https://www.goafrique.it?p=29028
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Transkalahari Adventure 2 – Direzione Sud

Tour di gruppo overland, con partecipanti internazionali e guida parlante Inglese in truck-bus per max 16  partecipanti. Dedicato a chi desidera il vero contatto con la natura e con gli indimenticabili paesaggi che l’Africa sa offrire. La sistemazione è prevista in lodge, piccoli hotels e guesthouse con servizi in camera.

ATTRAZIONI PRINCIPALI:

  • Una notte alle Cascate Vittoria
  • Crociera al tramonto per osservare gli animali sul fiume Chobe
  • Fiumi Okavango & Kwando
  • Passeggiata, gita in mokoro e crociera in barca a motore sul Delta dell’Okavango
  • Fotosafari e osservazione notturna degli animali alle pozze del Parco Nazionale Etosha
  • Varie attività facoltative a Swakopmund
  • Passeggiate fra le grandi dune del Sossusvlei e del deserto del Namib
  • Fish River Canyon
  • Esperienza nel deserto del Kalahari nel Parco di Kgalagadi
  • Parco Nazionale delle Cascate di Augrabies
  • Area storica di Hantam, Calvinia
  • Bellezze panoramiche della regione del Namaqualand
  • Cape Town, Table Mountain e Capo di Buona Speranza

Dalle Cascate Vittoria a Città del Capo

Sistemazione in hotel, lodge, guesthouse 3* e 4*

Partenze garantite Min 4 – Max 16 persone

Guida parlante Inglese

1° giorno

ITALIA – VICTORIA FALLS (-/-/-)

Partenza dall’Italia per Victoria Falls con voli di linea, secondo disponibilità (costo del trasporto aereo non incluso nella quota base). Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno

VICTORIA FALLS (-/-/-)

Arrivo all’aeroporto di Victoria Falls.
Dopo il disbrigo delle formalità doganali ed il ritiro del bagaglio, trasferimento in hotel. Sistemazione allo Sprayview Hotel o similare.
Resto della giornata a disposizione
Il tour inizia con un incontro con la vostra guida alle ore 15.00 in hotel per ricevere tutti i dettagli relativi al viaggio. Le Cascate Vittoria sono senza dubbio uno degli spettacoli più suggestivi e grandiosi dell’Africa. Pomeriggio di arrivo e mattinata successiva a disposizione per curiosare nei mercati locali e a provare alcune delle tante attività disponibili nella vivace capitale africana, per esempio: “white water rafting”, “bunji jumping”, voli sopra le cascate in piccoli aeroplani o in elicottero e visita alle cascate (a proprie spese). Pernottamento.

3° giorno

IL FIUME CHOBE (B/-/D)

Prima colazione. Arriveremo in Botswana, raggiungendo il nostro lodge situato sulle sponde del Chobe River. Il Chobe è famoso per i suoi bellissimi panorami, i suoi magnifici tramonti e l’abbondanza di animali ed uccelli. Ci rilasseremo durante una piacevole crociera sul fiume per osservare gli animali. Cena e pernottamento presso il Chobe Safari Lodge similare.

4° giorno

IL FIUME CHOBE (B/-/D)

Prima colazione. Giornata a disposizione per effettuare i fotosafari all’interno del Parco (a proprie spese). Cena e pernottamento presso il Chobe Safari Lodge o similare.

5° giorno

IL FIUME KWANDO (B/-/D)

Prima colazione. Proseguimento verso l’area del Caprivi e arrivo al nostro lodge, situato sulle rive del fiume Kwando. Un’area lussureggiante ricca di animali e uccelli, possibilità di esplorarla con un fotosafari facoltativo nel tardo pomeriggio (a proprie spese). Cena e pernottamento presso il Namushasha River Lodge o similare.

6° giorno

DELTA DELL’OKAVANGO (B/-/D)

Prima colazione. Si prosegue nell’area del Caprivi e attraversando la parte occidentale del Botswana si arriva a Swamp Stop, nel cuore del Delta dove si trova il nostro lodge. Cena e pernottamento al Swamp Stop Chalet.

7° giorno

DELTA DELL’OKAVANGO (B/L/D)

Prima colazione. Trasferimento di circa 30 minuti in barca per raggiungere il punto di incontro per effettuare la gita in mokoro e barca nei canali della zona del delta di Nxamasire. E’ prevista anche una breve passeggiata a piedi per ammirare la zona. Pranzo, cena e pernottamento al Swamp Stop Chalet.
ATTENZIONE: Vi segnaliamo che il programma di queste del 6° e 7° giorno potrebbe essere modificato in loco a seconda del livello dell’acqua nel Delta, non prevedibile con tanto anticipo.

8° giorno

IL FIUME OKAVANGO (B/-/D)

Prima colazione. Partenza dal Delta in barca a motore e arrivo per riprendere il truck per proseguire verso la parte ovest dell’area del Caprivi in Namibia, passeremo la notte tra la lussureggiante vegetazione che domina il fiume Okavango. Pomeriggio libero per effettuare un’escursione facoltativa in barca sul fiume (a proprie spese). Cena e pernottamento presso l’Hakusembe River Lodge o similare.

9° giorno

PARCO NAZIONALE ETOSHA (B/-/D)

Prima colazione. Questo Parco è una delle più importanti riserve e rifugi faunistici dell’Africa con migliaia di animali selvatici come gli gnu blu, i cerbiatti, le zebre, i “kudu”, le giraffe, i ghepardi, i leopardi, i leoni e gli elefanti che hanno trovato in questo parco il loro habitat. La giornata sarà dedicata ad attraversare il Parco da Est a Ovest e saranno numerosi gli avvistamenti degli animali soprattutto all’alba e al tramonto. Cena e pernottamento presso il Mokuti Lodge o similare.

10° giorno

PARCO NAZIONALE ETOSHA (B/-/D)

Prima colazione. Proseguiremo il nostro viaggio all’interno del Parco Nazionale Etosha dove effettueremo i fotosafari con il truck. Dopo il check-in al nostro lodge, pomeriggio di fotosafari a bordo di veicolo 4WD aperto all’interno del Parco. Cena e pernottamento presso l’Etosha Village, situato fuori dal Parco a breve distanza dall’entrata o similare.

11° giorno

DAMARALAND (B/-/D)

Prima colazione. Al mattino ultimo fotosafari all’interno del Parco. Al termine partenza per la zona del Damaraland, famosa per le sue rocce multicolore e le gole profonde. Arrivo al lodge e tempo a disposizione per un po’ di relax. Cena e pernottamento presso l’Ugab Terrace Lodge o similare.

12° giorno

SWAKOPMUND (B/L/-)

Prima colazione. Il viaggio prosegue verso l’entroterra, nella regione di Damaraland, caratterizzata da terreni vasti e aspri le cui montagne sporgono tra ampie pianure sassose che si trasformano in vallate sabbiose, letti di fiume ricoperti di vegetazione e calde, secche vallate. Il pomeriggio e il giorno seguente saranno dedicati alla visita della città di Swakopmund caratterizzata da un’atmosfera coloniale prettamente tedesca. Pernottamento presso l’Hotel The Delight o similare.

13° giorno

SWAKOPMUND (B/-/-)

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita della città di Swakopmund caratterizzata da un’atmosfera coloniale prettamente tedesca. Sono disponibili anche diversi tipi di escursioni (a proprie spese) tra cui: il “sandboarding” (surfing sulla sabbia), “quad biking” (moto a quattro ruote), skydiving (paracadutismo), kayak, giri in mongolfiera o voli panoramici sopra il vasto deserto del Namib. Pernottamento presso l’hotel The Delight o similare.

14° giorno

SESRIEM/SOSSUSVLEI (B/-/D)

Prima colazione. Il nostro viaggio ci porta a sud attraverso mutevoli paesaggi fino al lodge, situato al confine con il Deserto del Namib, ai bordi esterni dell’entrata del Parco. Cena e pernottamento al Desert Quiver Camp o similare.

15° giorno

SESRIEM/SOSSUSVLEI (B/-/D)

Prima colazione. Partiremo all’alba per Sossusvlei, dove il truck verrà parcheggiato e il gruppo potrà assaporare i colori mutevoli delle dune con il sorgere del sole. Camminata di 5km fino a Sossusvlei e a Deadvlei. Al termine, prima di uscire dal parco, sosta per ammirare la famosa Duna 45 e scattare qualche meravigliosa foto alle dune rosse. Nel pomeriggio faremo una breve e piacevole passeggiata attraverso il Sesriem Canyon. Cena e pernottamento al Desert Quiver Camp o similare.

16° giorno

FISH RIVER CANYON (B/-/D)

Prima colazione. Proseguimento verso sud per arrivare al lodge, situato in una bellissima zona panoramica. Nel pomeriggio è prevista la visita del Fish River Canyon con una breve passeggiata a piedi. Cena e pernottamento presso il Canyon Village o similare.

17° giorno

PARCO DI KGALAGADI TRANSFRONTIER (B/-/D)

Prima colazione. Passeremo oggi il confine tra la Namibia e il Sudafrica. Ci dirigeremo a nord nel Kalahari nel magnifico Parco Kgalagadi Transfrontier. Questo parco copre 3.6 milioni di ettari ed è una delle più grandi riserve in Africa. La scarsa vegetazione dell’area permette di avvistare animali predatori, tra cui il famoso leone dalla criniera nera. Cena e pernottamento presso Kgalagadi Lodge o similare.

18° giorno

PARCO DI KGALAGADI TRANSFRONTIER (B/-/D)

Prima colazione. Giornata dedicata all’esplorazione del parco. Cena e pernottamento presso Kgalagadi Lodge o similare.

19° giorno

PARCO NAZIONALE DELLE CASCATE DI AUGRABIES (B/-/-)

Prima colazione. Lasceremo il piccolo Karoo per dirigerci verso nord al Parco Nazionale delle Cascate di Augrabies. Attraverseremo un’area lussureggiante, ricca di tenute vinicole. Qui il possente fiume Orange cade per 56 metri nella gola sottostante. Il nome locale di queste cascate è “Aukoerebis”, che significa: “luogo dal rumore assordante”. Si trascorrerà il pomeriggio ad osservare le cascate dai numerosi punti panoramici. Pernottamento presso la Vergelegen Guest House o similare.

20° giorno

NAMAQUALAND/CALVINIA (B/-/-)

Prima colazione. Si attraverserà la pittoresca regione del Namaqualand per arrivare nell’area pittoresca della regione di Hantam. In questa zona, nel periodo da Agosto a Ottobre, il paesaggio è completamente ricoperto di fiori selvatici multicolori. Pernottamento presso l’Hantam Huis o similare.

21° giorno

CITTA’ DEL CAPO (B/-/-)

Prima colazione. Partenza verso sud per raggiungere Città del Capo nel pomeriggio. Città del Capo è una città che sorge in un luogo spettacolare: incastonata tra la Table Mountain e la Table Bay, la baia, e offre panorami indimenticabili e attrazioni storiche e culturali. Pernottamento al Breakwater Lodge o similare.

22° giorno

CITTA’ DEL CAPO (B/-/-)

Prima colazione. Partenza dall’hotel alle ore 8h00 per l’escursione alla Penisola del Capo. Percorreremo la costa atlantica, passando per la cittadina di Hout Bay e per il Chapmans Peak. Visiteremo la riserva naturale di Cape Point e ritorneremo al nostro albergo, percorrendo la costa lungo l’Oceano Indiano. Quindi salita con la funivia sulla Table Mountain (condizioni meteorologiche permettendo). Pernottamento presso il Breakwater Lodge o similare.

23° giorno

CITTA’ DEL CAPO – ITALIA (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto.
Partenza per l’ Italia o per la prossima destinazione di viaggio con voli di linea, secondo disponibilità (costo del trasporto aereo non incluso nella quota base). Pasti e pernottamento a bordo.

24° giorno

ITALIA (-/-/-)

Arrivo all’aeroporto di destinazione e fine dei nostri servizi.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
31 Gennaio 2020€ 4.150€ 770
Dal 3 Aprile 2020 al 22 Maggio 2020€ 4.280€ 770
Dal 31 Luglio 2020 al 23 Ottobre 2020€ 4.550€ 770
4 Dicembre 2020€ 4.280€ 770

Note

Partenze 2020:

  • 31 gennaio
  • 03 aprile
  • 22 maggio
  • 31 luglio
  • 18 settembre
  • 23 ottobre
  • 04 dicembre

 

  • Entrate ai parchi e attività da pagare in loco all’arrivo: ZAR (rand sudafricani) 3.000,00

 

Nota: L’itinerario può subire variazioni e dipende dalle condizioni meteorologiche e stradali locali.

 

IMPORTANTE: Raccomandiamo questo safari a persone in buone condizioni fisiche e alla ricerca di una vacanza avventurosa con un buon spirito di adattamento.

 

Partenze A:

31 gennaio

Partenze B:

03 aprile, 22 maggio, 04 dicembre

Partenze C:

31 luglio, 18 settembre, 23 ottobre


La quota comprende

  • Tour come da programma in veicolo privato
  • 21 notti in lodge, piccoli hotel, guesthouse tutti con servizi privati
  • Pasti: Tutte le prime colazioni, 14 cene e 2 pranzo inclusi
  • Gruppi: da 4 a 16 partecipanti.
  • Trasferimenti: sono inclusi a Victoria Falls/Livingstone in arrivo e a Città del Capo in partenza
  • Guida parlante Inglese
  • Kit da Viaggio
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio

La quota non comprende

  • I voli internazionali ed eventuali domestici
  • I pasti e le bevande non previste in programma
  • Entrate ai parchi e attività da pagare in loco all’arrivo
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Early check-in e Late check-out in hotel
  • Facchinaggio bagagli negli aeroporti
  • Le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Tasse aeroportuali soggette a variazione
  • Visto d’entrata in Zimbabwe
  • Quota d’iscrizione € 95

Harare Harare è la capitale dello Zimbabwe. Ai margini dei giardini paesaggistici di Harare Gardens, la National Gallery of Zimbabwe vanta una vasta collezione di arte contemporanea africana e pezzi tradizionali come cestini, tessuti, gioielli e strumenti musicali. L’insolita formazione di granito Epworth Balancing Rocks si trova a sud-est della città. Fauna selvatica come le […]

Cascate Vittoria

  –Harare Festival Internazionale delle Arti (HIFA) Si tiene ogni anno alla fine di aprile ed è il festival musicale e teatrale più famoso dell’Africa australe, con i suoi 200 spettacoli e più di mille artisti provenienti da oltre 40 Paesi. Esiste anche un grande mercato delle arti e dei mestieri da cui possono essere […]

Passaporto e visto Il passaporto è necessario al momento dell’ingresso nel Paese, ed ha una validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso. Il visto d’ingresso è necessario e viene rilasciato, in frontiera, all’arrivo nel Paese. Il costo per un’entrata singola è di USD 30, per un’entrata doppia di USD 45; per un’entrata multipla […]

Cascate Vittoria

Sport Il calcio è lo sport più popolare dello Zimbabwe. I Warriors si sono qualificati per tre volte all’Africa Cup of Nations (2004, 2006, 2017) e hanno vinto la coppa dell’Africa Orientale una volta (1985). Il rugby è uno sport significativo nello Zimbabwe. La squadra nazionale ha rappresentato il paese in 2 tornei di Coppa […]

Letteratura In letteratura, lo Zimbabwe può vantare alcuni dei più eminenti scrittori di lingua inglese come Dambudzo Marechera, Chenjerai Hove, Yvonne Vera, Charles Mungoshi, Tsitsi Dangarembga e Shimmer Chinodya. Dopo l’indipendenza, lo Zimbabwe ha compiuto notevoli progressi nello sviluppo di opportunità educative per le persone nere e fino a poco tempo fa poteva vantare un […]

Economia                                                                                                                                                                             L’economia dello Zimbabwe è caratterizzata da instabilità, causata da un’eccessiva interferenza del governo e da una cattiva gestione. La corruzione massiccia e le politiche economiche disastrose hanno spinto lo Zimbabwe in povertà.  La situazione economica vicina al fallimento del governo ha provocato grandi proteste sui salari dei dipendenti del servizio pubblico non retribuiti e […]

Zimbabwe

Cultura                                                                                                                                                                                        Lo Zimbabwe ha molte culture diverse che possono includere credenze e cerimonie, uno dei quali il gruppo etnico degli Shona, il più grande dello Zimbabwe. Il popolo Shona ha realizzato  (e realizza tutt’ora) sculture con i migliori materiali disponibili. Le prime celebrazioni dell’indipendenza si sono svolte nel 1980 a Zimbabwe Grounds. A queste feste […]

Cascate Vittoria

AMBIENTE                                                                                                                                                                                             Lo Zimbabwe solo  pochi anni fa era uno dei paesi più ricchi dell’Africa e attualmente, con l’economia instabile, è molto conveniente visitare le bellezze di questo paese. Gli scenari naturalistici sono incantevoli e variano da regione a regione. Infatti qui vi sono tanti Parchi rinomati come il Hwange, che ospita una delle più grandi […]

STORIA                                                                                                                                                                                                   Le strutture più imponenti dello Zimbabwe, furono costruite nel XV secolo, ma la gente già viveva sul sito dal 400 d.C. circa. La popolazione era in gran parte costituita dagli Shona fino al diciannovesimo secolo quando la tribù Nguni si stabilì in quello che oggi è Matabeleland (nel 1839-1840); nel 1890 il territorio è […]

Cape Town È una città costiera del Sudafrica. È la seconda città più popolosa del Sudafrica dopo Johannesburg. È anche la città capitale e capoluogo della provincia del Capo Occidentale. Come sede del Parlamento del Sudafrica, è anche la capitale legislativa del Paese. Fa parte del comune metropolitano di Città del Capo. La città è […]

Eventi e festività Capodanno – 1 gennaio Venerdì Santo – marzo o aprile Pasqua Lunedì dell’Angelo Giornata dei diritti umani – 21 marzo Giornata della famiglia – 17 aprile Giorno della costituzione o della libertà – 27 aprile Festa dei lavoratori – 1 maggio Giornata della gioventù – 16 giugno Festa delle donne – 9 […]

pretoria

Passaporto e visto Il passaporto elettronico deve avere una validità residua di almeno 30 giorni successiva alla data di uscita prevista dal Paese, con almeno 2 pagine bianche nella sezione Visti. Non è ammesso il passaporto rinnovato a mano. La conseguenza del mancato ingresso nel Paese comporta l’arresto alla frontiera ed il rimpatrio, ad opera […]

Fiabe, miti e leggende  La cultura tradizionale del Lesotho consiste perlopiù di consuetudini, riti e superstizioni. Gli importanti momenti della nascita, della pubertà, del matrimonio e della morte sono accompagnati da cerimonie. Anche il bestiame gioca un ruolo fondamentale sia come animali sacrificali, sia come simbolo di benessere. Gran parte del folklore è in realtà […]

Sport Lo sport nazionale del Sudafrica è il rugby. Il Sudafrica ha vinto due volte il mondiale di rugby: nel 1995 in casa e nel 2007 in Francia. Altri sport in cui il Sudafrica eccelle sono il rugby a 7, l’hockey su prato, il cricket e il polo. Anche nella Formula 1 ha vinto nel […]

Tour del Sudafrica

Letteratura Molti ottimi scrittori hanno contribuito a svelare parte del paese, a cominciare da Olive Schreiner, la cui “Storia di una fattoria africana”, pubblicata nel 1883 con uno pseudonimo maschile, riscosse un immediato successo e le diede fama duratura come una delle più promettenti scrittrici del Sudafrica. La scrittrice era interessata alla figura di donna […]

Economia L’economia sudafricana ha caratteristiche che la accomunano tanto ai paesi più sviluppati quanto al terzo mondo, con una grande disparità per quel che riguarda guadagni, stili di vita, istruzione e opportunità di lavoro. Da una parte c’è una moderna economia industrializzata e urbana, dall’altra un’economia agricola di sussistenza non molto diversa dal XIX secolo. […]

Cultura Il nuovo Sudafrica continua a risentire delle politiche educative dell’epoca dell’apartheid. Un’intera generazione ha ricevuto un’istruzione scarsa, o nulla, a causa del colore della pelle. Nella fascia di età dai 20 anni in su, quasi un sudafricano su cinque è analfabeta. Al momento, nonostante la situazione sia notevolmente migliorata, c’è una disperata carenza di […]

Il Sudafrica è una grande nazione che si estende per quasi 2000 km dal Limpopo River a nord fino a Cape Agulhas a sud, e per quasi 15000 km da Port Nolloth a ovest fino a Durban a est. Dal punto di vista geografico il paese si può dividere in tre parti principali: il vasto […]

Gli attuali confini nazionali dell’Africa meridionale sono stati in gran parte creati nel XIX e XX secolo. Gli odierni stati devono la loro configurazione alle conflittuali ambizioni imperialistiche delle grandi potenze europee, e non tanto a una intrinseca logica geografica, culturale o storica. Da un punto di vista storico risulta perciò più interessante esaminare Sudafrica, […]

windhoek

Sossusvlei Sossusvlei, una grande pozza d’acqua effimera, è immersa tra dune di sabbia rossa alte fino a 325 metri sopra il livello della valle. Raramente contiene acqua, ma, quando il fiume Tsauchab aumenta di volume e potenza si spinge oltre le pianure, fino al mare di sabbia, si trasforma completamente. Il fango secco normalmente dà […]

Passaporto e visto Il passaporto è necessario, con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data del rientro. Per le eventuali modifiche si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. Il visto d’ingresso non è necessario per turismo fino […]

Sport Gli sport principali in Namibia sono il calcio, il rugby, il cricket, il golf e la pesca. Netball, boxe e atletica sono anche popolari. Lo stadio di casa per tutte le squadre nazionali è l’Independence Stadium di Windhoek, mentre il Sam Nujoma Stadium a Katutura è utilizzato occasionalmente. Gastronomia La cucina namibiana è stata […]

Fiabe, miti e leggende Molti popoli africani considerano la terra come divinità femminile, una dea madre che regola tutte le persone ed è la madre di tutte le creature. La terra vive e genera nuove generazioni di esseri. Farà crescere l’erba quando il cielo dà la sua pioggia e, se non c’è pioggia, si ritrae […]

namibia

Letteratura La tradizione di Owambo è considerata una delle prime forme di letteratura in Namibia. Mentre gli europei si avventurarono nell’area come esploratori e missionari, hanno scritto ciò che hanno visto. Tuttavia, hanno scritto dal loro punto di vista, non necessariamente del popolo o della loro storia o dello stile di vita. La tradizione orale era […]

Economia L’economia della Namibia è strettamente legata a quella del Sudafrica a causa della loro storia condivisa. I maggiori settori economici sono l’estrazione mineraria (10,4% del prodotto interno lordo nel 2009), l’agricoltura (5,0%), la produzione (13,5%) e il turismo. La Namibia ha un settore bancario altamente sviluppato con infrastrutture moderne, come l’online banking. La Banca della […]

Cultura La Namibia ha un’istruzione primaria e secondaria gratuite. Le classi 1-7 sono di livello primario, 8-12 sono secondarie. Nel 1998 c’erano 400.325 studenti della Namibia nella scuola primaria e 115.237 studenti nelle scuole secondarie. Il rapporto tra studenti e insegnanti nel 1999 è stato stimato a 32: 1, con circa l’8% del PIL speso […]

Tour della Namibia

Il paesaggio Namibiano consiste generalmente in cinque aree geografiche: l’altopiano centrale, il deserto del Namib, la Grande Scarpata, il Bushveld e il deserto del Kalahari. L’altopiano centrale corre da nord a sud, confinato dalla costa a nord-ovest, il deserto del Namib e le sue pianure costiere a sud-ovest, il fiume Orange a sud e il […]

Il nome del paese deriva dal deserto del Namib, considerato il deserto più antico del mondo. Prima dell’indipendenza nel 1990, l’area fu conosciuta innanzitutto come l’Africa sud-occidentale tedesca (Deutsch-Südwestafrika), poi come l’Africa sud-occidentale, riflettendo l’occupazione coloniale dei tedeschi e dei sud africani (tecnicamente per conto della corona britannica). Le terre asciutte della Namibia sono state […]

Gaborone La capitale del Botswana ha fatto passi da gigante negli ultimi 50 anni ed è il fiorente centro commerciale del paese. Il moderno centro cittadino si trova attorno alla stazione ferroviaria, ora inattiva, e comprende l’area governativa e i centri commerciali. Phakalane, il sobborgo di recente costruzione a sette miglia dal centro città, include […]

Eventi e festività -Capodanno Come nel resto del mondo, in Botswana l’arrivo di ogni nuovo anno è un festeggiamento, celebrato con feste di strada, danze, musica tradizionale e quantità eccessive di cibo e bevande. -Giornata mondiale delle zone umide Questo evento di febbraio è popolare in tutto il paese per la sua attenzione per l’ambiente, […]

Passaporto e visto Passaporto: necessario con almeno 6 mesi di validità residua. Per le eventuali modifiche a tale norma, si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. Visto d’ingresso: non richiesto; con visto turistico permanenza massima di 90 giorni all’anno. Viaggi […]

Sport Il calcio è lo sport più popolare in Botswana, con la qualificazione per la Coppa delle Nazioni d’Africa 2012 che è il risultato più alto della squadra nazionale fino ad oggi. Altri sport popolari sono il cricket, il tennis, il rugby, il badminton, il softball, il pallamano, il golf e l’atletica leggera. Il Botswana […]

Fiabe, miti e leggende Nella mitologia del Botswana la Via Lattea si dice si sia formata dopo che una ragazza lanciò in cielo della cenere del focolare domestico, creando così una scia luminosa e brillante. Qui la Via Lattea viene spesso indicata con l’appellativo “Fiume di Stelle”. Riusciamo poi a scorgere anche la sua nebulosa scura […]

Letteratura Il Botswana ha compiuto grandi progressi nello sviluppo dell’istruzione dall’indipendenza nel 1966. A quel tempo erano pochi laureati nel paese e solo una piccola percentuale della popolazione aveva frequentato la scuola secondaria. Il Botswana ha aumentato il suo tasso di alfabetizzazione degli adulti dal 69% del 1991 all’83% del 2008. Con la scoperta dei […]

Cultura Oltre a riferirsi alla lingua dei gruppi dominanti del Botswana, Setswana è l’aggettivo utilizzato per descrivere le ricche tradizioni culturali del Botswana, sia che si tratti dei gruppi etnici che di tutti i cittadini. In Botswana le tribù hanno diversi modi per salutarsi, ma per una comunicazione più facile usano una stretta di mano in […]

Economia Dall’indipendenza, il Botswana ha avuto uno dei tassi di crescita del reddito pro capite più rapidi del mondo. Il Botswana si è trasformato da uno dei paesi più poveri del mondo in un paese a reddito medio. Anche se il Botswana era ricco di risorse, un buon quadro istituzionale ha permesso al paese di reinvestire […]

Con i suoi 224.607 mq il Botswana è il 48° paese più grande del mondo. È simile al Madagascar o alla Francia. Il paese è prevalentemente pianeggiante ed è dominato dal deserto del Kalahari, che copre fino al 70% della sua superficie. Il delta dell’Okavango, uno dei più grandi delta dell’entroterra del mondo, è nel […]

La storia del Botswana parte da più di 100.000 anni fa, quando i primi esseri umani abitavano la regione. Gli abitanti originali dell’Africa meridionale erano i popoli Bushmen (San) e Khoi. Entrambi parlano la lingua Khoisan e vivono come cacciatori-raccoglitori. Circa un migliaio di anni fa grandi domini iniziano ad emergere, successivamente eclissati dal grande impero […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Una recente inchiesta ha affermato che è il Botswana il paese africano meglio governato. Ecco il perché!

Se volete ammirare la variegata fauna africana in tutta la sua bellezza, allora vi consigliamo di recarvi in Botswana e fare una visita al parco nazionale del Chobe!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su