Cultura, religione e popolazione in Guinea Equatoriale

Cultura

Nel giugno del 1984 è stato convocato il primo congresso culturale ispanico-africano per esplorare l’identità culturale della Guinea Equatoriale. Il congresso costituì il centro dell’integrazione e il matrimonio della cultura ispanica con le culture africane.


Religione

La religione principale nella Guinea Equatoriale è il cristianesimo, la fede del 93% della popolazione. I cattolici romani costituiscono la maggioranza (87%), mentre una minoranza è protestante (5%). Il 2% della popolazione segue l’islam (principalmente sunniti). Il restante 5% pratica l’animismo, la fede Bahá’í e altre credenze.


Popolazione

La maggioranza della popolazione della Guinea Equatoriale è di origine bantu. Il più grande gruppo etnico, il Fang, è indigeno della terraferma, ma c’è stata una migrazione sostanziale verso l’isola di Bioko fin dal XX secolo. I Fang costituiscono l’80% della popolazione e comprendono circa 67 clan. Quelli nella parte settentrionale di Río Muni parlano Fang-Ntumu, mentre quelli del sud parlano Fang-Okah. I due dialetti hanno differenze ma sono reciprocamente intelligibili anche se distinti. Dialetti di Fang sono anche parlati in parti del vicino Camerun (Bulu) e Gabon. I Bubi, che costituiscono il 15% della popolazione, sono indigeni dell’isola di Bioko. La linea di demarcazione tradizionale tra i gruppi etnici Fang e ‘Beach’ (interno) era il villaggio di Niefang (limite del Fang), ad est di Bata.
Inoltre, ci sono gruppi etnici costieri, talvolta denominati Ndowe o “Playersos” (piscine spagnole): Combes, Bujebas, Balengues e Bengas sulla terraferma e sulle isole più piccole, e Fernandinos, una comunità Krio sull’Isola di Bioko. Insieme, questi gruppi compongono il 5% della popolazione. Anche alcuni europei vivono nel paese (in gran parte di origine spagnola o portoghese, e altri con origini in parte africane). La maggior parte degli spagnoli ha lasciato il paese dopo l’indipendenza.
Un numero crescente di stranieri provenienti dai vicini Camerun, Nigeria e Gabon sono immigrato nel paese. Secondo l’Enciclopedia delle Nazioni senza Stato (2002), il 7% degli isolani di Bioko erano Igbo, un gruppo etnico della Nigeria sudorientale. La Guinea Equatoriale ha ricevuto gli asiatici e gli africani neri da altri paesi come lavoratori nelle piantagioni di cacao e caffè. Altri africani neri sono arrivati da Liberia, Angola e Mozambico. La maggior parte della popolazione asiatica è cinese, con un piccolo numero di indiani.
La Guinea equatoriale è stata anche meta dei coloni europei in cerca di fortuna da Gran Bretagna, Francia e Germania. Anche gli israeliani ei marocchini vivono e lavorano qui. L’estrazione di petrolio dagli anni ’90 ha contribuito a raddoppiare la popolazione a Malabo. Dopo l’indipendenza, migliaia di equatoguineani si sono trasferiti in Spagna, altri 100.000 in Camerun, Gabon e Nigeria a causa della dittatura di Francisco Macías Nguema. Alcune comunità si trovano anche in America Latina, Stati Uniti, Portogallo e Francia.

Articoli che potrebbero piacerti

Sport Gli algerini giocano a calcio, pallamano, pallavolo e atletica. Gli atleti algerini hanno partecipato ai Giochi Olimpici dal 1964. Sono stati premiati nel pugilato, ma il loro successo è stato nelle gare di mezzofondo, in particolare nei 1.500 metri, che i corridori algerini hanno vinto diverse volte.   Gastronomia La cucina algerina, come quella […]

Fiabe, miti e leggende In un piccolo paese dell’Algeria, vicino a un’oasi, si trova una bellissima parete rocciosa, con raffigurate delle mucche, ma la loro particolarità è che vicino all’occhio hanno una lacrima. La leggenda narra che un giorno, un gruppo di buoi assetati, non avendo acqua, piansero. Gli studiosi hanno scoperto che in caso […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI