Località da visitare in Zimbabwe

Harare

Harare è la capitale dello Zimbabwe. Ai margini dei giardini paesaggistici di Harare Gardens, la National Gallery of Zimbabwe vanta una vasta collezione di arte contemporanea africana e pezzi tradizionali come cestini, tessuti, gioielli e strumenti musicali. L’insolita formazione di granito Epworth Balancing Rocks si trova a sud-est della città. Fauna selvatica come le zebre e le giraffe vagano per Mukuvisi Woodlands, che ha piste ciclabili e un parco di uccelli.  Più a est, il Twala Trust Animal Sanctuary riabilita animali orfani e ospita scimmie e leoni. A nord, i giardini botanici di Ewanrigg hanno una massiccia collezione di piante di aloe e cicadee. Sentieri ripidi conducono alla cima della collina di Ngomakurira, sede di antiche pitture rupestri. A ovest della città, il vasto Parco ricreativo del Lago Chivero offre l’habitat per rinoceronti bianchi, giraffe, zebre e un’abbondante avifauna. Oltre alla visione della fauna selvatica, le attività includono il canottaggio, la pesca e gli sport acquatici sul lago. A nord-ovest, le grotte e le caverne sotterranee delle Grotte Chinhoyi sono piene di acqua blu cobalto vivido.

Parco Nazionale di Hwange

Situato tra le cascate Vittoria e Bulawayo, il parco vanta più di 100 specie animali diversi e oltre 400 specie di uccelli. È uno dei pochi santuari degli elefanti in Africa con oltre 30.000 elefanti.

Parco Nazionale delle Colline di Matobo

Conosciuto anche come Matopos, questo piccolo parco vicino a Bulawayo è stato attribuito allo status UNESCO nel 2003 per le sue affascinanti caratteristiche naturali e la fauna selvatica.

Parco nazionale di Mana Pools

Il parco nazionale di Mana Pools, a sud del fiume Zambesi, nel nord dello Zimbabwe, è un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Situato in  una posizione remota, accoglie  safari con un’abbondanza di elefanti, ippopotami, leoni, antilopi e oltre 350 specie di uccelli, in splendidi paesaggi.

Grande Rovine dello Zimbabwe

Situato nelle vicinanze di Masvingo, le grandi rovine dello Zimbabwe sono i resti di una delle più grandi civiltà africane dopo i faraoni: il Regno del Grande Zimbabwe dominava l’area del presente Zimbabwe, dell’est del Botswana e del sud-est del Mozambico durante la fine dell’ età del ferro (1100-1450 d.C.). Dall’imponente complesso in pietra di granito, una volta costruito, le rovine  coprono un raggio di 160-320 km.

Victoria Falls, fiume Zambesi

Victoria Falls è una città nello Zimbabwe occidentale e una porta d’accesso alla massiccia cascata con lo stesso nome. Qui, il fiume Zambesi precipita su una scogliera, prima di attraversare una serie di gole. The Devil’s Pool, una piscina a sfioro naturale, è sul bordo di una cascata. Il ponto che attraversa il fiume Zambesi è del 1905. Il circostante Parco Nazionale dello Zambesi ospita i rinoceronti bianchi e gli elefanti.

Nyanga National Park

Situato in  una posizione remota, accoglie  safari con un’abbondanza di elefanti, ippopotami, leoni, antilopi e oltre 350 specie di uccelli, in splendidi paesaggi.

Hwange National Park

Prende il nome da un capo locale Nhanzwa, Hwange National Park è il più grande parco dello Zimbabwe ed occupa circa 14.650 km². Si trova nell’angolo nord-occidentale del paese, a circa un’ora a sud delle Mighty Victoria Falls.   Divenne il terreno di caccia reale del re guerriero Ndebele Mzilikazi all’inizio del XIX secolo e fu nominato parco nazionale nel 1929. Hwange vanta una straordinaria selezione di animali selvatici con oltre 100 specie di mammiferi e quasi 400 specie di uccelli registrate, e la popolazione di elefanti del Parco è una delle più grandi al mondo.

Lago Kariba

Il lago Kariba è il lago artificiale più grande del mondo. Si trova lungo il confine tra Zambia e Zimbabwe. Il Lago Kariba fu riempito tra il 1958 e il 1963 in seguito al completamento della diga di Kariba nella sua estremità nord-orientale, inondando la gola di Kariba sul fiume Zambesi. La città dello Zimbabwe di Kariba fu costruita per gli operai edili sulla diga del lago, mentre alcuni altri insediamenti (come il villaggio di Binga e Mlibizi)  sono cresciuti per ospitare persone costrette a rifugiarsi dalle acque in aumento.

Articoli che potrebbero piacerti

Economia L’economia del Marocco è considerata un’economia relativamente liberale governata dalla legge dell’offerta e della domanda. Dal 1993 il Marocco ha seguito una politica di privatizzazione di alcuni settori economici che erano in mano al governo. Il Marocco è diventato un importante attore negli affari economici africani ed è la quinta economia africana per PIL […]

Storia La Guinea Bissau era una volta parte del regno di Gabu, nell’Impero di Mali. Parti del regno persistevano fino al XVIII secolo. Altre zone del territorio sono state considerate dai portoghesi sotto il loro dominio. La Guinea portoghese era conosciuta come la Costa degli Schiavi, poiché era un’area importante per l’esportazione di schiavi africani […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su