Cultura, religione e popolazione in Costa d’Avorio

Cultura

L’ambiente culturale è il frutto dell’unione tra diversi gruppi etnici e dell’influenza francese. Le arti tradizionali fioriscono. I Senufo intagliano maschere, decorano le porte con simboli esoterici e ballano ai ritmi lenti e maestosi dei tamburi supportati dagli xilofoni. Nella foresta di Man indossano maschere che mostrano volti terrificanti, e danzano a un ritmo governato dal suono dei tamburi. Gli artisti versatili di Baule fanno gioielli in oro e sculture di legno.

 

Religione

Le religioni tradizionali, osservate da quasi due quinti della popolazione, continuano a dominare tra le comunità rurali. L’Islam è seguito da circa un quarto della popolazione, principalmente nel nord-ovest e in Abidjan. Quasi un terzo della popolazione è cristiano, soprattutto cattolico romano o metodista. Sono presenti nel paese anche seguaci della fede Harrist, religione sincretica indigena della Costa d’Avorio. Fondata da William Wade Harris durante la prima guerra mondiale, si stima abbia circa 100.000 fedeli nel paese.

 

Popolazione

Ci sono più di 60 gruppi etnici in Costa d’Avorio. Tradizionalmente, i gruppi erano indipendenti l’uno dall’altro, ma nel tempo la migrazione interna e le contaminazioni ridussero notevolmente l’identità di un gruppo con una particolare tradizione culturale in una determinata località. Ognuno di questi gruppi ha affiliazioni etniche con gruppi più grandi che vivono al di fuori dei confini del paese. Così, il Baule, e altri popoli che vivono ad est del fiume Bandama, sono affiliati con l’Akan in Ghana, così come i pescatori lagunari più a sud. Le popolazioni forestali a ovest della Bandama sono collegate ai popoli Kru della Liberia. Il gruppo Kru è suddiviso al suo interno in piccoli raggruppamenti sparsi su grandi aree della foresta.
I popoli della savana possono essere suddivisi in due gruppi principali. Il gruppo Mande, particolarmente forte nel Mali, è rappresentato dagli agricoltori Malinke e dai commercianti di Dyula. Il gruppo Gur, rappresentato da Senufo, Lobi e Bobo, è ampiamente diffuso nella regione nordorientale e vive anche negli stati vicini.

Articoli che potrebbero piacerti

Khartoum Khartoum, la capitale del Sudan, è forse meglio conosciuta come il luogo in cui i due grandi filoni del fiume Nilo si combinano prima di dirigersi verso nord nelle antiche terre di Nubia ed Egitto. La città si affaccia sulle rive di questo celebre corso d’acqua ed esplode nella famosa confluenza sul promontorio conosciuto […]

Stato di abbandono generale per gli edifici coloniali di Bissau. Ecco il motivo!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su