15 giorni / 12 notti

Viaggio in Etiopia: La Rotta Storica e La Valle dell’Omo

da € 2.850 Voli esclusi

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goafrique.it?p=25922
per informazioni: Go Afrique S.r.l.
via Canale, 16 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Viaggio in Etiopia

La Rotta Storica e La Valle dell’Omo

Viaggio in Etiopia per un’esperienza culturale di grandissimo interesse. Il tour rappresenta l’essenza dell’Etiopia, un percorso affascinante nelle regioni artisticamente più rilevanti del paese, attraverso i principali siti storici e religiosi dell’Etiopia, ponte tra la cultura europea, mediorientale e africana. Lasciata Addis Abeba, si incontra il Lago Tana e i bellissimi monasteri; Gondar, antica capitale dell’Etiopia. Lalibela, la Petra africana, e le sue splendide chiese. Il Lago Tana è di origine vulcanica, ha una profondità massima di circa 14 metri. Delle sue 37 isole, 20 ospitano monasteri copti, di grande importanza storica per la cristianità. Alcune chiese sono state costruite fra il XIII e il XVII secolo. Molto particolare l’isoletta di Daga Estifanos che ospita una comunità importante di monaci della chiesa ortodossa etiope e un monastero aperto solo agli uomini. Nel 2015 il lago è stato inserito, per il suo valore culturale, storico, religioso e naturale, fra le Riserve della Biosfera dall’UNESCO. Lalibela è patrimonio UNESCO e la sua visita vale il viaggio in Etiopia! Le 12 chiese di Lalibela, veri e propri edifici monumentali, sono scavate nella roccia, alcune appena abbozzate all’esterno, tanto da sembrare vere e proprie caverne, altre invece finemente lavorate, come la chiesa di Biete Giyorgis, vero Fiore all’occhiello di Lalibela. Contengono tutte capolavori artistici di grande bellezza e importanza artistica. Il territorio della Valle dell’Omo è stato eletto nel 1980 Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco per le sue straordinarie peculiarità: in nessun altro luogo del pianeta sono concentrate così tante popolazioni diverse dal punto di vista genetico, linguistico e sociale. Uomini, donne e bambini indossano accessori per indicare chiaramente qual è la loro etnia. L’identità tribale viene così definita da collane, pettinature o tatuaggi che combinano i colori del bianco e del rosso, del nero e del giallo-ocra. Visitando i principali villaggi e mercati settimanali di Key Afer, Turmi, Dimeka e Aldaba, si potranno conoscere le consuetudini degli hamer, banna, tsemay, karo e galeb. Chencha è il villaggio delle popolazioni Dorze, famosi per i lavori di tessitura e le abitazioni ricoperte da foglie di falso banano. I loro abiti di cotone sono tra i meglio intessuti di tutta l’Etiopia.

 

Partenze individuali dal 01 giugno al 31 dicembre 2023

1° giorno

Italia – Addis Abeba (-/-/-)

Partenza dall’Italia per Addis Abeba con volo di linea, secondo disponibilità (costo del biglietto aereo non incluso nella quota di partecipazione). Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno

Addis Abeba (-/L/D)

Arrivo al mattino nella capitale dell’Etiopia, incontro con lo staff di Lake Tana e trasferimento in hotel per depositare i bagagli. In seguito visita della città. Nel corso della visita si vedrà il Museo Nazionale interessante per i reperti sabei e per i resti di Lucy, un ominide vissuto nella valle dell’Awash tre milioni e mezzo di anni fa e il Museo Etnografico, che possiede una splendida collezione di strumenti musicali e di croci copte, nonché le stanze dove abitò l’imperatore Hailè Selassiè. Pranzo in corso di visite. Nel primo pomeriggio visita della chiesa di San Giorgio, poi si raggiungerà la collina di Entoto, il punto più panoramico della città. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno

Addis Abeba – Bahir Dar (B/L/D)

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto e partenza per Bahir Dar. Arrivo e trasferimento in hotel per depositare i bagagli. Subito dopo si effettuerà l’escursione in barca sul Lago Tana. Lungo le rive del lago e sulle sue isolette, sorgono circa 20 chiese monastiche, la maggior parte delle quali sono state fondate intorno al 14° secolo. Durante l’escursione si visiteranno i monasteri che sorgono sulla penisola di Zege, Betre Maryam e Azwa Maryam. Sono le chiese più caratteristiche di tutta la penisola, le cui mura interne sono decorate da una moltitudine di affreschi. Rientro a Bahir Dar per il pranzo. Nel pomeriggio si parte per visitare le cascate del Nilo Azzurro. Una centrale idroelettrica costruita da poco ha purtroppo ridotto in grande misura il flusso d’acqua, di conseguenza le cascate hanno perso molta della loro magnificenza. È tuttavia molto interessante il percorso a piedi, di 30 minuti circa, che conduce alle cascate, lungo il quale si può assistere alla vita dei contadini etiopi.
Rientro in hotel per cena e pernottamento.

4° giorno

Bahir Dar - Gondar (B/L/D)

(Km 185, circa 3h – esclusi i tempi per visite e pranzo)
Dopo la prima colazione si parte per Gondar, dove si arriverà in tarda mattinata. Sistemazione in hotel e pranzo. Gondar, fondata nel 1635 dall’imperatore Fasilidas, è stata per 250 anni la capitale dell’impero ed è famosa per i suoi palazzi e castelli antichi e per la chiesa di Debre Birhan Selassie. In primo luogo si visiterà il Recinto Imperiale (Fasil Ghebbi) patrimonio UNESCO dal 1979 che sorge nel cuore della città nuova. Questo complesso ospita sei castelli e numerose altre piccole strutture. Il castello più importante è quello costruito dall’imperatore Fasilidas nel 1640. Il castello è costruito in pietra e vanta una combinazione di architetture portoghesi, axumite e indiane. Una volta terminata la visita al castello si prosegue con la chiesa di Debre Bhiran Selassiè, fondata da Iyasu I nel 1690, è l’unica chiesa rimasta intatta dopo l’attacco del 1888 da parte dei Mahdisti sudanesi. E’ la più importante della città e al suo interno si può ammirare il soffitto, decorato con pitture raffiguranti 80 visi di cherubini e numerose altre pitture sacre lungo le pareti ottimamente conservate. Dopo si raggiungono i bagni dell’imperatore che si trovano poco distanti dal centro città e sono attorniati da una cinta di mura con sei torrette e al centro una piscina con una struttura che, a quei tempi, costituiva la seconda residenza dell’imperatore. Si procede poi per il complesso di Kuskuam costruito attorno 1730, dopo la morte dell’imperatore Bakafa, come residenza della consorte, l’imperatrice Mentewab. Ora il complesso è in rovina, ma vi è ancora la possibilità di intravedere alcune stanze del palazzo imperiale e, nella nuova chiesa che sorge nei pressi, si possono ammirare i resti della regnante conservati in una teca di vetro. Rientro in hotel per cena e pernottamento.

5° giorno

Gondar - Lalibela (B/L/D)

(Km 370, circa 9h – esclusi i tempi per visite e pranzo)
Presto al mattino partenza alla volta di Lalibela, che in origine si chiamava Roha e fu la capitale della dinastia Zagwe fra il XII e il XIII secolo; la presenza di 11 magnifiche chiese rupestri scolpite nel tufo rosso, l’ha resa famosa come la “Petra o Gerusalemme” d’Africa ed è il luogo di maggior richiamo di tutta l’Etiopia. Pranzo al sacco. Belle le vedute panoramiche lungo il tragitto. Arrivo nel tardo pomeriggio, cena e pernottamento.

6° giorno

Lalibela (B/L/D)

Dopo la prima colazione visita al primo gruppo di chiese. Le varie chiese furono costruite utilizzando due diversi metodi; il primo consisteva nello scavare il terreno circostante fino ad una profondità di 15 metri, poi, il monolito che ne risultava, veniva intagliato e modellato per costruirne la struttura esterna. Terminata la parte esterna si traforavano finestre e porte attraverso le quali si procedeva a scavare e a configurare gli ambienti interni. Pranzo. Nel pomeriggio si esce da Lalibela per visitare Genete Maryam l’unica chiesa rupestre monolitica della regione a non essere stata costruita dalla dinastia Zagwe, ma dalla dinastia Salomonica, che rimpiazzerá gli Zagwe nel 1270. Dopo la visita rientro a Lalibela per cena e pernottamento.

7° giorno

Lalibela - Addis Abeba – Langano (B/L/D)

(Km 200, circa 3/4h – esclusi i tempi per visite e pranzo)
Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto per il volo di linea su Addis Abeba. Lungo il tragitto si visita Nakuto Leab. La chiesa è stata costruita sotto una grotta naturale e vanta alcuni tesori che appartenevano al suo fondatore, fra cui tamburi dipinti, croci e corone. All’arrivo, pranzo e proseguimento per Langano. Arrivo nel tardo pomeriggio, sistemazione al lodge, cena e pernottamento

8° giorno

Langano – Arba Minch (B/L/D)

(Km 330, circa 8h – esclusi i tempi per visite e pranzo)
Partenza di buon mattino per raggiungere Arba Minch. Pranzo lungo la strada; il percorso è molto interessante. Ai lati della strada asfaltata scorre il paesaggio ricco di vegetazione e punteggiato di villaggi e piccole cittadine. Circa una quarantina di Km prima di Arba Minch si devia per raggiungere Chencha, il villaggio delle popolazioni Dorze, famosi per i lavori di tessitura e le abitazioni ricoperte da foglie di falso banano. I loro abiti di cotone sono tra i meglio intessuti di tutta l’Etiopia. Arrivo nel tardo pomeriggio ad Arba Minch, sistemazione, cena e pernottamento al lodge.

9° giorno

Arba Minch - Jinka (B/L/D)

(Km 245, circa 7h – esclusi i tempi per visite e pranzo)
Dopo la prima colazione si parte per un’escursione sul lago Chamo, il terzo lago più grande d’Etiopia, dove si possono ammirare moltissimi ippopotami e coccodrilli, oltre a una grande varietà di uccelli. Si prosegue per Jinka. Pranzo lungo la strada. Nel pomeriggio visita ad un villaggio Ari. Gli Ari sono una popolazione che occupa un territorio molto esteso, posseggono grandi mandrie, producono il miele, la grappa locale di mais e molti prodotti artigianali che spesso rivendono. Cena e pernottamento in hotel/lodge.

10° giorno

Jinka - Turmi (B/L/D)

(Km 290, circa 6/7h – esclusi i tempi per visite e pranzo)
Dopo la prima colazione partenza per la visita ad un villaggio Mursi all’interno del Mago National Park. L’incontro con la popolazione dei Mursi è uno dei momenti più significativi del viaggio. Le donne Mursi, per bellezza, usano mettere piattelli circolari di argilla nelle labbra, gli uomini presentano sulla pelle scarificazioni che indicano il numero di animali selvatici uccisi o dei nemici uccisi in battaglia. Rientro a Jinka per pranzo e proseguimento per Turmi. All’arrivo visita ad un villaggio Hamer, una popolazione di circa 45000 individui che vivono di agricoltura e allevamento e sono famosi per le decorazioni corporee. Durante i mesi di febbraio, marzo e aprile, gli Hamer effettuano la cerimonia del salto del toro che simboleggia il passaggio dei ragazzi più giovani
dalla pubertà all’età adulta. Cena e pernottamento al lodge.

11° giorno

Turmi (B/L/D)

(Km 280, circa 8h – esclusi i tempi per visite e pranzo)
Partenza al mattino, dopo la prima colazione, per Omorate dove vivono i Dessanech, i quali occupano il territorio attorno al delta dell’Omo. Questi sono un popolo di guerrieri che durante le danze tradizionali indossano un copricapo che ricorda la criniera dei leoni. Pranzo al sacco. Nel pomeriggio, visita a un villaggio Nyangatom, una popolazione nilotica i cui componenti vantano corporatura imponente ed atletica e sono tra i guerrieri più temuti nella regione. Si riprende il viaggio di ritorno per Turmi dove si cena e si pernotta al lodge.

12° giorno

Turmi – Arba Minch (B/L/D)

(Km 290, circa 6h – esclusi i tempi per visite e pranzo)
Presto al mattino partenza per Arba Minch. Pranzo lungo la strada. Si prosegue il viaggio facendo una sosta a Gamole, un villaggio tradizionale dei Konso, una popolazione di agricoltori famosa per i lavori di terrazzamento sul terreno circostante il loro villaggio. Cena e pernottamento in hotel.

13° giorno

Arba Minch – Yirgalem (B/L/D)

(Km 196, circa 4/5h – esclusi i tempi per visite e pranzo)
Dopo la prima colazione partenza per Yirgalem. Pranzo al sacco. All’arrivo a Yirgalem effettuerà un piccolo trekking nella foresta alla ricerca delle 100 e più specie di uccelli che la popolano, inoltre si visita un piccolo villaggio di coltivatori di caffè. Prima di cena sarà interessante osservare il pasto delle iene che, attirate dal cibo loro offerto, escono timidamente dalla foresta dove vivono. Cena e pernottamento al lodge.

14° giorno

Yirgalem - Hawassa – Addis Abeba - Italia (B/L/D)

(Km 320, circa 6h – esclusi i tempi per visite e pranzo)
Dopo la prima colazione, partenza per Hawassa, uno dei laghi della Rift Valley, per visitare il mercato del pesce che si tiene alle prime ore del mattino. Questo lago, il più piccolo della Rift Valley, sorge nella caldera di un antico vulcano e permette di osservare molte varietà di uccelli acquatici, alcuni dei quali endemici. Si prosegue per Addis Ababa. Pranzo lungo la strada. Nel pomeriggio tempo a disposizione per gli ultimi acquisti. Camere in day use per relax prima di cena (una camera ogni 4 pax). Cena in un ristorante tipico con canti e balli tradizionali e
trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia (costo del biglietto aereo non incluso nella quota di partecipazione).

15° giorno

Italia ( -/-/-)

Arrivo all’aeroporto di destinazione.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaMin 6 partecipantiMin 5 partecipantiMin 4 partecipantiMin 3 partecipantiMin 2 partecipanti
DoppiaSupplemento singolaDoppiaSupplemento singolaDoppiaSupplemento singolaDoppiaSupplemento singolaDoppiaSupplemento singola
Dal 1 Giugno 2023 al 31 Dicembre 2023€ 2.850€ 480€ 3.010€ 480€ 3.200€ 480€ 3.640€ 480€ 4.510€ 480

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = cena

 

HOTEL PREVISTI:  3* o  4* secondo la classificazione locale

 

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza. Controllare che ci siano almeno 2 o meglio 3 pagine in bianco disponibili per eventuali visti. Sulla base delle più di recenti disposizioni, è inoltre richiesto un visto turistico che può essere rilasciato in Italia dalle competenti autorità oppure direttamente all’arrivo, nell’aeroporto di Addis Abeba, previa compilazione di un modulo che viene fornito in aereo o nella sala visti e pagamento di una tassa di 50,00 USD o il corrispettivo in Euro. E’ possibile ottenere il visto elettronico al sito https://www.evisa.gov.et/#/home

 

Tasso di cambio 1 EUR = 1,05 USD

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.


La quota comprende

  • Trasporti / trasferimenti privati in 4X4, minibus o coaster bus in base al tour e al numero di persone; autista/i e benzina inclusi
  • Sistemazione in hotel di categoria 4* ad Addis Abeba
  • Camere in appoggio prima di cena l’ultimo giorno (4 persone per camera)
  • Sistemazione in hotel di categoria 4* a Bahir Dar (Avanti Blue Nile Resort) e Macalle’ (Planet Hotel)
  • Sistemazione in hotel di categoria 3* (STANDARD ETIOPE) nelle altre località
  • Sistemazione in tenda quando non sono disponibili hotel o lodge (Dancalia, trekking, Surma…)
  • Pensione completa (dal pranzo del primo giorno alla cena dell’ultimo); un’acqua o soft drink a pranzo e cena + tè o caffè; lungo i trekking o in Dancalia è inclusa ogni giorno acqua extra al di fuori dei pasti principali
  • Entrate, guide locali, scout (quando necessari) ed escursioni in barca (quando presenti nel programma)
  • Una guida parlante italiano o inglese che segue il gruppo dall’arrivo alla partenza
  • Materiale da campo (escluso sacco a pelo e cuscino), cucina da campo e servizio cuoco (Dancalia, trekking, Surma…) Kit da viaggio GoWorld (zaino, volumi fotografici, porta abiti/trolley – secondo importo pratica) Assicurazione assistenza medica, rimpatrio sanitario, danneggiamento al bagaglio e annullamento fino a € 2.000 per persona Go World Safe https://www.goworld.it/condizioni-generali-di-viaggio/assicurazioni/

La quota non comprende

  • Voli intercontinentali dall’Italia
  • Tasse aeroportuali
  • Tasse locali da pagare localmente
  • Gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”.
  • Visto d’ingresso in Etiopia
  • Adeguamento Massimale Annullamento, obbligatorio per viaggi di importo superiore a € 2.000
  • Assicurazione integrativa (Raccomandata) Go World Safe Plus https://www.goworld.it/condizioni-generali-di-viaggio/assicurazioni/
  • Quota di iscrizione € 95
  • Quanto altro non espressamente indicato nella quota comprende od altrove nel programma

Addis Abeba Addis Abeba è la capitale dell’Etiopia e la sede centrale dell’Unione Africana. Se hai bisogno di un visto per qualsiasi paese dell’Africa orientale o di qualsiasi paese in Africa, dovresti venire qui. È sede del più grande mercato dell’Africa, ha bellissime chiese, cattedrali e moschee da vedere, e un’incredibile vita notturna. Potete anche […]

Eventi e festività Genna Si tratta del Natale etiope. Cade ogni anno il 7 gennaio (secondo il calendario giuliano). Viene celebrata con diverse attività, tra cui funzioni religiose che vanno avanti per tutta la notte. Timkat Il Timkat è una festa di tre giorni dal 19 gennaio che celebra il battesimo di Cristo sul fiume […]

Passaporto e visto Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi. Visto d’ingresso: necessario, da richiedersi presso l’Ambasciata di Etiopia a Roma. Il visto turistico può essere ottenuto anche all’arrivo all’aeroporto di Addis Abeba (ad eccezione dei cittadini italiani di origine eritrea i quali non possono avvalersi del rilascio del visto all’aeroporto). Sulla base […]

Fiabe, miti e leggende Ecco la leggenda su come fu creato il mondo. Wak è descritto come il Dio creatore che viveva sulle nuvole che ha retto la volta celeste sopra la terra e l’ha ricoperta di stelle. Poiché la terra era piatta e vuota, Wak chiese all’uomo di costruirsi una bara, in cui Wak […]

Sport La corsa è lo sport di maggior successo in Etiopia, in cui hanno vinto numerose medaglie nei Giochi Olimpici. Anche il calcio è molto popolare e la nazionale, nonostante non abbia ottenuto successi, è supportata da una parte significativa della popolazione. Gastronomia La cucina etiope è costituita da vari piatti e antipasti di verdure […]

Letteratura La letteratura etiope è scritta sia nel classico Ge’ez (etiopico) che in Amharic, il principale linguaggio moderno dell’Etiopia. Le prime opere letterarie esistenti in Ge’ez sono traduzioni dal greco di scritti religiosi cristiani, che potrebbero aver influenzato il loro stile e la loro sintassi. Dal 7° al 13° secolo, periodo caratterizzato da disturbi politici, […]

Economia Secondo il FMI, l’Etiopia è stata una delle economie in più rapida crescita nel mondo, registrando una crescita economica superiore al 10% dal 2004 al 2009. La performance di crescita in Etiopia e i notevoli progressi di sviluppo sono stati minacciati nel corso del 2008 e del 2011 con l’emergere di due sfide macroeconomiche: […]

etiopia

Cultura La cultura dell’Etiopia è diversa e generalmente strutturata lungo le linee etnolinguistiche. La maggioranza afro-asiatica del paese aderisce ad una fusione di tradizioni, sviluppate in modo indipendente, attraverso l’interazione con le vicine e lontane civiltà, comprese altre parti dell’Africa nordorientale, della penisola araba, dell’India, dell’Indonesia, dell’Italia e della Malesia. Al contrario, le comunità nilotiche […]

etiopia

È un paese situato nel Corno d’Africa. Condivide confini con Eritrea a nord e nord-est, Djibouti e Somalia ad est, Sudan e Sud Sudan ad ovest, e Kenya a sud. Con oltre 100 milioni di abitanti, l’Etiopia è il paese più popoloso del mondo, e la nazione più popolosa del continente africano dopo la Nigeria. […]

L’Etiopia è uno dei paesi più antichi del mondo, la sua estensione territoriale è variata nel corso del tempo. In passato rimase concentrata intorno ad Aksum, capitale imperiale situata nella parte settentrionale dello Stato moderno, a circa 160 km dalla costa del Mar Rosso. Il territorio attuale è stato consolidato nel corso dei secoli XIX […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Articoli che potrebbero piacerti

Religione, danze e colori,,,tutto questo è la festa etiope del Timkat. Scopriamola insieme!

Omo, il fiume culla di etnie e tradizioni. Scopriamolo qui!

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.
I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.
Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.
Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.
Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.
Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Afrique S.r.l.
via Canale, 16 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02788160428 R.E.A. AN 215051
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI