Passaporti, sicurezza, situazione sanitaria, trasporti e numeri utili in Botswana

Passaporto e visto

Passaporto: necessario con almeno 6 mesi di validità residua. Per le eventuali modifiche a tale norma, si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.
Visto d’ingresso: non richiesto; con visto turistico permanenza massima di 90 giorni all’anno.
Viaggi all’estero di minori: Dal 1 ottobre 2016 le Autorità del Botswana applicano nuove disposizioni legislative in materia di ingresso di minori nel Paese, in base alle quali ogni minore, accompagnato da entrambi i genitori, in arrivo, transito o partenza dal territorio del Botswana deve viaggiare munito del proprio passaporto elettronico e di una copia autenticata e tradotta dell’atto di nascita integrale (Unabridged Birth Certificate) dal quale si possano dedurre i dati anagrafici dei genitori. Nel caso il minore viaggi accompagnato da un solo genitore, da un tutore, o non accompagnato, oltre al suddetto certificato di nascita, è richiesta una dichiarazione giurata (in forma di affidavit) riportante il consenso degli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria.

 

Sicurezza

Le città e le vie di comunicazione possono considerarsi sicure, anche se si consiglia di adottare comunque le normali precauzioni contro la piccola criminalità. Si consiglia, inoltre, prudenza nel circolare di notte ed evitare di recarsi nei quartieri più popolari.
È pericoloso avventurarsi senza adeguato equipaggiamento e guide specializzate nelle zone desertiche che coprono gran parte del territorio del Botswana. È inoltre rischioso guidare dopo il tramonto per la presenza di veicoli che circolano privi di fari; occorre fare attenzione ai camion che, in caso di guasto, sono a volte lasciati sul posto senza segnalazioni, nonché all’attraversamento di animali selvaggi (in particolare elefanti, gazzelle, bufali e giraffe).
Si invita inoltre a valutare con opportuna prudenza le offerte di organizzazione di “safari” che non provengano da agenzie conosciute e specializzate nel settore, così come assicurarsi che i fuoristrada noleggiati (generalmente in Sud Africa) siano opportunamente equipaggiati per affrontare percorsi insidiosi e isolati (ruote di scorta, taniche di benzina, pale, verricello, piastre anti sabbia ecc.).
Per escursioni in zone isolate, è importante dotarsi di radio o telefono satellitare. A coloro che intendano effettuare viaggi in fuoristrada nel delta dell’Okavango, si consiglia di verificare di volta in volta, con l’Ente del Turismo del Botswana, la percorribilità delle piste. La regione è, infatti, caratterizzata da itinerari scarsamente utilizzabili, in alcuni periodi dell’anno, a causa delle abbondanti piogge.
Occorre anche evitare di bagnarsi in stagni e corsi d’acqua sia per il rischio di contrarre la bilarzia ed altre malattie endemiche, sia per la presenza di coccodrilli ed ippopotami.

Normativa prevista per uso e/o spaccio di droga: la normativa locale per il possesso, l’uso e lo spaccio di droghe prevede pene severe applicate, senza distinzione tra i locali e gli stranieri.
Normativa locale prevista per abusi sessuali o violenze contro i minori: va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) vengono perseguiti al loro rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese.
Va rilevato che l’omosessualità è considerata in Botswana un reato punibile con 7 anni di reclusione.
In caso di problemi con le autorità locali di Polizia  (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare l’Ambasciata d’Italia in Zambia o il Vice Consolato onorario italiano a Gaborone per la necessaria assistenza.


Situazione sanitaria

Le strutture sanitarie sono precarie. Solo nella capitale Gaborone esistono due ospedali di buon livello.

Malattie presenti: Nelle principali città quali Gaborone e Francistown non sussistono particolari rischi di contrarre malattie diffuse nell’Africa ad eccezione dell’AIDS, che è diffuso in tutta l’Africa australe, ma che anche in Botswana dove ha colpito la popolazione con particolare virulenza.
Nel nord del Paese, nelle zone di Okavango e Chobe è presente la malaria che si accentua in particolare dopo la stagione delle piogge. Si consiglia, pertanto, di adottare, durante la permanenza nel Paese, misure preventive contro le punture di zanzara. Si prega, inoltre, di consultare le info sanitarie – Misure preventive contro malattie trasmesse da puntura di zanzara” sulla home page di questo sito.

Avvertenze: Si consiglia, inoltre, di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda oltre alla copertura delle spese mediche anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.

Vaccinazioni obbligatorie: Il vaccino contro la febbre gialla è obbligatorio per tutti i viaggiatori di età superiore ad 1 anno provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia, nonché per i viaggiatori che abbiano anche solo transitato per più di 12 ore nell’aeroporto di un Paese a rischio di trasmissione della malattia.


Trasporti e comunicazioni

Patente Internazionale (modello Convenzione di Ginevra 1949 oppure Vienna 1968) richiesta per le vetture a noleggio.
Circolazione a sinistra, sorpasso a destra.
I collegamenti tra le principali città sono assicurati da Società private di pullman sufficientemente affidabili.
Non esistono voli diretti con l’Europa e pertanto dal Botswana è obbligatorio fare scalo a Johannesburg o a Città del Capo (Sud Africa), a Nairobi (Kenya), a Lusaka (Zambia) o ad Addis Abeba (Etiopia).


Indirizzi e numeri utili 

Non è presente l’Ambasciata d’Italia in loco.
L’Ambasciata  competente è l’Ambasciata d’Italia a Lusaka (Zambia)
P.O. Box 50497
Plot n. 5211, Embassy Park
Diplomatic Triangle
Lusaka, Zambia
Tel.: +260 1 250781 / 250755
Fax: +260 1 254929
Cellulare di reperibilità: 00260 966250755
Email: [email protected]
[email protected]
Sito Web: http://www.amblusaka.esteri.it

Pronto soccorso: 997 / 112
Polizia: 999 / 112

Strutture sanitarie:
–   Bokamoso Private Hospital
Tel: +267 369 4000
Fax: +267 369 4140
Plot 4769, Block 1, Mmopane, Along the Molepolole Road, Botswana.
Email: [email protected]
Postal Address: Private Bag 00205, Gaborone
Visiting Hours:
10:00-10:30; 13:00-14:00; 19:00-20:00

Pharmacy Hours: Weekdays: 8:00 – 21:00 Weekends and Public Holidays: 9:00 – 16:00

Life Gaborone Private Hospital
Plot 8448
Segoditshane Road
Mica Way
Private Bag BR130
Gaborone
Tel 00267 368 5600/5765/
Fax 09267 390 2804/1998
Email [email protected]
Ente per il Turismo locale
Department of Tourism
Tel: 00267 3953024
Sito web: www.botswana-tourism.org
E-mail:  [email protected]

Articoli che potrebbero piacerti

La storia del Botswana parte da più di 100.000 anni fa, quando i primi esseri umani abitavano la regione. Gli abitanti originali dell’Africa meridionale erano i popoli Bushmen (San) e Khoi. Entrambi parlano la lingua Khoisan e vivono come cacciatori-raccoglitori. Circa un migliaio di anni fa grandi domini iniziano ad emergere, successivamente eclissati dal grande impero […]

Economia Il Togo è il 135esimo paese esportatore più grande al mondo e il 64esimo paese con l’economia più complessa secondo l’indice di complessità economica (ECI). Nel 2015 il Togo ha esportato $ 1.59B e ha importato $ 8.8B, con un saldo negativo di $ 7.21B. Nel 2015 il PIL del Togo è stato di $ 4.09B e […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su