • Assistenza di personale locale e fotosafari come da programma
  • Entrate ai parchi
  • 4×4 Toyota Landcruiser o Range Rover
  • Guida professionale parlante italiano
  • Borraccia in omaggio
  • Acqua minerale sulla jeep
  • Assicurazione medica AMREF Flying Doctors
  • Tasse governative aggiornate alla data della quota e soggette a modifica
  • Kit da viaggio GoWorld (zaino, volumi fotografici, porta abiti/trolley – secondo importo pratica)
  • Assicurazione assistenza medica, rimpatrio sanitario, danneggiamento al bagaglio e annullamento fino a € 2.000 per persona Go World Safe https://www.goworld.it/condizioni-generali-di-viaggio/assicurazioni/

La quota non comprende

  • Voli intercontinentali dall’Italia
  • Tasse aeroportuali
  • Tasse locali da pagare sul posto
  • Le bevande ai pasti, le mance, il facchinaggio, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”.
  • Visto di Ingresso e tasse di soggiorno da pagare in loco (ove richiesto)
  • Assicurazione integrativa ReproFly
  • Blocco Valuta
  • Quanto altro non espressamente indicato nella quota comprende od altrove nel programma
  • Adeguamento Massimale Annullamento, obbligatorio per viaggi di importo superiore a € 2.000
  • Assicurazione integrativa (Raccomandata) Go World Safe Plus https://www.goworld.it/condizioni-generali-di-viaggio/assicurazioni/
  • Quota di iscrizione € 95

Dodoma Nel 1973, Dodoma fu designata come la nuova capitale politica della Tanzania. Nuovi edifici del Parlamento sono stati eretti e sono stati redatti piani per spostare tutti gli uffici del ministero del governo a Dodoma all’inizio degli anni ’80. Tuttavia, a causa di risorse idriche limitate e di altri fattori ambientali, questo si è […]

Eventi e festività -Wanyambo Festival Il Festival Wanyambo è una delle migliori opportunità per scoprire la cultura locale della Tanzania all’inizio di gennaio. L’evento si svolge nella zona nord di Dar es Salaam, conosciuta come Makumbusho, con un sacco di musica tradizionale, danza, costumi e cibo. -Kiliman Adventure Challenge Un triathlon, il Kiliman Adventure Challenge […]

Passaporto e visto PASSAPORTO: necessario, con validità residua di 6 mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche a tale norma, si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. VISTO D’INGRESSO: necessario, da richiedere prima della partenza presso l’Ambasciata […]

Sport La Tanzania ha un sistema altamente sviluppato di educazione sportiva e scuole di tutti i livelli, che sottolineano l’attività fisica nei loro programmi. I Tanzaniani godono del calcio sia come spettatori che giocatori. La Lega Continentale del Paese è molto seguita. Anche il basket è anche popolare. La Tanzania ha organizzato un comitato olimpico […]

Letteratura La letteratura tanzaniana è principalmente orale. Le principali forme letterarie orali comprendono racconti popolari, poesie, indovinelli, proverbi e canzoni. La maggior parte della letteratura orale in Tanzania è stata registrata è in swahili, anche se ciascuna delle lingue del paese ha una sua tradizione orale. La letteratura orale del paese è attualmente in declino […]

Economia L’economia tanzaniana è in gran parte agraria. La preoccupazione del paese in materia di produzione agricola, che è aumentata negli anni ’70 e ’80, è un riflesso dell’impegno del governo in quel momento nello sviluppo socialista e nella pianificazione centrale, come descritto nella dichiarazione Arusha del 1967. La dichiarazione ha anche portato alla nazionalizzazione […]

Cultura La gola di Olduvai, nella Grande Rift Valley, è il sito della scoperta di alcuni dei più antichi resti di origine umana, risalenti a 1,75 milioni di anni fa. L’antica migrazione dei popoli Cushitica, Nilotica e Bantu, che ha spostato la popolazione San, ha portato ad un agglomerato complesso di comunità che esercitano forme […]

La maggior parte della Tanzania continentale si trova al di sopra dei 200 metri di altezza. Vasti tratti di pianure e altopiani contrastano con spettacolari rilievi, in particolare la montagna più alta dell’Africa, Kilimanjaro (5.840 metri), e il secondo lago più profondo del mondo, il Lago Tanganyika (profondo di 1.410 metri). Il Rift System dell’Africa […]

La maggior parte della storia nota di Tanganyika prima del XIX secolo riguarda la zona costiera, anche se l’interno presenta numerosi importanti siti preistorici. Il più significativo di questi è la gola Olduvai, situata nell’angolo nord-occidentale della Tanzania nei pressi del cratere di Ngorongoro. Nel 1959, dopo anni di scavi nella gola con il marito, […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 11 giorni / 10 notti

da € 2.790 - Voli esclusi

Durata: 6 giorni / 3 notti

da € 2.010 - Voli esclusi

Durata: 7 giorni / 4 notti

da € 2.410 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Ritrovamenti nell’area di Dakar e di Bakel, lungo il fiume Senegal, hanno datato la presenza umana al Paleolitico. Ma solo nel Neolitico gruppi di agricoltori e pescatori s’insediarono stabilmente sulla penisola di Capo Verde, alla foce del Senegal e del Saloum. Non si hanno notizie sulla Preistoria delle zone interne del paese. Lo stesso sito […]

Ouagadougou Ouagadougou, più comunemente conosciuta con il nome abbreviato Ouaga, è la capitale del Burkina Faso e anche la sede amministrativa ed economica del paese. L’architettura qui non è di grande attrattiva (eccetto per l’imponente cattedrale cattolica romana), ma la città è un vero alveare di ispirazione artistica. Danza, musica dal vivo, festival e mercatini artigianali […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Afrique S.r.l.
via Canale, 16 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02788160428 R.E.A. AN 215051
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI