Località da visitare in Tunisia

Moschea di Zitouna (Jemaa ez-Zitouna)

La moschea di Aghlabite risale all’VIII secolo, ed è la più grande moschea della Tunisia; il minareto quadrato distintivo è stato aggiunto molto più tardi del XIX secolo. I non musulmani non hanno accesso alla moschea , ma possono entrare solo in una piattaforma di visualizzazione sul bordo del cortile. È aperto tutti i giorni tranne il venerdì, dalle 8 alle 11. Bisogna stare attenti agli uomini che vendono i biglietti e che siedono nelle vicinanze, perché potrebbero provare a mostrarvi le medersas (scuole coraniche) e le viste panoramiche nelle vicinanze, e se non si sta attenti, il costo del tour sarà maggiorato.

Souq nella medina

Il Souk nella medina è il mercato che si tiene per le vie del centro storico di Tunisi, capitale della Tunisia. Passeggiando per le vie si potranno notare piccoli negozi, l’odore degli oli essenziali e del cibo spazzatura, il suono del muezzin, e l’incontro tra l’arabo e il francese. Dietro le facciate spesso sconfinate sono nascosti vecchi palazzi, moschee, scuole islamiche. Bab El Bahr (Il grande arco in pietra “Porta francese” alla testa di Avenue DeFrance) è un buon punto di partenza per il Souk. Se si desidera acquistare gioielli, bisogna andare verso Bab Bnet, mentre se si desidera acquistare qualcosa a basso prezzo è consigliato aggirarsi nei dintorni di Haggle. L’ufficio turistico adiacente alla Torre dell’Orologio dispone di ottime mappe della medina che mostrano un interessante tour a piedi.

Museo Bardo (Le Musée National du Bardo)

Il museo Bardo è un museo archeologico che contiene la più ricca collezione di mosaici romani del mondo, tutti in perfetto stato di conservazione; è circondato da un grande giardino ricco di essenze locali, si sviluppa su tre piani ed è caratterizzato da una particolare luminosità naturale che esalta i reperti esposti. Dentro al museo potrebbe fare molto caldo, pertanto è consigliato di portare una bottiglia d’acqua.

ORARI (dal martedì alla domenica)

-dal 16/09 al 30/04 = 9:30-16:30

-dal 1/05 al 15/09 = 9:00-17:00

INDICAZIONI

La fermata della metropolitana più vicina è Le Bardo sulla linea 4. Dalla stazione si cammina verso il complesso recintato a nord e poi in senso orario attorno finché non si trova la porta non segnata. Contare le fermate, in quanto spesso i segni sono mancanti o chiedere a qualcuno a bordo se non siete sicuri.


Dar Ben Abdallah (Musée du Patrimoine Traditionnel)

Giovedì – Domenica= 9:30-4:30

Dar Ben Abdallah è un piccolo ma interessante museo popolare all’interno di un palazzo del XVIII secolo nella medina, che mostra la vita quotidiana di un ricco mercante nell’era ottomana.

Cattedrale di San Vincenzo di Paolo

La Cattedrale di San Vincenzo di Paolo, costruita nel 1882, è il più grande edificio sopravvissuto dell’era coloniale di Tunisi, in stile neo-romanico. È aperta solo il venerdì mattina, e l’entrata è gratuita. Non c’è nulla di particolare all’interno, ma è l’ideale visitarla per rilassarsi un po’.

Bab Bahr (Porte de France)

Bab El Bahr è la ‘porta della città’ di Tunisi, che separa la Medina di Tunisi dalla città europea; essa rimase invariata sin dalla sua erezione nel 1848. Si trova sull’Avenue de France ed è un buon punto di ritrovo per il taxi.

Bab Saadoun

Si tratta di un’ altra porta della Medina di Tunisi , costruita originariamente nel 1350 con un arco, poi ricostruito nel 1881 con tre archi per facilitare il commercio, e dà il suo nome al sobborgo in cui si trovano le stazioni del bus e delle luci del nord.

Musée Paléochrétien

Il Museo paleocristiano di Cartagine è un piccolo museo installato seguendo gli scavi effettuati nel 1970 e 1980 , come parte della campagna internazionale di Unesco con lo scopo di salvare il sito di Cartagine. In questo museo si possono trovare opere risalenti nel periodo che va dal V° agli inizi del VIII° secolo d.C.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 10 giorni / 7 notti

da € 2000 - Voli esclusi

Durata: 10 giorni / 7 notti

da € 1720 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Letteratura Anche se la letteratura del Mali è meno famosa della sua musica, il Mali è sempre stato uno dei centri intellettuali più vivaci dell’Africa. La tradizione letteraria di Mali è stata trasmessa oralmente, con i jalis che recitano o cantano storie a memoria. Amadou Hampâté Bâ, il più famoso storico del Mali, ha trascorso gran […]

Cultura La cultura della RDC riflette la diversità delle sue centinaia di gruppi etnici e dei loro diversi modi di vita in tutto il paese – dalla bocca del fiume Congo sulla costa, attraversando la foresta pluviale e la savana nel suo centro, le montagne più densamente popolate all’estremo oriente. Fin dalla fine del XIX […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI