Località da visitare in Congo

Kinshasa

La capitale della Repubblica Democratica del Congo, così come una delle 11 province, è Kinshasa, con oltre dieci milioni di residenti. Fondata da Henry Stanley alla fine del XIX secolo come posta commerciale, ora è paragonata ad una versione africana di New York. Godetevi una gita in barca sul Congo o un pic-nic sulle sue sponde. Il mercato cittadino è vivace e colorato. C’è una grande cultura dell’arte di strada. Sedendo in uno dei piccoli bar si avrà modo di parlare con i locali e rilassarsi.

Lola Ya Bonobo

Lola Ya Bonobo è un santuario per bonobo orfani e una delle attrazioni turistiche più popolari della zona di Kinshasa. I bonobo vengono cacciati come selvaggina, e quando una madre viene uccisa, i cuccioli vengono spesso presi e venduti sul mercato nero come animali domestici. Il santuario cerca di recuperarne il maggior numero possibile in modo che possano vivere in sicurezza. Il santuario copre 30 ettari di foresta e si possono visitare le diverse stazioni di alimentazione che il personale utilizza per seguire le scimmie.

Parco Nazionale Kahuzi Biega

Prende il nome dal Monte Kahuzi e dal Monte Biega questo spettacolare parco nazionale si trova nella provincia del Kivu meridionale e si estende dal bacino del fiume Congo a Bukavu. Kahuzi e Biega sono vulcani estinti che ora permettono delle escursioni incredibili. Il parco è stato creato nel 1970 per proteggere i gorilla delle pianure e solo dieci anni più tardi è stato designato come patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il bracconaggio di gorilla è stato un problema per decenni ma grazie all’autorità del parco, è in corso uno sforzo dedicato all’istruzione. Oggi i gorilla sono ancora in pericolo, ma la loro qualità di vita è migliorata e le condizioni stanno migliorando di anno in anno. Troverete incredibili biodiversità nel parco come piante endemiche, elefanti, scimpanzè, antilopi e servali.

Vulcano di Nyiragongo

Lo skyline di Goma nella RDC è dominato da Nyiragongo. Questo incredibile vulcano di 3.000 metri di è eruttato nel 2011, distruggendo fino al 15% della terra circostante e lasciando oltre 120.000 persone senza casa. Il paesaggio attorno a Goma è impressionante, con la lava nera solidificata che occupa un’area così vasta che il luogo sembra una miniera di carbone a cielo aperto. C’è un lago lavico attivo all’interno del cratere che a volte può essere visitato.

Parco nazionale di Virunga

Situato lungo i confini del Rwanda e dell’Uganda, il Parco Nazionale di Virunga è un sito dichiarato patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il parco nazionale più antico del paese, è anche il più biologicamente diversificato. Troverete le pianure di lava, le savane, le foreste, le valli, i vulcani attivi, le paludi e anche i picchi del ghiacciaio nei Monti Rwenzori. Circa il 25% dei gorilla di montagna in via di estinzione vive nel parco, e Virunga è l’unico parco ad avere tre delle quattro grandi scimmie. Anche l’Okapi, una specie in via di estinzione che sembra un incrocio tra una giraffa e una zebra, vive nell’area del parco. È possibile individuare ippopotami, leoni, elefanti e un certo numero di uccelli rari e esotici. Il parco ha tre aree distinte, tutte meritevoli da visitare: i Monti Rwenzori, l’area del Lago Edward e la zona del vulcano Mikeno.

Lago di Kivu

Attraversando il confine tra la RDC e il Rwanda, il lago Kivu è il sesto lago più grande d’Africa. Offre incantevoli scorci tra le città che punteggiano le sue sponde. Da Cyangugu a Gisenyi, la strada delicatamente tortuosa offre viste mozzafiato. Tonnellate di alberi di banana e di eucalipto percorrono la strada. Gisenyi è la città più grande, una volta località coloniale, con le sue antiche dimore.

Lago Tanganica

Il lago Tanganica è un grande lago africano. È il secondo lago d’acqua dolce più antico del mondo, il secondo più grande per volume, e il secondo più profondo, in tutti i casi dopo il Lago Baikal in Siberia; è anche il lago d’acqua dolce più lungo del mondo. Il lago è diviso tra quattro paesi: Tanzania, Repubblica Democratica del Congo (RDC), Burundi e Zambia, con la Tanzania (46%) e la RDC (40%) che possiedono la maggior parte del lago.

Il Parco Nazionale di Garamba

Situato nella Provincia Orientale della Repubblica Democratica del Congo, è stato fondato nel 1938. Uno dei parchi nazionali più antichi dell’Africa, è stato designato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1980. Garamba ospita l’ultima popolazione selvatica di rinoceronti bianchi del mondo. A causa del bracconaggio dei rinoceronti all’interno del parco, è stato aggiunto alla lista dei Patrimoni Mondiali in Pericolo nel 1996. Il parco è anche noto per il suo programma di addomesticamento degli elefanti africani iniziato negli anni ’60, che è riuscito a formare animali cavalcabili dai turisti. Il parco è attualmente gestito da African Parks Network, un’organizzazione per la conservazione senza scopo di lucro.

Riserva naturale di Okapi

La riserva naturale di Okapi è un altro sito Unesco, nella foresta di Ituri, nel nord-est della RDC, vicino ai confini con il Sudan e l’Uganda. Con circa 14.000 km² copre circa un quinto dell’area della foresta.

Idjwi

Idjwi è un’isola nella provincia del Sud-Kivu. Con una superficie di 340 km2, è la seconda isola più grande dell’Africa e la decima più grande al mondo. Idjwi è approssimativamente equidistante tra la RDC e il Rwanda, con 10-15 chilometri che separano la sua costa occidentale dalla terraferma della RDC e una distanza simile tra la costa orientale e la costa del Ruanda. La punta meridionale dell’isola, tuttavia, si trova a solo 1 km da un promontorio della costa del Rwanda.

Riserva Naturale Rusizi

La Riserva Naturale Rusizi è una riserva naturale in Burundi, vicino al fiume Rusizi. Si trova a 15 km a nord della città di Bujumbura e ospita ippopotami e sitatunga. Gustave, un coccodrillo del Nilo che si dice abbia ucciso 300 persone, vive qui.

Maiko National Park

Maiko National Park è un parco nazionale nella RDC. Si trova in una delle aree forestali più remote del paese e copre 10.885 km2. Il parco è diviso in tre settori, a cavallo tra gli stati del Nord Kivu, Provincia Orientale e Maniema. Qui vivono tre animali endemici spettacolari: il gorilla di Grauer, l’okapi e il pavone del Congo. Maiko è anche un sito importante per la conservazione dell’elefante africano della foresta, dello scimpanzé orientale e della fauna acquatica.

Monte Sabyinyo

Il monte Sabyinyo è un vulcano estinto nell’Africa orientale nelle montagne Virunga. Si trova a nord-est del Lago Kivu e ad ovest del Lago Bunyonyi, in Uganda. La cima della montagna, a 3645 metri, segna l’intersezione dei confini di RDC, Rwanda e Uganda. È anche all’interno dei parchi nazionali adiacenti stabiliti da questi paesi: il Parco Nazionale Virunga nella RDC, il Parco Nazionale dei Vulcani in Rwanda e il Parco Nazionale Mgahinga Gorilla in Uganda. Le pendici del monte Sabyinyo sono l’habitat dei gorilla di montagna in pericolo di estinzione.

Nyamuragira

Nyamuragira è un vulcano attivo nelle montagne Virunga della Repubblica Democratica del Congo, situato a circa 25 km a nord del Lago Kivu. Il nome deriva dal verbo Kuragirainka, che in kinyarwanda significa mandria di mucche.
È stato descritto come il vulcano più attivo dell’Africa e ha eruttato oltre 40 volte dal 1885. Oltre alle eruzioni dalla vetta, ci sono state numerose eruzioni dai fianchi del vulcano, creando nuovi vulcani più piccoli che sono durati solo per un breve periodo (ad esempio Murara dalla fine del 1976 al 1977). Eruzioni recenti si sono verificate il 2 gennaio 2010 e l’8 novembre 2011.

Kundelungu National Park

Kundelungu National Park è un parco nazionale situato nella provincia di Katanga. Il parco fu fondato nel 1970. È approssimativamente 7.600 chilometri quadrati (1.900.000 acri). Il parco è il sito delle cascate Lofoi, una cascata alta 165 metri (una delle più grandi dell’Africa centrale).

Articoli che potrebbero piacerti

Asmara “Una città sopra le nuvole”, con un clima perfetto, un’architettura notevole, strade pulite e sicure, Asmara è tra le capitali più piacevoli e straordinarie del continente africano e del mondo. Asmara è l’unica capitale, oltre al Cairo, fondata sulle rovine della cultura che ha dato origine alla vita contemporanea. In quanto tale assomiglia ad […]

Lontane dalle solite mete turistiche, le Comore sono una nuova destinazione da esplorare. Qui si possono ammirare animali come i lemuri, in pericolo di estinzione, ma anche le grandi biodiversità marine. Importante poi sottolineare come le Comore siano il miglior nido per le tartarughe verdi. Tra le varie attività proposte troviamo: -Visite al Monte Kartala, […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI