Storia del Benin

La storia del Benin è una successione di diversi regni, è la sede di Dahomey, uno dei grandi regni africani medievali.

Tre sono stati i regni principali (creati dal Fon). Quello di Allada, fondato nel XVI secolo, è stato il regno più potente di Ajaland prima che cadesse con gli eserciti di Dahomey (Abomey), il Regno di Abomey, fondato nel 1625, e quello di Porto-Novo probabilmente fondato alla fine del XVI secolo, poi chiamato Adjacé poi Hogbonou.

1650: gli inglesi costruirono un forte a Ouidah (Whydah).
1664: Fondazione della prima missione cristiana in Giuda (Ouidah) da parte dei cappuccini bretoni.

1704: la Francia ha ottenuto il permesso di costruire un porto a Ouidah.
1752: i portoghesi si trasferirono a Hogbonou e fondarono Porto-Novo, che si è sviluppata come porto per il fiorente commercio di schiavi.

1863: Il primo protettorato francese è stato istituito con il re di Porto-Novo che cerca aiuto contro le rivendicazioni del re di Abomey e gli attacchi degli inglesi, con sede a Lagos, in Nigeria. Lo stesso anno, Glèlè, il re di Abomey, permette ai francesi di stabilirsi a Cotonou.
1882: Il sovrano del regno di Porto-Novo ha firmato un nuovo accordo con il protettorato di Francia.
1885 – 1887 Il Portogallo dichiara un protettorato su Dahomey (senza alcun effetto).
1889: Nella guerra contro i francesi, il re Behanzin (Kondo, lo squalo), figlio di Re Glèlè e ultimo governatore indipendente di Abomey, fu sconfitto.
1892: la Francia ha dichiarato un protettorato su tutto il regno Dahomey, conquistato con uno scontro durato dal 1892 al 1894.
1894: il Dahomey è colonizzato dalla Francia dopo la resa del Re di Abomey. La Francia stabilisce la “Colonia di Dahomey e le sue dipendenze. Il re Behanzin è stato esiliato in Martinica.

1904: il Dahomey è stato incorporato nell’Africa occidentale francese (in francese: Afrique occidentale française, AOF, una federazione di otto territori coloniali francesi in Africa: Mauritania, Senegal, Sudan francese (ora Mali), Guinea francese (ora Guinea), Côte d’Ivoire (Costa d’Avorio), Alta Volta (ora Burkina Faso), Dahomey (ora Benin) e Niger.).
1946: il Dahomey diventa un territorio d’oltremare della Francia.
Il 4 dicembre 1958 la Repubblica fu proclamata e Dahomey diviene uno stato indipendente il 1 agosto 1960 ed è ammessa all’ONU. Le elezioni sono state vinte dal Parti Dahomeen de L’Unite. Il leader del partito Hubert Maga diventa il primo presidente del paese.
1963: il Dahomey ha vissuto un periodo di instabilità politica segnato dalla successione di 6 golpe tra il 1963 e il 1972, quando il maggiore Mathieu Kerekou si impadronisce di potere.
1975: il Dahomey è rinominato nella Repubblica Popolare di Benin. (In francese: République populaire du Bénin; RPB) dal governo militare guidato dal maggiore Mathieu Kerekou.
Nel dicembre 1989, dopo 17 anni di marxismo-leninismo, il presidente marxista Kerekou annunciò l’abbandono del marxismo-leninismo sotto la pressione del popolo.
1990: il paese diventa la Repubblica di Benin.
1991: Il presidente Kerekou viene battuto da Nicephore Soglo nelle prime elezioni presidenziali multi-candidato. Nicéphore Soglo è stato eletto Presidente della Repubblica con oltre il 67% dei voti espressi.
1996: si svolgono le elezioni presidenziali. Dopo le accuse di irregolarità, la corte costituzionale annuncia che Kereykou ha ricevuto la maggioranza dei voti validi espressi.

Articoli che potrebbero piacerti

Sport Il calcio è lo sport più importante dello Swaziland, la loro National Football Association è affiliata sia al CAF che alla FIFA. Senza un sostegno finanziario, la Sihlangu Semnikati, la nazionale di calcio dello Swaziland, non ha fatto molta presenza sul palcoscenico internazionale e la loro migliore performance finora è stata alla COSAFA cup. […]

Come tutto l’Occidente dell’Africa, il Burkina Faso è stato popolato in anticipo, in particolare da cacciatori-raccoglitori nella parte nordoccidentale del paese (12.000 a 5000 a.C.), i cui strumenti (raschietti, scalpelli e frecce) sono stati scoperti nel 1973. Risalgono al periodo tra il 3600 e il 2600 a.C. le tracce delle strutture costruite dagli agricoltori. L’uso di […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI