Letteratura, musica, film e curiosità in Camerun

Letteratura

La letteratura camerunese si è concentrata sui temi sia europei che africani. Gli scrittori dell’epoca coloniale come Louis-Marie Pouka e Sankie Maimo sono stati educati dalle società missionarie europee e hanno sostenuto l’assimilazione della cultura europea come mezzo per portare il Camerun nel mondo moderno. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, scrittori quali Mongo Beti e Ferdinand Oyono hanno analizzato e criticato il colonialismo e respinto l’assimilazione.

 

Musica

La musica e la danza sono parte integrante delle cerimonie cameruniane, dei festival, delle riunioni sociali e della narrazione. Le danze tradizionali sono altamente coreografate e separano gli uomini e le donne o impongono la partecipazione di un solo sesso. Gli obiettivi delle danze vanno dal puro divertimento alla devozione religiosa.  Tradizionalmente, la musica viene trasmessa per via orale. In una performance tipica, un coro di cantanti echeggia un solista.
L’accompagnamento musicale può essere semplice come il battere delle mani e dei i piedi, oppure fatto di strumenti tradizionali, come le campane, i clacson, i tamburi, i flauti, i corni, gli strumenti a corda, i fischietti e gli xilofoni; L’esatta combinazione varia a seconda del gruppo etnico e della regione. Alcuni artisti cantano canzoni complete da soli, accompagnate da un solo strumento.
Gli stili di musica più popolari includono ambaso bey della costa, assiko della Bassa, mangambeu del Bangangte e tsamassi del Bamileke.
I due stili più popolari di musica sono makossa e bikutsi. Makossa si è sviluppata a Douala e mescola la musica popolare, la vita, l’anima e la musica del Congo. Gli artisti come Manu Dibango, Francis Bebey, Moni Bilé e Petit-Pays hanno diffuso lo stile in tutto il mondo negli anni ’70 e’ 80. Bikutsi nasce come musica di guerra tra l’Ewondo. Artisti come Anne-Marie Nzié lo hanno sviluppato in una popolare musica da ballo iniziata negli anni ’40 e gli artisti come Mama Ohandja e Les Têtes Brulées lo hanno reso popolare nel corso degli anni ’60, ’70 e ’80.

 

Film

Poco dopo l’indipendenza, i filmmaker come Jean-Paul Ngassa e Thérèse Sita-Bella hanno esplorato gli stessi temi. Nel 1960, Mongo Beti e altri scrittori indagano il post-colonialismo, i problemi dello sviluppo africano e il recupero dell’identità africana. Nel frattempo, a metà degli anni ’70, i registi come Jean-Pierre Dikongué Pipa e Daniel Kamwa hanno affrontato i conflitti tra la società tradizionale e quella postcoloniale. La letteratura e le pellicole nei due decenni successivi si sono concentrate più su temi camerunesi.

 

Curiosità

È irrispettoso stringere la mano con la mano sinistra, quindi utilizza solo la destra. Se hai qualcosa nella tua mano destra o la tua mano destra è sporca o bagnata, è cortese estendere il polso alla persona che lo stringerà con la mano destra. Se entrambe le mani sono occupate, è cortese toccare i polsi.

Articoli che potrebbero piacerti

Economia Durante l’epoca della piantagione, la cannella, la vaniglia e la copra erano le principali esportazioni. Nel 1965, durante una visita di tre mesi sulle isole, il futurista Donald Prell preparò per la colonia di allora corona il Governatore Generale una relazione economica contenente uno scenario per il futuro dell’economia. Citando dalla sua relazione, negli […]

Eventi e festività Festività pubbliche in data fissa: Capodanno – 1 e 2 gennaio Abolizione della schiavitù – 1 febbraio Giornata nazionale (Giorno dell’Indipendenza) – 12 marzo Giornata del Lavoro – 1 maggio Arrivo dei lavoratori indenturati – 2 novembre Natale – 25 dicembre Festività pubbliche con date diverse: [1] I festival elencati di seguito […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI