Il parco nazionale del Chobe è un parco nazionale che si trova nel Botswana.

Fondato nel 1967, ha un’area di 10.689 km² e si trova per l’esattezza nel nordovest del paese, nei pressi della città di Kasane.

Pur essendo la terza area naturale protetta del Botswana in ordine di grandezza (dopo la Riserva faunistica del Kalahari centrale e il Parco nazionale Gemsbok), il Chobe è di gran lunga il parco più rinomato del Botswana e uno dei più noti dell’intera Africa, per la varietà e l’abbondanza della vegetazione e della fauna.

Il parco può essere suddiviso in quattro aree, ognuna con un diverso tipo di habitat:

l’area di Serondela. Situata nell’estremità nordorientale del parco, nei pressi del fiume Chobe, rappresenta la zona più visitata, caratterizzata da pianure rigogliose e foreste di teck e dalla presenza di grandi erbivori come elefanti e bufali.

-l’area dello stagno di Savuti. Costituisce la protuberanza occidentale del parco, dove si trova lo stagno di Savuti, ovvero ciò che resta di un grande lago preistorico, prosciugatosi in seguito a movimenti tettonici.

Qui si trovano ampie zona di savana e di prateria, con abbondanza di fauna, come facoceri, zebre, gnu, leoni, iene e ghepardi.

lo stagno di Linyanti. Si tratta dell’angolo nordoccidentale del parco, che si affaccia sul fiume Linyanti e che confina a ovest con la riserva di Selinda e a nord con il parco nazionale Mamili.

Qui cresce una rigogliosa vegetazione fluviale e la fauna è costituita da leoni, leopardi, antilopi, ippopotami, coccodrilli e numerosi uccelli.

il cosiddetto “hinterland” compreso fra Linyanti e Savuti, è una zona di pianura alberata in cui abbondano le antilopi alcine, dette anche eland.

La regione del parco era originariamente abitata da boscimani basarwa, cacciatori-raccoglitori nomadi che hanno lasciato numerose pitture rupestri sulle colline rocciose del parco.

All’inizio del XX secolo il territorio del parco (allora distretto di Chobe) era quasi tutto di proprietà della corona britannica.

Nel 1943 il progetto di trasformare l’area in parco nazionale venne accantonato in seguito a una devastante infestazione di mosche tse-tse. Solo 14 anni dopo, nel 1953, il progetto fu ripreso dal governo e nel 1960 venne creata la prima riserva, la Chobe Game Reserve, trasformata ufficialmente in parco nazionale (il primo del Botswana) nel 1967.

Il parco del Chobe è rinomato in particolare per essere il luogo con la massima concentrazione di elefanti in Africa (nel parco vivono circa 120.000 individui).

Il parco infine ospita numerose strutture ricettive per i turisti, incluse diverse aree per il campeggio e molti lodge.

Di certo, rimarrete soddisfatti da questo viaggio, che vi farà conoscere un numero sorprendente di specie animali tipiche del continente africano.

Assolutamente consigliato!

Se siete interessati a conoscere tutti i nostri tour in Botswana cliccate qui!

 

 

Articoli che potrebbero piacerti

Una recente inchiesta ha affermato che è il Botswana il paese africano meglio governato. Ecco il perché!

Ecco a voi uno dei luoghi più consigliati e belli dell’Africa: il delta dell’Okavango!

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011