Cultura, religione e popolazione in Kenya

Cultura

La cultura del Kenya è costituita da molteplici tradizioni. Il Kenya non ha nessuna cultura prominente che lo identifica. Invece è costituito dalle varie culture delle diverse comunità del paese.
Le popolazioni notevoli sono le Swahili sulla costa, altre comunità bantu nelle regioni centrali e occidentali e le comunità nilotiche nel nord-ovest. La cultura Maasai è ben nota al turismo, nonostante costituisca una parte relativamente piccola della popolazione del Kenya. Sono rinomati per il loro elaborato ornamento della parte superiore del corpo e per i gioielli.
Inoltre, il Kenya ha un’ampia scena musicale, televisiva e teatrale.


Religione

La maggioranza dei keniani è cristiana (83%), mentre il 47,7% è composto da protestanti e il 23,5% da cattolici romani di rito latino. La Chiesa Presbiteriana dell’Africa Orientale possiede 3 milioni di seguaci in Kenya e nei paesi circostanti. Ci sono diverse piccole chiese riformate conservatrici, la Chiesa Evangelica Presbiteriana dell’Africa, la Chiesa Indipendente Presbiteriana e la Chiesa Riformata dell’Africa Orientale. 621.200 keniani sono cristiani ortodossi. In particolare, il Kenya ha il più alto numero di quaccheri nel mondo, con circa 133.000 membri. L’unica sinagoga ebraica del paese si trova nella capitale Nairobi.
Esistono minoranze di altre fedi (musulmani 11,2%, credenze indigene 1,7%) e non religiose 2,4%. Il 60% della popolazione musulmana vive nella regione costiera del Kenya, che comprende il 50% della popolazione totale. Le zone occidentali della costa sono principalmente cristiane. La parte superiore della regione orientale del Kenya ospita il 10% dei musulmani del paese, dove costituiscono il gruppo religioso di maggioranza. Inoltre, c’è una grande popolazione indù in Kenya (circa 300.000), che ha svolto un ruolo chiave nell’economia locale ed è per lo più di origine indiana.


Popolazione

Nel gennaio 2017 il Kenya aveva una popolazione di circa 48 milioni di persone. Il Kenya ha una popolazione giovane, con il 73% dei residenti di età inferiore a 30 anni a causa della rapida crescita della popolazione da 2.9 milioni a 40 milioni di abitanti nel corso del secolo scorso.
La capitale del Kenya, Nairobi, ospita la Kibera, uno dei quartieri più poveri del mondo. Si ritiene che la baraccopoli ospiti tra 170.000 e 127 milioni di abitanti. La base dell’UNHCR a Dadaab nel nord ospita attualmente circa 500.000 persone.
Il Kenya ha una popolazione diversificata che comprende la maggior parte dei gruppi etnonazionali e linguistici più importanti trovati in Africa. Ci sono circa 47 comunità diverse, con Bantus (67%) e Nilotes (30%) che costituiscono la maggioranza dei residenti locali. I gruppi cushiti formano anche una piccola minoranza etnica, come anche gli arabi, gli indiani e gli europei.
Secondo l’Ufficio Nazionale di Statistica del Kenya (KNBS), il Kenya ha una popolazione totale di 38.610.097 abitanti. I più grandi gruppi etnici nativi sono i Kikuyu (6.622.576), Luhya (5.338.666), Kalenjin (4.967.328), Luo (4.044.440), Kamba (3.893.157), Kisi (2.205.669), Mijikenda (1.960.574), Meru (1.658.108), Turkana (988.592 ) E Maasai (841.622). Le popolazioni radicate all’estero comprendono arabi keniani, somali, asiatici e europei.

Articoli che potrebbero piacerti

Cultura Oltre a riferirsi alla lingua dei gruppi dominanti del Botswana, Setswana è l’aggettivo utilizzato per descrivere le ricche tradizioni culturali del Botswana, sia che si tratti dei gruppi etnici che di tutti i cittadini. In Botswana le tribù hanno diversi modi per salutarsi, ma per una comunicazione più facile usano una stretta di mano in […]

Economia Anche se il Kenya è l’economia più grande e più avanzata dell’Africa orientale e centrale e ha una minoranza urbana ricca, ha un indice di sviluppo umano (HDI) di 0.519, classificato 145° su 186 nel mondo. A partire dal 2005, il 17,7% dei keniani vive a meno di 1,25 dollari al giorno. Nel 2017, […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su