https://www.goafrique.it?p=29888
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Etiopia, La Rotta Storica & Djibouti

L’essenza dell’Etiopia, un percorso  affascinante nelle regioni settentrionali del paese, attraverso i principali siti storici e religiosi dell’Etiopia, ponte tra la cultura europea, mediorientale e africana. Lasciata Addis Abeba, si incontra il Lago Tana e i bellissimi monasteri; Gondar, antica capitale dell’Etiopia e Axum con il suo importante patrimonio archeologico. Infine Lalibela, la Petra africana, e le sue splendide chiese. Il programma prevede i collegamenti interni in volo permettendo di ottimizzare al meglio il tempo a disposizione. Al termine del tour l’estensione Djibouti permetterà di conoscere una destinazione che non mancherà di stupire e che offre anche un bellissimo mare cristallino.

ALT. MASSIMA 2.700 METRI – MINIMA – 155 METRI

Partenze individuali 

Giorni di partenza consigliati:  mercoledì, venerdì, sabato

 

1° giorno

ITALIA – ADDIS ABEBA ( -/-/)

Partenza dall’Italia per Addis Abeba con voli di linea Ethiopian Airlines. Pasti e pernottamento a bordo (costo del trasporto aereo non incluso nella quota).

2° giorno

ADDIS ABEBA, 2350 mt (-/L/D)

Arrivo al mattino nella capitale dell’Etiopia, incontro con l’assistente locale e trasferimento in hotel per depositare i bagagli. In seguito visita della città. Nel corso della visita si vedrà il Museo Nazionale, interessante per i reperti sabei e per i resti di Lucy, un ominide vissuto nella valle dell’Awash tre milioni e mezzo di anni fa e il Museo Etnografico, che possiede una splendida collezione di strumenti musicali e di croci copte, nonché le stanze dove abitò l’imperatore Hailè Selassiè. Pranzo in corso di visite. Nel primo pomeriggio visita della cattedrale della Santissima Trinità e infine si raggiungerà la collina di Entoto, il punto più panoramico della città. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno

ADDIS ABEBA – BAHIR DAR, 1800 mt (B/L/D)

Presto al mattino dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto e partenza per Bahir Dar (costo del trasporto aereo non incluso nella quota). Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Partenza per un’escursione in barca sul lago Tana, il lago più esteso d’Etiopia che ospita sulle sue rive e nelle isole numerosi e antichi monasteri. Visita ai due monasteri della penisola di Zeghe, Ura Kidane Meheret e Azwa Mariam, dove si conservano pitture e manoscritti risalenti al Medioevo etiopico. Le pareti dei monasteri sono affrescate con scene del Nuovo Testamento e della vita dei Santi locali e molto interessanti sono le icone, le croci copte d’argento, le corone dei re e i paramenti sacri. Rientro per il pranzo. Nel pomeriggio partenza per visitare le cascate del Nilo Azzurro. Al momento la costruzione di una diga ha reso meno rigogliosa e possente la caduta delle acque, rimane interessante la passeggiata nella natura con la quale si raggiungono le cascate. Cena e pernottamento in hotel.

4° giorno

BAHIR DAR – GONDAR, 2130 mt (B/L/D)

(Km 185 – ca. 3/4 ore)
Dopo la prima colazione, partenza per Gondar. Arrivo, sistemazione e pranzo in hotel. Nel pomeriggio visita della città di Gondar. Nel 1636 fu proclamata capitale d’Etiopia dall’imperatore Fasilidas ed è famosa per i resti dei castelli secenteschi racchiusi nel recinto del quartiere imperiale. Il più spettacolare e meglio conservato è il palazzo dell’imperatore che si eleva per 32 metri e ha un parapetto merlato e 4 torrette a cupola che ricordano in nostri castelli medievali. Si prosegue la visita con la chiesa di Debre Birhan Selassie che vanta il famoso soffitto decorato da splendidi angeli e le pareti stupendamente affrescate; la raffigurazione più interessante è quella dell’Inferno. Si raggiungono poi i bagni dell’imperatore conosciuti anche come la piscina di Fasilidas. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno

GONDAR – AXUM, 2130 mt (B/L/D)

Prima colazione e trasferimento in aeroporto, partenza per Axum (costo del trasporto aereo non incluso nella quota). Arrivo e trasferimento in hotel per depositare i bagagli. Visita della città di Axum, antica capitale della grande civiltà axumita, che vanta un patrimonio archeologico notevole. Il parco delle stele, monoliti impiegati come pietre tombali e ottimamente conservati, sono la testimonianza di un passato glorioso; il museo archeologico espone una varietà di reperti quali una raccolta di iscrizioni in lingua sabea di 2500 anni fa, un’interessante collezione di monete axumite e del vasellame decorato e inciso con motivi ancora oggi utilizzati nell’artigianato a testimonianza dell’antico rapporto commerciale fra l’impero axumita, l’Egitto e la penisola sud-arabica. Pranzo in corso di visite. Si prosegue con la visita del palazzo e i bagni della regina di Saba e la chiesa di Santa Maria di Sion, che custodisce, secondo la credenza dei fedeli ortodossi, l’Arca dell’Alleanza portata in Etiopia da Menelik I ai tempi di re Salomone; infine il piccolo museo all’interno del complesso espone un’eccezionale collezione di corone imperiali e croci antichissime. Cena e pernottamento in hotel.

6° giorno

AXUM – LALIBELA, 2600 mt (B/L/D)

Prima colazione e trasferimento in aeroporto, partenza per Lalibela (costo del trasporto aereo non incluso nella quota). Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pranzo. Nel pomeriggio visita al primo gruppo di chiese rupestri che ha reso famosa questa città come la “Petra” o la “Gerusalemme” africana e che ne fanno il luogo di maggior richiamo religioso di tutta l’Etiopia. Si visiteranno la chiesa ipogea e cruciforme di San Giorgio, la chiesa di Bet Mariam con degli stupendi affreschi e l’imponente Bet Medane Alem. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno

LALIBELA, 2600 mt (B/L/D)

Dopo la prima colazione si esce da Lalibela per visitare Nakuto Leab. La chiesa è stata costruita sotto una grotta naturale e vanta alcuni tesori che appartenevano al suo fondatore, fra cui tamburi dipinti, croci e corone. Rientro per pranzo. Nel pomeriggio visita al secondo gruppo di chiese. Incredibile il lavoro di scultura, questi blocchi monolitici di grès rossastro sono stati svuotati all’interno e scolpiti all’esterno per ottenere la forma del tetto, la facciata e le pareti; le stesse sono poi state traforate per ricavare porte e finestre. Le chiese sono comunicanti, cunicoli e passaggi scavati nella roccia le collegano una all’altra. Rientro in hotel per cena e pernottamento.

8° giorno

LALIBELA – ADDIS ABEBA (B/L/D)

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto e partenza per Addis Abeba (costo del trasporto aereo non incluso nella quota). All’arrivo nella capitale, pranzo e tempo a disposizione per gli ultimi acquisti. Cena in un ristorante tipico con canti e balli tradizionali. Pernottamento.

9° giorno

ADDIS ABEBA – DJIBOUTI – LAC ABBE’ (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto e partenza per Djibouti (costo del trasporto aereo non incluso nella quota). All’arrivo incontro con la guida locale e partenza in direzione del Lac Abbè (Km 200 – ca. 4/5 ore), situato nel triangolo di Afar, il punto di incontro di tre placche tettoniche che si stanno progressivamente allontanando l'una dall'altra. Lo scenario è spettacolare, ambiente naturale unico e impressionante con centinaia di formazioni rocciose a forma di ciminiere alte anche fino a 50 mt. Sistemazione in campo tendato.

10° giorno

LAC ABBE’ – LAC ASSAL - TADJOURA (B/L/D)

(Km 310 – ca. 6/7 ore)
Partenza in direzione del Lac Assal, che con i suoi 155 metri sotto il livello del mare rappresenta il punto più basso d'Africa. La sua acqua è anche 10 volte più salata di quella del mare; a causa delle elevate temperature che si registrano in questa zona l'acqua del lago è soggetta a forti e rapidi fenomeni di evaporazione e l'immissario principale è rappresentato dall'acqua marina che filtra dal terreno attraverso falde sul breve istmo che lo separa dal mare. Al termine della visita si prosegue per Tadjoura. Sistemazione in hotel.

11° giorno

TADJOURA (B/L/D)

Pensione completa in hotel e giornata a disposizione per bagni di sole e di mare o per un bellissimo snorkeling.
Nel periodo compreso fra novembre e gennaio è possibile effettuare escursioni in mare per l’avvistamento delle balene.
E’ possibile prolungare il soggiorno mare, quote su richiesta.

12° giorno

TADJOURA – DJIBOUTI – ADDIS ABEBA - ITALIA (B/L/-)

Dopo la prima colazione partenza per Djibuti (Km 190 – ca. 3 ore) . Visita della città. Fra le principali attrazioni: la Place Menelik, la Moschea Hamoudi, l’Edificio dell’Assemblea Nazionale di Gibuti, il Parco Legarde, il Palazzo Presidenziale. Pranzo in ristorante. In tempo utile trasferimento all’aeroporto e partenza per Addis Abeba e proseguimento per l’Italia con voli di linea Ethiopian Airlines (costo del trasporto aereo non incluso nella quota).

13° giorno

ITALIA (-/-/-)

Arrivo all’aeroporto di destinazione.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 1 Novembre 2019 al 31 Ottobre 2020€ 2.570€ 480

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = cena

 

Quote basate sulla partecipazione di min 4 persone:

  • Supplemento per partenza base 2 persone: € 740

 

I tempi di percorrenza indicati per ogni giorno, non tengono conto di soste, visite e pranzo.

 

ETIOPIA:

Passaporto necessario, con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza. Controllare che ci siano almeno 2 o meglio 3 pagine in bianco disponibili per eventuali visti. Sulla base delle più di recenti disposizioni, è inoltre richiesto un visto turistico che può essere rilasciato in Italia dalle competenti autorità oppure direttamente all’arrivo, nell’aeroporto di Addis Abeba, previa compilazione di un modulo che viene fornito in aereo o nella sala visti e pagamento di una tassa di 50,00 USD o il corrispettivo in Euro. E’ possibile ottenere il visto elettronico al sito.

 

DJIBOUTI:

Passaporto necessario, con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza. Visto di ingresso: necessario.
Per soggiorni non superiori a 30 giorni è possibile ottenere il visto d’ingresso direttamente all’aeroporto e al porto di Gibuti.

 

Nota

Quota relativa al trasporto aereo (voli intercontinentali ed eventuali domestici): verrà comunicata la migliore soluzione tariffaria disponibile al momento della richiesta.

 

Cambio: 1 Euro = 1,13 USD


La quota comprende

  • Trasporti / trasferimenti privati in 4X4, minibus o coaster bus in base al numero di persone; autista/i e benzina inclusi
  • Sistemazione in hotel di categoria 4* ad Addis Abeba
  • Camere in appoggio prima di cena l’ultimo giorno (4 persone per camera)
  • Sistemazione in hotel di categoria 4* a Bahir Dar (Avanti Blue Nile Resort)
  • Sistemazione in hotel di categoria 3* (STANDARD ETIOPE) nelle altre località
  • Sistemazione in tenda al Campement Touristique / Lac Abbè – Djibuti
  • Sistemazione al Village Vacances Sables Blancs di Tadjoura – Djibuti
  • Pensione completa (dal pranzo del primo giorno alla cena dell’ultimo); un’acqua o soft drink a pranzo e cena + tè o caffè;
  • Visite, escursioni, entrate, guide locali, come da programma
  • Una guida parlante italiano che segue il gruppo dall’arrivo alla partenza in Etiopia
  • Una guida parlante inglese che segue il gruppo dall’arrivo alla partenza a Djibouti
  • Kit da Viaggio
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio
  • La polizza Viaggi rischio Zero.

La quota non comprende

  • I voli internazionali e domestici
  • I pasti e le bevande non previste in programma
  • Bevande alcoliche
  • Visto di ingresso in Etiopia e Djibouti
  • tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Early check-in e Late check-out in hotel
  • Facchinaggio bagagli negli aeroporti
  • Mance (obbligatorie e facoltative)
  • Tasse aeroportuali soggette a variazione
  • Quota d’iscrizione € 95

Addis Abeba Addis Abeba è la capitale dell’Etiopia e la sede centrale dell’Unione Africana. Se hai bisogno di un visto per qualsiasi paese dell’Africa orientale o di qualsiasi paese in Africa, dovresti venire qui. È sede del più grande mercato dell’Africa, ha bellissime chiese, cattedrali e moschee da vedere, e un’incredibile vita notturna. Potete anche […]

Eventi e festività Genna Si tratta del Natale etiope. Cade ogni anno il 7 gennaio (secondo il calendario giuliano). Viene celebrata con diverse attività, tra cui funzioni religiose che vanno avanti per tutta la notte. Timkat Il Timkat è una festa di tre giorni dal 19 gennaio che celebra il battesimo di Cristo sul fiume […]

Passaporto e visto Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi. Visto d’ingresso: necessario, da richiedersi presso l’Ambasciata di Etiopia a Roma. Il visto turistico può essere ottenuto anche all’arrivo all’aeroporto di Addis Abeba (ad eccezione dei cittadini italiani di origine eritrea i quali non possono avvalersi del rilascio del visto all’aeroporto). Sulla base […]

Fiabe, miti e leggende Ecco la leggenda su come fu creato il mondo. Wak è descritto come il Dio creatore che viveva sulle nuvole che ha retto la volta celeste sopra la terra e l’ha ricoperta di stelle. Poiché la terra era piatta e vuota, Wak chiese all’uomo di costruirsi una bara, in cui Wak […]

Sport La corsa è lo sport di maggior successo in Etiopia, in cui hanno vinto numerose medaglie nei Giochi Olimpici. Anche il calcio è molto popolare e la nazionale, nonostante non abbia ottenuto successi, è supportata da una parte significativa della popolazione. Gastronomia La cucina etiope è costituita da vari piatti e antipasti di verdure […]

Letteratura La letteratura etiope è scritta sia nel classico Ge’ez (etiopico) che in Amharic, il principale linguaggio moderno dell’Etiopia. Le prime opere letterarie esistenti in Ge’ez sono traduzioni dal greco di scritti religiosi cristiani, che potrebbero aver influenzato il loro stile e la loro sintassi. Dal 7° al 13° secolo, periodo caratterizzato da disturbi politici, […]

Economia Secondo il FMI, l’Etiopia è stata una delle economie in più rapida crescita nel mondo, registrando una crescita economica superiore al 10% dal 2004 al 2009. La performance di crescita in Etiopia e i notevoli progressi di sviluppo sono stati minacciati nel corso del 2008 e del 2011 con l’emergere di due sfide macroeconomiche: […]

etiopia

Cultura La cultura dell’Etiopia è diversa e generalmente strutturata lungo le linee etnolinguistiche. La maggioranza afro-asiatica del paese aderisce ad una fusione di tradizioni, sviluppate in modo indipendente, attraverso l’interazione con le vicine e lontane civiltà, comprese altre parti dell’Africa nordorientale, della penisola araba, dell’India, dell’Indonesia, dell’Italia e della Malesia. Al contrario, le comunità nilotiche […]

etiopia

È un paese situato nel Corno d’Africa. Condivide confini con Eritrea a nord e nord-est, Djibouti e Somalia ad est, Sudan e Sud Sudan ad ovest, e Kenya a sud. Con oltre 100 milioni di abitanti, l’Etiopia è il paese più popoloso del mondo, e la nazione più popolosa del continente africano dopo la Nigeria. […]

L’Etiopia è uno dei paesi più antichi del mondo, la sua estensione territoriale è variata nel corso del tempo. In passato rimase concentrata intorno ad Aksum, capitale imperiale situata nella parte settentrionale dello Stato moderno, a circa 160 km dalla costa del Mar Rosso. Il territorio attuale è stato consolidato nel corso dei secoli XIX […]

La capitale Djibouti La città di Djibouti serve diversi scopi. In primo luogo, è una grande area per le escursioni nell’entroterra o sul mare. In secondo luogo, serve come una piccola dose di comfort quando si torna da quelle escursioni: ci sono buoni ristoranti, bar e alberghi. In terzo luogo, è davvero affascinante e facile […]

Curiosità Uno dei fatti più sconvolgenti del Djibouti è la pratica della mutilazione genitale femminile, o circoncisione femminile, come abitudine prematrimoniale nella zona. Questa pratica è scioccante per la sensibilità occidentale e attualmente ci sono campagne per fermare la pratica. È stata bandita nel 1994, ma esistono forti tradizioni culturali che obbligano le donne e […]

Passaporto e visto Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi. Visto di ingresso: necessario. Per soggiorni non superiori a 30 giorni è possibile ottenere il visto d’ingresso direttamente all’aeroporto di Djibouti. Una tariffa ridotta è applicata per visti di massimo 3 giorni. Formalità valutarie e doganali: nessuna. Le valute facilmente convertibili sono Euro […]

Sport Il calcio è lo sport più popolare tra i Djiboutiani. Il paese è diventato membro della FIFA nel 1994, ma ha partecipato solo ai gironi di qualificazione per la Coppa delle Nazioni Africane e la Coppa del Mondo FIFA a metà degli anni 2000. Nel novembre 2007, la squadra nazionale di calcio di Djibouti […]

Letteratura Djibouti ha una lunga tradizione di poesia. Diverse forme somale del versetto ben sviluppate includono il gabay, jiifto, geeraar, wiglo, buraanbur, beercade, afarey e guuraw. Il gabay (poema epico) ha la lunghezza e il metro più complessi, spesso superando 100 righe. È considerato segno del livello poetico quando un giovane poeta è in grado […]

Cultura La popolazione di Djibouti è suddivisa in Afar di origine etiope e popolo somalo Issa. Gli Afar e Somali Issa sono caratterizzati da una forma fisica esile, lineamenti regolari, e portamento fiero, parlano lingue diverse lingue della grande famiglia Kamito-semitica. Sono pastori nomadi, tuttavia, la popolazione tende a stabilirsi perché oggi più della metà […]

Economia L’economia di Djibouti è in gran parte concentrata nel settore dei servizi. Le attività commerciali godono di politiche commerciali libere e della posizione strategica, punto di transito del Mar Rosso. A causa delle piogge limitate, le verdure e le frutta sono i principali prodotti di produzione e altri prodotti alimentari richiedono l’importazione. Il PIL […]

Djibouti è una nazione multietnica con una popolazione di oltre 846.687 abitanti. Arabo e francese sono le due lingue ufficiali del paese. Circa il 94% dei residenti aderisce all’Islam, una religione che è stata predominante nella regione per più di 1.000 anni. L’Issa somalo e Afar costituiscono i due più grandi gruppi etnici. Entrambi parlano […]

Sono immigrati arabi gli occupanti di quello che oggi è lo Djibouti, arrivati qui intorno III° secolo a.C.. I loro discendenti sono gli Afar, uno dei due principali gruppi etnici odierni. I Somali Issas arrivarono poco dopo. Djibouti è stato acquisito dalla Francia tra il 1843 e il 1886 attraverso i trattati con sultani somali. […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 9 giorni / 6 notti

da € 3.170 - Voli inclusi

Durata: 11 giorni / 8 notti

da € 2.520 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Religione, danze e colori,,,tutto questo è la festa etiope del Timkat. Scopriamola insieme!

Omo, il fiume culla di etnie e tradizioni. Scopriamolo qui!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su