Economia e politica in Niger

Economia

L’economia del Niger si concentra su colture di sussistenza, bestiame e alcuni dei più grandi depositi di uranio nel mondo. I cicli di siccità, la desertificazione, il tasso di crescita della popolazione del 2,9% e il calo della domanda mondiale per l’uranio hanno rallentato l’economia.
Il Niger condivide una moneta comune, il franco CFA e una banca centrale comune, la Banca centrale degli Stati dell’Africa occidentale (BCEAO), con altri sette membri dell’Unione Monetaria dell’Africa Occidentale. Il Niger è anche membro dell’Organizzazione per l’armonizzazione del diritto commerciale in Africa (OHADA).
Nel dicembre 2000, il Niger si è qualificato per un rafforzamento del debito sotto il programma del Fondo Monetario Internazionale per i Paesi poveri fortemente indebitati (HIPC) e ha siglato un accordo con il Fondo per la riduzione della povertà e la crescita (PRGF). Lo sgravio del debito fornito nell’ambito dell’iniziativa HIPC riduce notevolmente gli obblighi annuali del servizio del debito di Niger, liberando fondi per spese per la sanità di base, l’istruzione primaria, la prevenzione dell’HIV / AIDS, le infrastrutture rurali e altri programmi mirati alla riduzione della povertà.
Nel dicembre 2005 è stato annunciato che il Niger ha ricevuto il 100% di riduzione del debito dal Fondo monetario internazionale. Quasi la metà del bilancio del governo è derivato da finanziamenti stranieri. La crescita futura può essere sostenuta dallo sfruttamento di petrolio, oro, carbone e altre risorse minerarie.
La siccità e l’invasione di locuste nel 2005 ha portato a carenze alimentari per ben 2,5 milioni di nigerini.


Politica

La nuova costituzione del Niger è stata approvata il 31 ottobre 2010. Ha ripristinato il sistema semi-presidenziale del governo rispetto alla Costituzione del 1999 (Quinta Repubblica), in cui il presidente della repubblica, eletto a suffragio universale per un periodo di cinque anni, e un primo ministro nominato dal presidente condividono il potere esecutivo.

Come riflesso della crescente popolazione del Niger, l’Assemblea nazionale unicamerale è stata ampliata nel 2004 a 113 deputati eletti per un mandato di cinque anni sotto un sistema maggioritario di rappresentanza. I partiti politici devono raggiungere almeno il 5% dei voti per ottenere un posto.
La costituzione prevede anche l’elezione popolare dei funzionari municipali e locali e le elezioni comunali di primo grado hanno avuto luogo il 24 luglio 2004. Il paese è attualmente diviso in 8 regioni, suddivise in 36 distretti (dipartimenti). L’amministratore principale (governatore) in ogni dipartimento è nominato dal governo e funge principalmente come agente locale delle autorità centrali.
Il 26 maggio 2009, il presidente Tandja ha sciolto il parlamento dopo che la corte costituzionale del paese ha indetto un referendum per decidere se permettergli un terzo mandato. Questo ha dato inizio ad una lotta politica tra Tandja e i suoi avversari. Il 2009 vede il Niger in piena crisi. I militari hanno preso il controllo del paese e il presidente Tandja è stato messo in carcere, accusato di corruzione.
I militari hanno mantenuto la loro promessa di tornare al regno civile democratico. Si sono tenuti un referendum costituzionale e le elezioni nazionali. Le elezioni presidenziali si sono svolte il 31 gennaio 2011, ma dal momento che non è emerso un vincitore chiaro, le elezioni si sono svolte nuovamente il 12 marzo 2011. È stato eletto Mahamadou Issoufou del Partito Nigerien per la democrazia e il socialismo.

Articoli che potrebbero piacerti

Letteratura Leopold Sedar Senghor è uno dei massimi esponenti della letteratura senegalese. Scrittore e poeta ha scritto: Canti d’ombra (1945) – raccolta di poesie; Antologia della nuova poesia negra e malgascia in lingua francese (1948); Canti per Naett (1949) – raccolta di poesie; Etiopiche (1956) – raccolta di poesie; Notturni (1961) – raccolta di poesie; […]

Una delle cascate più famose al mondo si trova in Africa. Scoprila con noi!

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI