Politica delle Comore

Capitale: Moroni

Le Comore sono una Repubblica Federale con un sistema legislativo monocamerale.

L’attuale Presidente è Azali Assoumani, eletto nel 2016.

Le Comore hanno ottenuto l’indipendenza dalla Francia nel 1975, e la storia politica delle isole post-indipendenza si caratterizza per la frequenza di colpi di stato politico-militari (ben 21 tra effettivi o solo tentati) e per una vita politica caratterizzata da forte conflittualità e dalla presenza di movimenti autonomisti.

Nel 2001 è stata adottata una nuova costituzione, che istituisce la ‘Unione delle Comore’ e che ha dato maggiore autonomia al paese.

Dal 2009 la nuova costituzione ha permesso all’Unione delle Comore di avere un presidente, un parlamento e un governo con un mandato di cinque anni.

La nuova costituzione ha sancito la precedenza alla legge federale su quella delle singole isole, garantendo ulteriormente la competenza esclusiva del governo dell’Unione su questioni come nazionalità, relazioni esterne, affari monetari, difesa nazionale, e investimenti stranieri, consentendo comunque a ogni isola di amministrare e gestire i propri affari locali.

Per quanto riguarda le relazioni internazionali, notiamo come le Comore mantengano forti legami con la Francia, principale partner commerciale.

Tali relazioni sono sostenute dall’ importanza della Francia nella politica economica delle Comore e dall’operazione di cooperazione militare tra i due paesi.

L’influenza cinese è in crescita; nel febbraio 2015 le Comore e la Cina hanno firmato un accordo di assistenza militare per un valore di US $ 4,6 milioni, e una azienda cinese, la China Communications Construction Company, ha vinto un appalto per costruire e gestire strutture portuali in Mohéli.

Il Presidente precedente Dhoinine lascia la porta aperta alla politica estera coltivando legami con qualsiasi paese disposto a fornire alle Comore aiuti o investimenti.

Questa politica ha portato alla crescita di legami commerciali e diplomatici con Qatar, Dubai, Kuwait, Cina, Stati Uniti e Iran.

Grazie a tale politica le Comore sono anche entrate nell’Associazione rivierasca dell’Oceano Indiano (Indian Ocean Rim Association, IORA). La IORA vede il coinvolgimento di esponenti del mondo politico, imprenditoriale e accademico per promuovere un’interazione regionale aperta, volta a rafforzare la cooperazione economica nell’ambito della facilitazione dei commerci, degli investimenti e dello sviluppo sociale dell’area comune.

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 10 giorni / 7 notti

da € 610 - Voli esclusi

Durata: 10 giorni / 8 notti

da € 2675 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Cultura Prima dell’istituzione dello Zambia moderno, i nativi vivevano in tribù indipendenti, ciascuno con i propri modi di vita. Uno dei risultati dell’epoca coloniale era la crescita dell’urbanizzazione. Diversi gruppi etnici hanno iniziato a vivere insieme in città e città, influenzando l’un l’altro e adottando un sacco di cultura europea. Le culture originarie sono sopravvissute […]

Una mamma gorilla davvero ammirevole. Scopri qui la sua emozionante storia!

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI