Eventi, festività e attività da fare in Tunisia

Eventi e festività

  • Festival di Medina tunisino: Il teatro comunale nel cuore di Tunisi è il luogo principale di questo festival, che si tiene nella capitale tunisina durante il mese santo di Ramadan, che può cadere in qualsiasi momento dell’anno. Oltre alla solita serie di cerimonie religiose che normalmente si svolgono nelle città musulmane durante il Ramadan, questo festival presenta anche film internazionali e spettacoli musicali.
  • Festival delle Oasi della Montagna in Tamerza: L’oasi di montagna più grande della Tunisia ospitò questo festival annuale di marzo per commemorare il centenario di uno dei poeti più famosi della Tunisia, Abou El Kacem Chebbi. La più piccola festa per bambini Degueche e la festa tenda El Khiyam si svolgono contemporaneamente a questa celebrazione della cultura Tamerza. I visitatori possono assaggiare il cibo locale e acquistare artigianato locale. Il festival prevede anche due spettacoli di animazione, uno spettacolo artistico locale, proiezioni cinematografiche, corse di cavalli e letture di poesia.
  • Festa del Cavallo arabo Purebred di Maknassy: Durante questo festival vengono esposti nel mese di giugno i cavalli arabi, razza di cavalli più antica (si hanno reperti che testimoniano la loro esistenza già 5.000 anni fa).Gli antenati dei cavalli arabi di oggi portarono gli eserciti di conquista nell’antica Mesopotamia
  • Festival Internazionale di Cartagine: Questo festival è tenuto nell’Anfiteatro antico romano di Cartagine, che ha una disponibilità di 7.500 posti; il festival inizia a metà luglio e continua ad agosto. Il primo Festival Internazionale di Cartagine si è tenuto nel 1964, ma l’evento è da allora diventato uno dei più grandi festival d’intrattenimento dell’Africa settentrionale. James Brown, Louis Armstrong e Ray Charles sono solo una manciata di musicisti leggendari che hanno suonato qui. In questo periodo dell’anno la città accoglie il maggior numero di visitatori.
  • Festival Internazionale di Hammamet: Il festival internazionale di Hammamet è una celebrazione di musica, danza e altre arti dello spettacolo. Da oltre un mese tra luglio e agosto, la comunità costiera di Hammamet ospita decine di musicisti jazz e non provenienti da tutto il mondo. Tuttavia, questo non è più solo un festival musicale; i visitatori dispongono anche di una ventina di teatri francesi da poter decidere di guardare.
  • Festival internazionale di Ulysse di Djerba: Questo festival si tiene sull’isola di loto in Tunisia ed inizia a luglio, dura fino ad agosto e attrae visitatori da tutto il paese e del mondo. Houmt Souk di Djerba è pieno di spettacoli di attori locali, musicisti e artisti visivi. Un giorno della festa è dedicato interamente all’intrattenimento dei bambini, un altro giorno è dedicato agli sport, e un terzo si concentra sulle arti e mestieri fatti dalle donne. Durante questo periodo si verifica anche il Festival di Ceramica Guellala di 10 giorni.
  • Tozeur Oasis Festival: Questo festival si è svolto ogni anno dal 1938, ed è diventato internazionale nel 1991. Accoglie interpreti provenienti da 10 diversi paesi, che partecipano al più grande festival culturale del sud della Tunisia. Parati, recitazioni poetiche, proiezioni cinematografiche, equitazione e corse lungo l’oasi meridionale della Tunisia sono tra i punti salienti di questo festival, che inizia a fine novembre e si estende a dicembre.
  • Festival Internazionale del Sahara: Ogni dicembre, la Tunisia termina ogni anno con il suo festival più antico e più famoso. Questo festival è stato originariamente chiamato il Camel Festival, quando si è tenuto per la prima volta nel 1910. Da allora è diventato un omaggio di quattro giorni per le culture e le tradizioni nomadi del sud della Tunisia. Lo stadio H’naiech di Douz ospita la maggior parte degli eventi principali, tra cui mostre di cammelli, corse di cavalli arabi e cerimonie di nozze beduini tradizionali. Tuttavia, l’evento più popolare di tutti può essere il concorso di poesia, sponsorizzato da Abdellatif Belgacem, famoso poeta del deserto.

Attività

Si può fare un giro a piedi negli edifici antichi, nelle moschee e nelle porte della medina. Tutti i tipi di merce, inclusi gli schiavi, venivano scambiati qui. Il mercato di oggi è basato sul commercio dei beni quotidiani, prodotti in Cina,  troviamo una quantità ridotta di artigianato locale.
Si puòassistere ad un’opera, un balletto o un’altra produzione presso il Théâtre municipal de Tunis.
Si può anche passeggiare nel parco più grande di Tunisi: il Parco Belvedere, che ospita il Museo d’Arte Moderna e lo zoo comunale, e si affaccia sul lago di Tunisi.

Articoli che potrebbero piacerti

Isole Comore è la traduzione dell’espressione araba جزر القُمُر, Giazir al-Qumr, che significa “isole della Luna”, ma anche “isole del Madagascar”, in quanto nel Medioevo gli arabi chiamavano il Madagascar “luna”. Le prime persone a popolare le isole Comore furono i bantu, provenienti dall’Africa dell’Est. I primi però ad esplorarle e documentarle furono gli Arabi […]

Economia L’economia tanzaniana è in gran parte agraria. La preoccupazione del paese in materia di produzione agricola, che è aumentata negli anni ’70 e ’80, è un riflesso dell’impegno del governo in quel momento nello sviluppo socialista e nella pianificazione centrale, come descritto nella dichiarazione Arusha del 1967. La dichiarazione ha anche portato alla nazionalizzazione […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI