Passaporti, sicurezza, situazione sanitaria e trasporti in Rwanda

Passaporto e visto

Passaporto: necessario. Per le eventuali modifiche a tale norma, si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l’Approfondimento: “Prima di partire – documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.

Visto d’ingresso: necessario, sia per turismo che per lavoro, da richiedersi presso le Rappresentanze diplomatico/consolari ruandesi competenti per l’Italia. E’ altresì possibile richiedere una “Entry Facility” ed ottenere il visto d’ingresso direttamente all’arrivo in Rwanda, previa compilazione di un apposito formulario disponibile alla voce “Entry Facility” del sito internet www.migration.gov.rw. E’ possibile ottenere un’estensione del visto oltre i 15 giorni, facendone richiesta subito dopo l’ingresso nel Paese presso il Servizio di Immigrazione.
Il visto può essere per il solo Rwanda o, per un costo maggiore, anche per Kenya e Uganda.


Sicurezza

INDICAZIONI GENERALI
Il Paese condivide con il resto del mondo l’esposizione al rischio del terrorismo internazionale. Azioni terroristiche possono verificarsi in luoghi “sensibili” come aeroporti, reti di trasporto, centri commerciali e, in generale, luoghi ad elevata frequentazione, della capitale e di altre città del Paese.
Si raccomanda pertanto prudenza, anche negli spostamenti, e di evitare se possibile luoghi di assembramento.
Si sconsigliano i viaggi nelle aree ai confini con la Repubblica Democratica del Congo e con il Burundi.
Sebbene nel Paese il tasso di criminalità sia relativamente basso, sono stati segnalati di recente scippi e rapine a danno di turisti stranieri. E’ necessario prestare un ragionevole livello di attenzione ed adottare le precauzioni opportune come quelle di evitare spostamenti notturni o di esibire oggetti di valore.

AVVERTENZE
Si consiglia:
– di registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare sul sito: DoveSiamoNelMondo;
– di informare l’Ambasciata d’Italia a Kampala o il Consolato Onorario d’Italia a Kigali sulla propria presenza nel Paese;
– di osservare il divieto di fotografare caserme, carceri, abitazioni private o uffici pubblici ecc.;
– di intraprendere viaggi fuori dalle città, in gruppo o – comunque – in compagnia, e di avvalersi esclusivamente, per eventuali spostamenti  in loco e per le visite ai Parchi Nazionali, di agenzie affidabili locali.
I giornalisti devono essere muniti di tesserino di accreditamento, da richiedere preventivamente al Ministero dell’Informazione del Rwanda.

NORMATIVE LOCALI RILEVANTI
Normativa prevista per uso e/o spaccio di droga: sono previste pene molto severe, anche per i minori.
Normativa prevista per abusi sessuali e violenze contro i minori: sono previste pene molto severe.
Va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) vengono perseguiti al loro rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese.

In caso di problemi con le Autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare l’Ambasciata d’Italia a Kampala o il Console Onorario a Kigali per la necessaria assistenza

INFORMAZIONI PER LE AZIENDE
Si consiglia alle aziende italiane che inviano tecnici o maestranze anche solo per brevi missioni nel Paese, di adottare specifiche misure di sicurezza e di attenersi alle disposizioni impartite dalle autorità locali in materia di trasferimenti di personale straniero.


Situazione sanitaria

A Kigali l’assistenza sanitaria di base è generalmente soddisfacente; nel resto del Paese, invece, è molto limitata.
Per interventi di una certa complessità è consigliato il trasporto aereo su Nairobi, Johannesburg o in Europa.
A Nairobi esiste una struttura attrezzata per intervenire 24 ore su 24 nei casi d’emergenza sanitaria:
“FLYING DOCTORS”: Tel: +254.20.315.454/5, +254.20.600.090.
Cellulari: +254.733.628.422, +254.733.639.088 (disponibili 24 ore al giorno).

Principali malattie presenti:  Le malattie endemiche sono le seguenti: malaria (anche clorochino-resistente), Tbc, Aids, bilharzia, dissenteria bacillare, meningite, febbre gialla.

Avvertenze: Si consiglia di:
–  adottare, durante la permanenza nel Paese, misure preventive contro le punture di zanzara indicate in “Info Sanitarie – Misure preventive contro malattie trasmesse da punture di zanzara” sulla home page di questo sito.
– non bagnarsi nei fiumi e nei laghi;
– lavare e sterilizzare le verdure con prodotti quali amuchina, steridrolo o simili.

Si consiglia, previo parere medico, la profilassi antimalarica.

Si raccomanda di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.

Vaccinazioni obbligatorie: Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatorio per i viaggiatori di età superiore ad un anno. Il Ministero della Sanita’ del Rwanda ha reso noto che, a causa di un focolaio di febbre gialla nella regione, l’ingresso nel Paese sara’ consentito solo alle persone in possesso del libretto di vaccinazione contro la malattia. Chi ne fosse sprovvisto potra’ farsi vaccinare presso l’aereoporto internazionale di Kigali.


Trasporti e comunicazioni

Patente: Italiana.

Assicurazione: Rc frontiera.

Documenti per importazione temporanea
Consigliato il “carnet di passaggio in dogana” per i vecoli importati temporaneamente. Ulteriori informazioni al sito
www.aci.it/index.php?id=2090

Trasporti: buoni

Collegamenti con l’Europa: via aerea con scali intermedi, tutti i giorni.

Articoli che potrebbero piacerti

Economia Il Malawi è tra i paesi meno sviluppati del mondo. Circa l’85% della popolazione vive in zone rurali. L’economia si basa sull’agricoltura, da cui provengono più di un terzo del PIL e il 90% dei ricavi delle esportazioni. In passato, l’economia è stata dipendente da sostanziali aiuti economici da parte della Banca mondiale, del Fondo monetario […]

Eventi e festività Capodanno Il 1° gennaio è una festa nazionale nel Ciad. La celebrazione del Capodanno comporta tipicamente divertimento, cibo e feste. Tutti gli uffici e i negozi sono chiusi. Giorno nazionale La Giornata Nazionale si svolge ogni 13 aprile e si celebra per onorare l’indipendenza del Ciad. Festa dei lavoratori Come molti altri […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI