Trasporti e comunicazioni in Algeria

All’indipendenza, l’Algeria ereditò una rete di trasporti utilizzata per gli interessi coloniali francesi. La rete non ha integrato il paese a livello nazionale o regionale, ed esistevano poche tratte nord-sud. Tuttavia, una buona rete stradale locale nella regione densamente popolata Tell è completa di autostrade nella città di Algeri.

Il servizio ferroviario veloce e frequente è stato istituito tra Oran, Algeri e Costantina entro la fine del XX secolo. La linea ferroviaria principale è parallela alla costa e si estende dal confine marocchino fino a quello tunisino. Diverse linee di calibro standard portano dalla linea principale alle città portuali e ad alcune città interne, e alcune linee strette di calibro attraversano l’Altopiano Alto al Sahara algerino. Sono state costruite due strade trans-sahariane: un percorso asfaltato da El-Goléa a Tamanghasset e poi a sud verso Niger, l’altro da El-Goléa a Adrar e poi in Mali. Una compagnia di autobus statali e diverse aziende private forniscono servizi di autobus intercity affidabili.

Nel 2011 la prima linea di metropolitana del paese è stata aperta ad Algeri. Alla sua inaugurazione, si estendeva cinque miglia e mezzo (nove chilometri) e aveva 10 stazioni.

I porti principali sono Algeri, Oran, Annaba, Bejaïa, Bettioua, Mostaganem e Ténès, oltre ai porti di petrolio e gas naturale ad Arzew e Skikda. La flotta mercantile dell’Algeria è cresciuta in una grande linea di trasporto mondiale. Amministrata dalla Società Nazionale di Navigazione Algerina, la flotta comprende più di 150 navi, incluse le petroliere e quelle specializzate in gas naturale liquefatto.

Air Algérie, compagnia aerea statale, gestisce voli verso molti paesi stranieri e fornisce voli nazionali quotidiani tra le principali città e città del paese. Ci sono aeroporti internazionali ad Algeri, Annaba, Constantine, Oran, Tlemcen e Ghardaïa.

Il governo algerino ha iniziato a investire pesantemente nell’infrastruttura di telecomunicazioni del Paese negli anni ’70 e ’80 e, a partire dagli inizi degli anni ’90, il ministero delle Poste e delle Telecomunicazioni (MPT), il corpo di controllo del settore, ha cominciato a deregolare lentamente quello che era stato un monopolio governativo. Nel 2000 una serie di leggi ha aperto ulteriormente il mercato, incluso l’apertura di offerte all’estero, ed è stata fondata l’Algérie Telecom, società di telecomunicazioni di proprietà statale distinta da MPT. È stato istituito un organismo di regolamentazione distinto per organizzare il sistema di libero mercato. Nonostante l’investimento intensivo nell’infrastruttura di telecomunicazioni in Algeria, il telefono, il cellulare e l’accesso a Internet sono ancora limitati. Pochi algerini possono permettersi il lusso di un computer di casa, e l’accesso via cavo e telefono ha limitato il numero di abbonati a Internet. Di conseguenza, i cybercafè sono popolari tra quelli che cercano l’accesso a Internet.

Articoli che potrebbero piacerti

Vi presentiamo uno dei deserti considerati fra i più antichi al mondo: quello del Namib in Namibia.

Economia In seguito all’indipendenza, il governo ha intrapreso interventi nei settori di agricoltura, ittica e minerario. In quest’ultimo è attivo l’ente petrolifero di stato Petrosen. L’industrializzazione del paese interessa tutta la regione del Dakar, a cui è stato concesso lo status di zona franca. Questo fatto attira molti capitalisti stranieri, che creano molti posti di […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI